Rassegna web

Pagina 4 di 40 Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 22 ... 40  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da Eloisa il Gio Gen 24, 2013 9:44 pm

Arriva il nuovo cd del Re Matto: sarà un #MarzoMengoni



Prodotto da Michele Canova e con collaborazioni di artisti di fama “nazionale e internazionale”: queste le premesse con cui si annuncia il prossimo nuovo disco di Marco Mengoni, in pubblicazione a marzo


Arriva come una bomba in un pomeriggio noioso di fine gennaio la notizia che il prossimo album di Marco Mengoni verrà pubblicato a marzo.

Sembrerebbe poca cosa, ma così – nei fatti – non è. Per tanti motivi. Primo, Mengoni – che i suoi fan chiamano Re Matto – è il più atteso tra gli artisti italiani giacché tutti i suoi colleghi famosi, da Celentano e Mina a Dalla e Zero, non hanno mai lesinato parole di elogio e stima nei suoi confronti. E più lo si vede dal vivo, più aumenta il numero dei suoi estimatori a cinque stelle che, seppur non gli hanno evitato qualche critica relativamente alla struttura musicale del suo ultimo e primo vero cd – Solo 2.0 – non hanno mai dimenticato di sottolinearne il talento artistico, la qualità dell’emissione sonora e l’incredibile bravura on stage, tanto da richiamare alla memoria Michael Jakson o Prince, come suggerito da Lucio Dalla.

Dopo lo strabiliante Re Matto Tour del 2010, anno in cui il cantante laziale vinse tutto quello che si poteva e perfino il Best European Act degli Mtv Awards (primo italiano a raggiungere l’ambito riconoscimento), Mengoni si è preso tutto il 2011 per scrivere il suo primo disco che, però, non ha riscontrato i favori della critica. Il pubblico, invece, si è dimostrato schierato e compatto dalla sua, tanto che il disco ha esordito in classifica direttamente al primo posto. Al disco è seguito l’esordio al Mediolanum Forum di Assago del Solo 2.0 Tour che, partito il 26 novembre del 2011, si è concluso a dicembre. Mengoni qui ha cambiato rotta: con la “complicità” di Elisa – anch’essa sua estimatrice – ha preso il coraggio a due mani, ha smontato l’impalcatura gigantesca di uno spettacolo di oltre due ore, ha tolto tutto quello che meno aveva a che fare con la musica e si è ripresentato, ad aprile, con il Tour Teatrale: quasi due ore di musica con una sezione di fiati a sottolinearne il gusto più elegante che hanno definitivamente convinto anche la critica più ostile. È vero, resta qualche eccezione ma, come dice lo stesso artista, “non si può piacere a tutti”.

Quello che è certo, e siamo al secondo punto del nostro elenco, è che deve essere piaciuto tanto a Michele Canova, il produttore di questo prossimo disco, che è ben conosciuto nell’ambiente internazionale per aver prodotto dischi come Safari di Jovanotti o L’Amore è Una Cosa Semplice di Tiziano Ferro, tanto per ricordare i primi due titoli che ci vengono in mente (e che titoli!).

Dallo scorso novembre, infatti, l’artista pubblica sulla sua bacheca facebook delle istantanee che lo riprendono al lavoro proprio negli studi milanesi, con tanto di espressione concentrata sotto al solito ciuffo ribelle. È ovvio che se dietro un prodotto musicale ci si mette la firma di cotanto produttore, ecco che le premesse per un buon disco iniziano ad essere serie e concrete.

E lo sono ancor di più se nella schiera di autori che hanno lavorato insieme con il giovane cantante si leggono nomi di grande prestigio “nazionale e internazionale”. Quelli che già si sanno sono quelli di Gianna Nannini e Pacifico, che hanno scritto appositamente per lui il brano Bellissimo per il prossimo Sanremo, e quelli di Casalino e De Benedittis che hanno firmato, sempre con lo stesso Mengoni, il secondo pezzo per l’Ariston, L’Essenziale.

Gli altri autori… bè, gli altri autori sono ancora avvolti nel mistero. Come misteriosa sembra essere tutta l’atmosfera che aleggia attorno al Re Matto: tra tutti i servizi già realizzati nel backstage del prossimo festival della canzone italiana, di Mengoni si ha solo qualche sparuto frame, come se il musicista si stesse preparando a un ritorno sorprendente.

Di sorprese sembra che ce ne siano parecchie. Non potrebbe essere altrimenti da parte chi ha coniato il termine “inaspettarsi”. Di certo, con quella voce strabiliante e con quell’innata capacità di trasformare il suono emesso in comunicazione emotiva forte e diretta, Marco Mengoni sembra essere destinato al Successo tout-court. Quel che gli è mancato fino ad ora è stato un più personale contributo nei testi e nelle musiche: ma visto quel che si è fino a qui detto… sarà questa la svolta?

http://www.musicpost.it/nuovo-cd-re-matto-marco-mengoni-a-marzo/2209/
avatar
Eloisa
Parlo parlo parlo
Parlo parlo parlo

Messaggi : 4715
Data d'iscrizione : 08.10.10
Età : 51
Località : Pisa

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da Deianira il Gio Gen 31, 2013 8:33 pm

"X Factor" va in edicola

Claudia Patrizi

I più recenti successi della musica italiana sono passati tutti da lì: X Factor, il talent show che dal 2008 ha prodotto, e continua a produrre, la maggior parte dei fenomeni musicali del nostro Paese.
Ripercorrere le sei edizioni del programma, tramite le canzoni interpretate dai protagonisti più amati di ogni edizione, significa creare una colonna sonora con alcuni dei più grandi successi italiani degli ultimi cinque anni. Una storia in musica che sarà possibile acquistare ed ascoltare grazie a Gazzetta di Parma: da domani sarà infatti disponibile in tutte le edicole, a richiesta insieme al quotidiano, la compilation «The Best of X Factor», edita da The Saifam Group. Un cd che propone 20 brani di 15 dei giovani talenti che hanno calcato il palco di X Factor dal 2008 fino all’ultima edizione, conclusasi poco più di un mese fa. La raccolta miscela sapientemente brani inediti, alcune delle canzoni scritte appositamente da musicisti e autori di successo per i finalisti del programma, e cover celebri con cui gli artisti in gara si sono sfidati nelle varie puntate del talent. Aram Quartet e Giusy Ferreri sono gli artisti della prima edizione del talent presenti nella raccolta, rispettivamente primi e seconda classificati.
Un mix di generi e stili musicali è il contributo della seconda edizione: dal punk-rock del trio trentino The Bastard Sons of Dioniso, alla capacità melodica del crooner toscano Matteo Becucci, fino all’esplosiva vocalità della rossa Noemi. Dalla terza stagione non poteva mancare Marco Mengoni: vincitore indiscusso, il primo posto gli valse non solo il contratto con la Sony ma anche la partecipazione al Festival di Sanremo, dove riuscì ad aggiudicarsi il terzo posto. E quest’anno all’Ariston, dove è in gara nella categoria «Campioni», dovrà vedersela, tra gli altri, anche con la vincitrice dell’ultima edizione, Chiara Galiazzo, che nella raccolta è presente con una versione per orchestra molto suggestiva di «The Final Countdown». Insieme a lei, il compagno di squadra a X Factor Ics e Cixi. Dalla quarta stagione, sono stati scelti per la compilation ben due degli artisti nella squadra che fu capitanata da Elio: Nathalie, che vinse quell'edizione, e il vulcanico Nevruz, applaudito di recente a Teatro Due. Dalla categoria uomini under 25, è stato selezionato Davide Mogavero con il brano inedito presentato nella sfida finale «Il tempo migliore». A rappresentare la quinta edizione sono invece I Moderni, Antonella Lo Coco e Francesca Michielin, che trionfò nella competizione proprio con una delle canzoni incluse nella raccolta, «Distratto».
«The Best of X Factor» sarà disponibile a 9,80 euro più il prezzo del quotidiano da domani e per un mese in tutte le edicole, con la Gazzetta di Parma.

http://www.gazzettadiparma.it/primapagina/dettaglio/4/171570/X_Factor_va_in_edicola.html
avatar
Deianira
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 11364
Data d'iscrizione : 03.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da Deianira il Ven Feb 01, 2013 2:11 pm

Sal Da Vinci ama Marco Mengoni: "Dai talent show sono nati giovani veramente interessanti"

Intervistato da Di Tutto, Sal Da Vinci ha ricordato, con piacere, la partecipazione a Sanremo 2009 (con Non riesco a farti innamorare) in cui conquistò il terzo posto davanti a Povia e al vincitore Marco Carta:

Ringrazio ancora il pubblico per avermi regalato questa grande emozione… E’ stato il culmine di una vita, di una serie di spettacoli e serate iniziate nel lontano 1976 a sette anni. Spero di ritornare proprio al Festival anche se adesso intendo proseguire con il teatro.

Il giovane cantante si è dimostrato piuttosto favorevole ai talent show:

Mi piacciono ma non li vedo come uniche fucine di artisti. In ogni caso negli ultimi anni sono nati giovani veramente interessanti primo su tutti Marco Mengoni che vedremo presto sul palco dell’Ariston. Vedo anche il talent come una vetrina di spontaneità nell’esprimere la propria arte.

Ma ci sono ancora diversi sogni nel cassetto ancora da realizzare:

Un tour mondiale nel quale presentare la mia musica, la mia vita, la mia storia. Mi piacerebbe internazionalizzare il mio spettacolo ‘E’ così che gira il mondo’. Poi, vorrei riuscire a fondare una scuola di musica, un luogo dove poter creare ai giovani artisti il contesto adatto per studiare, esprimere e crescere il proprio talento.

Magari proporlo come futuro giudice di Amici, X Factor o The Voice of Italy per mettere al servizio dei promettenti cantanti tutta la propria esperienza da performer a tutto tondo? Che ve ne pare di questa fantasiosa proposta?

http://www.soundsblog.it/post/98973/sal-da-vinci-ama-marco-mengoni-dai-talent-show-sono-nati-giovani-veramente-interessanti
avatar
Deianira
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 11364
Data d'iscrizione : 03.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da Ospite il Ven Feb 01, 2013 8:33 pm

Dal settimanale Oggi
"Bellissimo: firmata da Gianna Nannini, resta comunque una canzone in prestito. Mengoni gioca con la voce un po' "bianca", qualche volta più maschile. Amore in fuga? "Dove sei, dove sei, ma dove vuoi scappare, voli via. Ti perdono". Mengoni deve decidere quale personalità assumere.
L'essenziale: Qui emerge con la sua parte più naturale, quella maschile, anche se ogni tanto riecheggia il falsetto. L'essenziale del titolo e' un amore contrastato. Lui cambia casa e desidera che "appartenga anche a te"

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da Jazzbianco il Mar Feb 12, 2013 2:36 pm

Mengoni,Destra Sinistra in film di Ponti

http://www.corriere.it/notizie-ultima-ora/Spettacolo/Mengoni-Destra-Sinistra-film-Ponti/12-02-2013/1-A_004892955.shtml

12 Febbraio 2013 14:30 CULTURA E SPETTACOLO

(ANSA) - SANREMO - 'Destra Sinistra', il brano di Giorgio Gaber che Marco Mengoni ha realizzato per ''...io ci sono'', il cd-tributo al Signor G. uscito lo scorso autunno, e' stato scelto come colonna sonora di 'Passione sinistra', il film prodotto da Biancafilm per la regia di Marco Ponti in uscita nelle sale nei prossimi mesi. ''E' un brano importante, pieno di significato - dice Mengoni, in gara tra i big al festival di Sanremo -. Interpretarlo e' stato un grande privilegio
avatar
Jazzbianco
Parlo parlo parlo
Parlo parlo parlo

Messaggi : 10507
Data d'iscrizione : 09.10.10
Età : 104

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da Deianira il Dom Feb 17, 2013 11:51 am

Marco Mengoni tra i giurati della finale spagnola il 26 Febbraio 2013

Eurovision Spagna: Atrévete, Contigo hasta el final e Dame tu voz sono i tre brani finalisti che la band pop-rock El Sueño de Morfeo presenterà nel gran galà del 26 febbraio in onda sulla rete spagnola Rtve. I tre brani saranno sottoposti al giudizio del televoto e di una giuria tecnica composta tra gli altri dal nostro rappresentante all’Eurovision Song Contest 2013 – fresco di nomina – Marco Mengoni!

La scelta del brano che verrà interpretato da El Sueño de Morfeo a Malmo passerà dunque anche dalla votazione di Marco Mengoni (e, cosa non scontata, permetterà di farlo conoscere al pubblico spagnolo, che speriamo potrà regalarci qualche voto nella finalissima del 18 Maggio). Il cantante italiano però non si esibirà, con molta probabilità verrà presentato un video con alcune sue interpretazioni, a testimonianza che la scelta della canzone che Mengoni porterà al prossimo Eurovision Song Contest sarà confermata più in là nel tempo (quindi non sarà necessariamente uno dei due brani che abbiamo ascoltato a Sanremo 2013).

La serata di selezione si svolgerà negli studi TVE di Sant Cugat a Barcellona e verrà trasmesso su La1 (la stessa serata, dalle 21, nello stadio Campo Nou di Barcellona si sfideranno proprio Barcellona e Madrid). Il binomio Calcio-Eurovision sarà anche “il problema” da risolvere per il 18 Maggio prossimo, quando nella stessa serata ci sarà la Coppa di Spagna (Copa del Rey, la nostra Coppa Italia per intenderci) e la finale dell’Eurovision Song Contest. Ancora pochi giorno per scoprire anche il brano degli spagnoli.

http://www.eurofestival.ws/2013/02/17/marco-mengoni-tra-i-giurati-della-finale-spagnola-il-26-febbraio-2013/
avatar
Deianira
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 11364
Data d'iscrizione : 03.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da Deianira il Mar Feb 19, 2013 4:19 pm

Marco Mengoni, “L’essenziale” un video da oltre un milione di click

Non si arresta il successo di Marco Mengoni, che conferma la vittoria ottenuta alla 63esima edizione del Festival di Sanremo anche al di fuori della gara: non solo “L’essenziale”, il brano che gli è valso il titolo di vincitore, è primo su iTunes tra i brani più scaricati da una settimana, ma il video di questo brano ha superato il milione di visualizzazioni su Youtube, arrivando a toccare già 1.2 milioni. Il videoclip è stato pubblicato ufficialmente nel canale VEVO del cantante di Ronciglione lo scorso 15 Febbraio 2013, dopo essere stato mandato in rotazione presso le emittenti televisive musicali il giorno precedente.

Un video intenso, quello de “L’essenziale”, fatto di immagini in cui si cela la storia di Marco Mengoni, di quel ragazzo partito anni fa da un piccolo paese della provincia viterbese, carico di sogni e di insicurezza, che nella musica e nel suo studio ha trovato poi la purificazione, la consapevolezza e la voglia di andare avanti.

Un simbolismo sottile che si corona nella forte capacità espressiva di questo giovane cantautore e nella sensibilità artistica che si riversa nel videoclip de “L’essenziale”. Basti guardare alla scena in cui Marco si riflette nello specchio, con aria di chi non si prende sul serio e non si piace, di chi pensa di darsi un tono sbeffeggiando se stesso e gli altri alzando il colletto della giacca.

Poi arriva la corsa, la fuga da casa verso il mondo che sta fuori, la fuga da se stessi. Ma l’inciampo è dietro l’angolo per tutti. L’acqua, simbolo consolidato di purificazione, sembra opprimere e sconfiggere, ma lui è pronto a risalire ed a tornare a quel pianoforte che funge da vero filo conduttore del video e della storia che esso vuol raccontare.

Il video di “L’essenziale” è attualmente il più scaricato su iTunes, così come da una settimana a questa parte il brano è in vetta alla classifica del download dei singoli. Non solo, l’aver superato il milione di visualizzazioni su Youtube è ulteriore conferma di quanto il pubblico tutto stia amando questo pezzo e l’interpretazione magica che Marco Mengoni ne sta dando. Mai come in questo Festival di Sanremo 2013 il vincitore, dentro e fuori dall’Ariston, mette d’accordo tutti.

http://www.melodicamente.com/marco-mengoni-l-essenziale-video-oltre-un-milione-click/
avatar
Deianira
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 11364
Data d'iscrizione : 03.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da Deianira il Mar Feb 19, 2013 5:46 pm

Pomeriggio Cinque, Barbara D’Urso torna nel paese di Marco Mengoni e tira fuori la “Durso intervista” a Domenica Cinque

Barbara D’Urso non ha nessuna intenzione di mollare la presa sul trionfatore della 63esima edizione del Festival di Sanremo, Marco Mengoni e, nell’attesa di averlo tra gli ospiti ambiti della sua trasmissione Domenica Live, invito ufficialmente lanciato anche questo pomeriggio, durante il collegamento in diretta da Ronciglione nel corso dell’odierna puntata di Pomeriggio Cinque, ha ancora una volta reso omaggio al giovane e talentuoso cantante, intervistando zie, cugini, amici e conoscenti del trionfatore di Sanremo.

Per l’occasione, questo pomeriggio Barbara ha tirato fuori una sua Durso-intervista risalente al 2010, in occasione della partecipazione di Marco in una puntata dell’allora Domenica Cinque. In quella circostanza, Marco al cospetto della padrona di casa aveva parlato della sua prima fidanzata, tale Claudia, ma anche del periodo in cui aveva messo su qualche chilo di troppo, fino alle dichiarazioni rilasciate nell’ambito di un’intervista a Vanity Fair, in cui l’ex concorrente del talent show X Factor aveva commentato in merito ai suoi atteggiamenti che in alcuni casi avevano fatto pensare alla sua presunta omosessualità.

Dopo il suo trionfo sanremese, il cantante ha rilasciato qualche dichiarazione anche ai microfoni della trasmissione Mediaset: “Cerchiamo di tornare alle origini, alle cose davvero essenziali nella vita”, ed in vista delle prossime elezioni: “Sicuramente andrò a votare”, auspicandosi che tutti possano fare la stessa cosa.

In collegamento da Ronciglione, paese d’origine di Marco, lo spazio dedicato all’artista è quindi stato arricchito dalle interviste agli amici d’infanzia che hanno riconfermato la sua timidezza mista alla grande generosità. Il collegamento si è chiuso con un coro degli abitanti del paese sulle note della canzone L’Essenziale, che ha portato Marco al trionfo sul palco dell’Ariston.

http://www.blogtivvu.com/2013/02/19/pomeriggio-cinque-barbara-durso-torna-nel-paese-di-marco-mengoni-e-tira-fuori-la-durso-intervista-a-domenica-cinque/
avatar
Deianira
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 11364
Data d'iscrizione : 03.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da cassandra il Mar Feb 19, 2013 8:50 pm

Non so se è questo il posto per mettere questo intervento di Fegiz...spostate pure se non va bene.....


"L'essenziale" di Mengoni nell'omelia del Parroco.

«L'essenziale» nell'omelia del parroco
di MARIO LUZZATTO FEGIZ


Alle 11 di domenica, alla messa nella chiesa di San Rocco, a pochi passi dal mio albergo a Sanremo. Ho nel cuore un certo risentimento per la vittoria di Marco Mengoni, che è un bravo artista, ma, a mio avviso, la sua canzone «L'essenziale» non è eccelsa e non meritava il primo posto. A un certo punto, nell'omelia pronunciata dall'anziano don Contardo Colombi, sacerdote delle parrocchie San Rocco e San Lorenzo, arriva una domanda: «Avete guardato il festival di Sanremo? Beh, riflettete sulle parole della canzone "L'essenziale", che vi aiuteranno a capire, in questa prima domenica di Quaresima, cos'è esattamente l'essenziale». Ho un sobbalzo. E, dopo la funzione, cerco di individuare il verso che ha folgorato il parroco. E lo trovo probabilmente nel passaggio «Mentre il mondo cade a pezzi, mi allontano dagli eccessi e dalle cattive abitudini, tornerò all'origine, tornerò a te che sei per me l'essenziale». Certo, se in quel «te» si intende Gesù o il prossimo, ha ragione don Contardo: ha vinto una canzone mistica. Ma non siamo troppo sicuri che i fans l'abbiano letta in questo senso... Mengoni lo avrebbero votato comunque, anche se avesse cantato l'elenco telefonico.
PS: Nota per Don Contardo Colombi: l'Osservatore Romano nei giorni scorsi ha tuonato contro i Talent show, usando argomenti simili a quelli del mio libro "io odio i talent sohw" (GVE) in tutte le librerie, e quelli dell'omonimo spettacolo in scena dal 5 aprile al Teatro Nuovo di Milano.


http://forum.corriere.it/fegiz_files/18-02-2013/lessenziale-di-mengoni-nellomelia-dela-parroco-2218290.html
avatar
cassandra
Parlo parlo parlo
Parlo parlo parlo

Messaggi : 1838
Data d'iscrizione : 09.10.10
Età : 55

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da puparock il Mar Feb 19, 2013 9:21 pm

Marco Mengoni, "L'essenziale" di successo. Oltre 1 milione di click per il videoclip

L'essenziale di successo: Marco Mengoni, neovincitore di Sanremo, è un fiume in piena. Il videoclip de L'essenziale, pubblicato poco dopo l'esibizione all'Ariston, ha già superato il milione e duecento click, migliaia i "mi piace". Preferenze voluminose che si distribuiscono anche sulle vendite: Mengoni è primo su iTunes per quanto riguarda i singoli scaricati, e lo era già subito dopo la prima serata a Sanremo dove ha esordito come primo cantante ad esibirsi. Anche il video è primo mentre per gli album è stata scavalcata Chiara Galiazzo, in vetta dopo la prima serata sanremese. Al top della classifica degli album, sempre di Itunes, ora ci sono i Modà con Gioia.

Un video quello di Mengoni che è sopra al celebre Gangnam Style di PSY, ed è girato con una soluzione diciamo così "marina". Dopo l'ambientazione domestica dei primi minuti, Mengoni si ritroverà a cantare sott'acqua. Stavolta la legge non scritta di Sanremo s'inverte. Il vincitore, vende pure, si siede al top della classifica e dei click.
http://it.ibtimes.com/articles/43424/20130219/marco-mengoni-marco-mengoni-l-essenziale-l-essenziale-video-sanremo-sanremo-marco-mengoni.htm
avatar
puparock
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 3027
Data d'iscrizione : 12.10.10
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da Deianira il Mer Feb 20, 2013 9:16 am

Classifica Radio, speciale Sanremo 2013: Marco Mengoni primo anche nelle playlist davanti ai Modà

A una settimana dal loro debutto sul palco dell’Ariston, le canzoni di Sanremo 2013 continuano a farsi largo nelle playlist delle radio italiane.

La più trasmessa in assoluto, dal 14 febbraio a oggi, è «L’essenziale» di Marco Mengoni, la canzone vincitrice del Festival, tallonata da «Se si potesse non morire» dei Modà. Secondo i dati Earone, pochi passaggi separano i due brani.

Li insegue, al terzo posto, «Il futuro che sarà» di Chiara, che precede «E se poi» di Malika Ayane (4°) e «La canzone mononota» di Elio e le Storie Tese (5°).

Più staccati, tre brani molto vicini tra loro per numero di passaggi: «Scintille» di Annalisa (6°), «La felicità» di Simona Molinari feat. Peter Cincotti, e«Sotto casa» di Max Gazzè (8°).

La Top Ten si chiude con «Sai (ci basta un sogno)» di Raphael Gualazzi (9°) e «A bocca chiusa» di Daniele Silvestri (10°).

Anche tra i Giovani il più trasmesso in radio è il vincitore, Antonio Maggio con «Mi servirebbe sapere», ma sul podio troviamo due non finalisti, Il Cile con «Le parole non servono più» (2°) e Andrea Nardinocchi con «Storia impossibile» (3°).

http://www.sorrisi.com/2013/02/20/classifica-radio-marco-mengoni-primo-moda-kekko/
avatar
Deianira
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 11364
Data d'iscrizione : 03.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da Deianira il Mer Feb 20, 2013 12:16 pm

Eurovision Song Contest: un’amicizia tutta da rinsaldare

L’Italia è pronta a giocare il proprio asso nella partita dell’Eurovision Song Contest, scegliendo per il palcoscenico della svedese Malmö una delle più belle voci italiane: Marco Mengoni. Ecco a voi il biglietto da visita della kermesse internazionale.

Dopo un silenzio durato fin troppi anni, ecco che dal 2011 l’Eurovision Song Contest, conosciuto con l’acronimo ESC, torna ad essere sempre più protagonista del calendario “eventi musicali internazionali” nel nostro Paese.
Tanto ha fatto Raphael Gualazzi, l’italiano che ha rotto il silenzio proprio nel 2011: vincendo la sezione Giovani de Festival di Sanremo, è approdato di diritto sul palco più prestigioso d’Europa, classificandosi secondo. Meno fortunata la partecipazione di Nina Zilli, giunta sotto i riflettori dell’ESC con lo stesso visto, ma certo ad entrambi va dato atto di aver rinverdito l’amicizia tra il nostro Paese e la kermesse internazionale.

Quest’anno, ascoltando le dichiarazioni fatte dai capistruttura Rai durante il Festival di Sanremo, è stato chiaro a tutti fin da subito che l’Italia ha profondamente cambiato il suo atteggiamento nei confronti della manifestazione nata nel 1956, il cui regolamento prevede che alla nazione vincitrice venga affidato il compito di organizzare l’evento nell’anno successivo.

A rappresentare l’Italia all’edizione svedese dell’Eurovision Song Contest quest’anno ci sarà una delle più belle voci del nostro panorama musicale, il giovane Marco Mengoni, fresco vincitore del festival ligure che ha letteralmente trionfato nel televoto: è indubbio, vista la percentuale di voti ricevuti dal pubblico, che questa edizione dell’ESC nella svedese Malmo il prossimo 14, 16 e 18 maggio potrà contare su un corposo numero di telespettatori di lingua italiana.

Visto che parliamo di numeri, diciamo subito che quest’anno parteciperanno all’ESC musicisti provenienti da 39 paesi, e che l’edizione 2012 ha collezionato oltre 102.900.000 telespettatori, cifra che non contempla i telespettatori delle nazioni collegate tramite satellite, come Australia o Asia. Tanto per dire, gli ascolti rilevati dalle tv pubbliche indicano che la serata finale dello scorso anno è stata vista da quasi 64 milioni di persone. Sì, possiamo dire che si tratta certamente dell’evento musicale più importante a livello europeo, anche se noi in Italia lo conosciamo poco.

Per far approfondire la conoscenza con il contest, chiarendo subito che ciascun Paese decide in proprio i criteri di selezione, vi diamo qualche indicazione.

Il festival verrà trasmesso in diretta contemporaneamente in tutti i Paesi rappresentati usando l’orario del centro Europa (le 21, in questo caso anche il nostro orario), mentre negli altri paesi extraeuropei verrà trasmesso in differita (spiegando così il record di 125 milioni di telespettatori raggiunto nel 2009). In Italia l’evento sarà trasmesso da Rai5, la serata finale da Rai2. E il nostro Marco Mengoni, essendo portacolori di uno dei paesi che maggioromente contribuiscono alle casse dell’Ebu – l’ente che organizza la kermesse – insieme con Francia, Gran Bretagna, Germania, Spagna, accederà di diritto proprio alla serata del 18 maggio, con un ordine di esibizione stabilito dagli organizzatori “in base a criteri televisivi e di spettacolo”.

Per evitare che Paesi con un maggior numero di abitanti siano avvantaggiati a discapito dei più piccoli, nessuna nazione potrà votare per il proprio artista: tradotto in soldoni, noi italiani non potremo televotare Marco Mengoni ma solo i rappresentati dei restati 38 paesi, così come i rappresentanti italiani presenti nella giuria tecnica. Televoto e giuria peseranno per il 50% ciascuno.
E adesso non ci resta che aspettare il 14 maggio!

http://www.musicpost.it/eurovision-song-contest-2013/3398/
avatar
Deianira
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 11364
Data d'iscrizione : 03.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da Deianira il Gio Feb 21, 2013 10:15 am

Marco si immerge nella stagione eurovisiva, primo appuntamento in Spagna

Ragazzi, se non l'avete già fatto segnatevi questa data: 26 Febbraio. Come sapete, è la data in cui la spagnola TVE sceglierà la canzone che El Sueño de Morfeo presenterà all'ESC 2013. Le tre candidate sono "Atrévete", "Contigo hasta el final" e "Dame tu voz". Il gruppo di Raquel del Rosario darà certamente il suo meglio sperando in una scelta favorevole per il proprio Paese.

E se non siete poi tanto interessati alla musica spagnola? Vi conviene vedere lo stesso il programma, perché uno dei giurati chiamati a scegliere la canzone sarà proprio il nostro Marco Mengoni. Eh sì, Marco sta iniziando alla grande e sembra prendere sul serio e con impegno anche gli eventi, chiamiamoli così, "collaterali" legati alla sua partecipazione eurovisiva! Lo vedremo quindi giudicare le tre canzoni e iniziare così a farsi conoscere al pubblico dell'ESC, che sicuramente non resterà indifferente.

Intanto, poche ore fa il suo sito ufficiale ha riportato "Countdown al nuovo album: -27!" e noi non vediamo l'ora! E intanto ci rivediamo il suo video "L'essenziale".

http://www.ogaeitaly.net/2013/02/marco-si-immerge-nella-stagione.html?spref=tw
avatar
Deianira
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 11364
Data d'iscrizione : 03.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da Deianira il Ven Feb 22, 2013 1:00 pm

Eurovision Song Contest 2013: Marco Mengoni giurato nelle selezioni spagnole, Nek ospite musicale

L’emittente spagnola TVE, ha rivelato al sito esctoday.com maggiori dettagli sulla selezione del cantante (o gruppo) da spedire in terra svedese in occasione dell’Eurovision Song Contest 2013. La rete iberica sta lavorando giorno e notte per preparare uno spettacolo straordinario e assai divertente dal titolo El Sueño De Morfeo - Destino Eurovision. Martedì 26 febbraio, presso il TVE Sant Cugat a Barcellona Studios, le 3 potenziali voci dell’Eurofestival si sfideranno a colpi di note fino a decretare il vincitore assoluto.

Lo show sarà condotto da Carolina Ferre. Un totale di 3 brani si contenderanno il biglietto d’oro per Malmo. La più talentuosa voce spagnola saranno selezionata tramite la combinazione equa tra televoto e giuria di qualità. La commissione sarà composta da Rosa Lopez, Jose Maria Iñigo (commentatore della manifestazione canora europea negli ultimi due anni) e dal rappresentante italiano Marco Mengoni.

El Sueño de Morfeo, in diretta alle 22:30 su TVE1, TVE Internacional Europa (via satellite) e sul sito ufficiale del canale, sarà anche la speciale occasione affinché i tanti fan dei provinati possano ascoltare duetti straordinari con cantanti famosi come Alex Ubago, Pastora Soler, Musicalite e Nek.

La Spagna ha debuttato all’Eurovision Song Contest nel 1961 e ha vinto l’evento per due volte nel 1968 con Massiel e nel 1969 con Salome. Gli spagnoli sono stati vicecampione al concorso per un totale di 4 volte nel 1971, 1973 1979 e nel 1995.

http://www.soundsblog.it/post/108495/eurovision-song-contest-2013-marco-mengoni-giurato-nelle-selezioni-spagnole-nek-ospite-musicale
avatar
Deianira
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 11364
Data d'iscrizione : 03.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da Deianira il Ven Feb 22, 2013 4:54 pm

Marco Mengoni torna da Fazio, ospite di Che tempo che fa

Il vincitore di Sanremo nella puntata di domani del programma

Milano, 22 feb. (TMNews) - È il personaggio musicale del momento. Fresco della vittoria a Sanremo con "L'essenziale", Marco Mengoni torna subito in televisione e lo fa nel salotto di Fabio Fazio, che è stato pure il conduttore del Festival che ha appena consacrato il cantante. Il 24enne artista nato a Ronciglione, in provincia di Viterbo, sarà ospite nella puntata di domani sera sabato 23 febbraio di "Che tempo che fa" in onda su Raitre a partire dalle 20.10.

Il giovane cantante primo nella 63esima edizione del Festival della canzone italiana ha già alle spalle una vittoria al talent show X Factor nel 2009 ed ha all'attivo tre Ep e due album ("Re Matto Live" e "Solo 2.0"). Si è inoltre aggiudicato cinque Wind Music Awards e, nel 2010, l'Mtv Europe Music Award come Best Italian Artist oltre al Best European Act, primo artista italiano a fregiarsi di questo titolo.

Mengoni sarà il rappresentante italiano all'Eurovision Song Contest 2013 che si terrà, dal 14 al 18 maggio, a Malmo, in Svezia. Ospiti della puntata di domani anche lo sceneggiatore Enzo D'Alò, l'attrice Angela Finocchiaro e il trio comico Aldo, Giovanni e Giacomo.

http://www.tmnews.it/web/sezioni/news/PN_20130222_00149.shtml
avatar
Deianira
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 11364
Data d'iscrizione : 03.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da Liz il Ven Feb 22, 2013 5:12 pm

Mengoni dopo Sanremo è #prontoacorrere

Dopo la vittoria a Sanremo con il brano L’Essenziale, finalmente il 19 marzo esce #PRONTOACORRERE (etichetta SonyMusic), il tanto atteso disco di inediti di Marco Mengoni.
Il nuovo album contiene 15 tracce:
1. L’essenziale
2. Non me ne accorgo
3. Non passerai
4. Un’altra botta
5. La vita non ascolta
6. Pronto a correre
7. Bellissimo
8. La valle dei re
9. I got the fear
10. Avessi un altro modo
11. Evitiamoci
12. 20 Sigarette
13. Deserto
14. Una parola
15. Natale senza regali
#PRONTOACORRERE sarà disponibile anche in versione deluxe (cd+dvd), che include un esclusivo video backstage con immagini e retroscena inediti dell’esperienza sanremese dell’artista.
Da martedì 26 febbraio sarà possibile scaricare da iTunes, ogni settimana, un brano in anteprima dal nuovo album di Marco. Il 19 Marzo, giorno dell’uscita del disco, chi avrà acquistato almeno una delle tre tracce potrà completarlo a un prezzo speciale. Il 26 febbraio si potrà acquistare il brano “Non passerai”, il 5 marzo sarà il turno di “Bellissimo” e il 12 marzo, invece, “Non me ne accorgo”.
Inoltre, dal 26 febbraio #PRONTOACORRERE sarà in prenotazione su Amazon.it.
Marco sta per iniziare anche il percorso che si concluderà in Svezia il 18 maggio con l’Eurovision Song Contest (trasmesso da Rai2): martedì 26 febbraio, infatti, sarà ospite in giuria nella trasmissione spagnola “El sueno de Morfeo. Destino Eurovision”, in onda sul primo canale della tv pubblica spagnola (La1), durante la quale verrà scelto il brano che “El Sueno de Morfeo” porteranno all’Eurovision.
http://notespillate.it/2013/02/22/mengoni-dopo-sanremo-e-prontoacorrere/
avatar
Liz
Parlo parlo parlo
Parlo parlo parlo

Messaggi : 1959
Data d'iscrizione : 12.10.10
Età : 58

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da Deianira il Ven Feb 22, 2013 11:41 pm

Le Cartoline dell’Eurovision 2013: quella con Mengoni la prossima settimana a Milano

Mentre si attende di sapere quale sarà il brano che il nostro rappresentante – Marco Mengoni – porterà al prossimo Eurovision Song Contest (al momento nessuna scelta è stata ancora effettuata ed eventuali voci in proposito sono al momento puro gossip) è il momento di parlare di “Cartoline“. Si tratta di brevi filmati di 30/40 secondi che precedono l’esibizione di ogni cantante in gara (con relativo cambio di scenografie e grafica) sul palco dell’ESC. A differenza degli anni passati, in questa edizione le cartoline non saranno più usate a scopo promozionale (nell’edizione 2012 ad esempio erano state utilizzate per promuovere l’Azerbaigian), ma coinvolgeranno in pieno l’artista e il paese che rappresenta. Un cambiamento che ricorda quello che succedeva negli anni ’70, dove gli artisti venivano ritratti nella nazione che rappresentavano, non in quella di origine (ad esempio la francese Sèverine, che vinse nel 1971, fu ritratta a Monaco, dove pure non era mai stata prima).

La Cartolina con Marco Mengoni. La Cartolina che ritrarrà Marco Mengoni sarà un montaggio di circa 40 secondi con l’artista ripreso in luoghi che hanno un certo valore per lui (che può essere la casa come lo studio di registrazione o il bar preferito, giusto per fare degli esempi). La registrazione avverrà il prossimo 28 Febbraio nella città di Milano. E’ infatti nel capoluogo lombardo che Marco si è trasferito (dalla natia Ronciglione – VT) di recente e dove attualmente vive e soprattutto lavora (intensamente) al suo ultimo album in uscita il prossimo 19 Marzo. Assisteremo quindi anche ad una promozione della città di Milano nella cartolina che riguarderà il nostro rappresentante all’Eurovision Song Contest 2013? Nell’agenda, già ricca di impegni di Mengoni, dunque ora si aggiungerà anche questa registrazione, su cui non mancheremo di aggiornarvi appena avremo ulteriori dettagli.

http://www.eurofestival.ws/2013/02/22/le-cartoline-delleurovision-2013-quella-con-mengoni-la-prossima-settimana-a-milano/?fb_source=pubv1
avatar
Deianira
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 11364
Data d'iscrizione : 03.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da Jazzbianco il Dom Feb 24, 2013 1:15 am

http://www.polisemantica.blogspot.it/2013/02/lessenziale-marco-mengoni-vince-sanremo.html


sabato, febbraio 23, 2013

L'Essenziale Marco Mengoni che ha vinto a Sanremo ospite da Fazio

Marco Mengoni con la sua "essenziale" che ha vinto a Sanremo è stato ospite da Fabio Fazio a Che tempo che fa.

Il testo della canzone è metafora dei sentimenti di un giovane innamorato che rifugge la società allo sfascio e i suoi eccessi per ritrovarsi e proteggersi in un amore che è tutto ciò che serve, è l'essenziale.

E' anche una allegoria del bisogno di tornare alle
cose che davvero contano, della "disintossicazione" di una intera società dagli interessi inutili, dai finti bisogni, dovuta alla crisi economica che massacra.

Vi è l'iperbole "Mentre il mondo cade a pezzi" e l'antitesi "ti toglie il respiro e non la sete."

Uso della ridondanza testuale e temporale con la frase " io compongo nuovi spazi e desideri che appartengono anche a te" e "Mentre il mondo cade a pezzi".

Una canzone anch'essa essenziale, come richiesto in un periodo come quello che stiamo vivendo.

(segue testo e video)
avatar
Jazzbianco
Parlo parlo parlo
Parlo parlo parlo

Messaggi : 10507
Data d'iscrizione : 09.10.10
Età : 104

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da Deianira il Dom Feb 24, 2013 10:45 am

Marco Mengoni a Che tempo che fa: “Ho ritrovato un Marco più positivo, meno malinconico”. A maggio il tour

Fabio Fazio torna nella consueta collocazione del sabato con la trasmissione Che Tempo che Fa e, per l’occasione, non si fa scappare la possibilità di accogliere in studio il trionfatore della 63esima edizione del Festival di Sanremo, la kermesse canora condotta quest’anno proprio da lui, affiancato dalla brava Luciana Littizzetto e che si è conclusa ormai da oltre una settimana: Marco Mengoni. Dopo aver ricordato il successo raggiunto dalla canzone che l’ha portato al trionfo sul palco dell’Ariston, L’essenziale, il padrone di casa ha introdotto l’ospite musicale che si è esibito, dal vivo, sulle note della seconda canzone sanremese, Bellissimo, scartata poi dalla competizione.

Subito dopo la sua straordinaria esibizione, Marco si è quindi accomodato nella classica postazione riservata agli ospiti del programma di RaiTre; Fazio ha subito raccontato un aneddoto con protagonista il talentuoso artista nel corso della sua esperienza sanremese: “Quando ti ho visto alle prove a Sanremo, la prima volta che ci siamo visti, ha fatto una cosa terribile. Mi ha dato del lei. Un momento dolorosissimo e lì ho capito che sono un anziano Rai! E’ stata una cosa struggente!”. Cosa succede quando si vince Sanremo? Ora è Marco a replicare: “Prima di tutto non dormi, perchè è tutta una trafila di intervista da fare il giorno dopo. In questo anno e in questo Sanremo vado a presentare un nuovo progetto, un nuovo me, quindi c’è sempre la paura di come venga preso. Il riscontro del pubblico è stato molto positivo, quindi io mi sentivo proprio bene, il giorno dopo stavo veramente al settimo cielo”.

L’intervista si è poi spostata su quanto accade nel backstage, poco prima delle esibizioni: “La prima uscita è stata un po’ drammatica”, ha replicato Marco, sottolineando come sia stato il primo ad aprire le danze, nell’ambito della puntata d’esordio dell’edizione passata. “L’ultima sera invece non ci credevo… Ero già contento di aver partecipato ed aver iniziato questo nuovo progetto da lì. Ho ritrovato un Marco un po’ più positivo, con più gioia di vivere e meno malinconico, questo si riflette in tutto, anche nel modo di scrivere”.

Tra le canzoni che lo hanno colpito di più, escluse le sue, nel corso della kermesse canora, Marco ha citato i nomi di Silvestri, Gazzè, Elio e Raphael, mentre in merito alla canzone esclusa, Bellissimo, scritta da Nannini e Pacifico, Mengoni ha raccontato la reazione della rocker toscana: “Doveva arrivare con una truppa di russi a uccidere tutti ma è una rocker sportiva”, ha ironizzato.

In merito alla canzone L’essenziale, ha dichiarato: “Io la chiamo una canzone ‘socio-amorevole’…”. Poi, parentesi sulla sua partecipazione all’Eurovision Song Contest, che lo attende il 18 maggio come rappresentante del nostro Paese.

L’attenzione si è quindi spostata sulla canzone scelta per la serata del venerdì, Ciao amore ciao di Tenco. Come mai ha scelto quel brano? “Avevo una paura incredibile. Ho scelto quel pezzo perchè ho rivisto da poco su internet il video di Dalida… conoscevo la storia ma non nel profondo, però quando arriva un’emozione io mi son messo a piangere, ho detto: ‘Io la devo fare’”. Dopo la sua esibizione, sono giunti anche i complimenti dal club Tenco.

Cosa porterà dietro di questo Sanremo? “La comodità assoluta che ho avuto sul palco e l’aver partecipato ad un Sanremo che è stato eccezionale”.

A chiudere l’intervista, dopo aver anticipato l’avvio del tour a maggio, l’esibizione dal vivo de L’essenziale. A seguire, il video completo della sua ospitata a Che tempo che fa.

http://www.blogtivvu.com/2013/02/24/marco-mengoni-a-che-tempo-che-fa-ho-ritrovato-un-marco-piu-positivo-meno-malinconico-a-maggio-il-tour/
avatar
Deianira
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 11364
Data d'iscrizione : 03.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da Deianira il Lun Feb 25, 2013 3:01 pm

ESC 2013 – Intervista ad Alessandro Ragni

Siamo lieti di ospitare sul nostro sito Alessandro Ragni, discografico, membro della commissione che ha selezionato Marco Mengoni e, naturalmente, della delegazione italiana dal 2011 a oggi. Lo ringraziamo per aver trovato il tempo di rispondere ad alcune nostre domande e per la sua cortesia.

Innanzi tutto ci puoi raccontare il tuo ruolo all’interno della delegazione italiana e com’è nata la tua collaborazione con la RAI?

Nei due anni in cui ho lavorato all’Eurovision nel mio precedente ruolo di discografico si è creato un bellissimo rapporto con la squadra di Relazioni istituzionali ed internazionali di RAI. Quest’anno, e li ringrazio ancora per l’opportunità, mi hanno proposto collaborare direttamente con loro per curare i rapporti con la discografia e l’artista e come membro della commissione che seleziona l’artista.

Torniamo indietro di due anni. Nel 2011 la RAI rientra all’ESC. Com’era l’atmosfera del rientro dato che tutti aspettavano il ritorno dell’Italia?

Ricordo un grande entusiasmo per il rientro dell’Italia e anche una certa preoccupazione che non si rivelasse un episodio sporadico. Ma dopo 3 anni siamo ancora qui più determinati che mai a fare bene.

Raphael Gualazzi secondo a sorpresa e primo per le giurie con un brano per nulla in stile ESC. Fu anche tua la sorpresa o, in qualche modo, te l’aspettavi?

Sinceramente all’inizio non ce l’aspettavamo anche se abbiamo tutti lavorato per dare il massimo. Raphael è un artista unico, travalica ogni barriera con la forza del talento e della sua musica. Durante la settimana abbiamo sentito crescere l’entusiasmo e l’affetto attorno a lui e lentamente abbiamo iniziato a percepire che avremmo potuto ottenere un piazzamento rispettabile. Ti ricordo che dopo metà gara eravamo praticamente in fondo, l’emozione in green room mentre lo vedevamo scalare posizione su posizione è stata incredibile. Il secondo posto ci ha stupito ed allo stesso tempo inorgoglito e ha contribuito ad alimentare il lavoro all’estero che avevamo intrapreso mesi prima. Oggi Gualazzi, anche grazie all’Eurovision, è un nostro fiore all’occhiello all’estero, il suo nuovo album esce per Blue Note in diversi paesi ed i suoi tour sono disegnati per toccare numerosi mercati europei.

L’anno scorso, invece, Nina Zilli termina la sua esperienza all’ESC nona e quarta per le giurie. Tutti ci davano fra i primi 5, se non sul podio. Cosa pensi sia andato storto, sempre che sia andato storto qualcosa dato che siamo rimasti in top 10?

Guarda, penso che non ci sia qualcosa in particolare che sia andato storto. Nina ha fatto un grandissimo lavoro ed è stata splendida sia sul palco che fuori. È stata una perfetta interprete dello spirito dell’Eurovision, che è si una competizione ma anche un grande momento di unione e condivisione della musica. Siamo partiti molto forte poi qualche altro brano è salito nel gradimento durante la settimana.

Chiudere in top 10 e con il singolo in classifica su iTunes dal giorno dopo in moltissimi paesi penso si possa considerare un ottimo risultato.

Una costante di questi due anni è che sembra che i nostri brani piacciano molto alle giurie e meno al pubblico del televoto. Cosa ne pensi? Mengoni potrebbe essere la giusta via di mezzo?

Credo che Marco Mengoni abbia tutte le carte in regola per rappresentare perfettamente l’idea di qualità, forza ed eleganza che ci prefiggiamo come obbiettivo quando scegliamo l’artista.
È presto per fare pronostici, ma siamo veramente convinti che Marco saprà rappresentare il nostro paese al meglio. Abbiamo sempre creduto fortemente in questa scelta e siamo felici che, insieme alla sua casa discografica e al management, abbia accettato con entusiasmo di partecipare.

C’è ancora quell’atteggiamento sospettoso nei confronti dell’ESC da parte delle case discografiche o pensi che le cose si stiano finalmente modificando?

L’industria discografica, come molti altri settori, si trova ormai da anni a fronteggiare un costante stato di crisi con una contrazione di fatturati e vendite che non possono che tradursi in minori budget da allocare per lo sviluppo dei progetti.

Se poi aggiungi il fatto che esportare la musica italiana è diventato sempre più difficile per una svariata serie di motivi, è facile capire come non sia automatico far comprendere una realtà dalla quale siamo stati lontani per tanti anni come come l’Eurovision. Ogni cosa che viene reintrodotta ha bisogno di un tempo fisiologico per crescere. L’atteggiamento e la consapevolezza dell’industria attorno all’evento sta mutando favorevolmente. E ogni giorno mi accorgo che la percezione dell’Eurovisione cresce anche tra la gente e il pubblico televisivo.

La verità è che Eurovision non è solo una trasmissione musicale e di intrattenimento ma anche un momento importante di servizio pubblico e di promozione della cultura italiana, in questo caso la musica, in Europa.

Nessuna azienda se non RAI può offrire ad un artista una platea così vasta e importante, ed alla discografia una concreta opportunità di riuscire ad esportare il prodotto italiano.

Il nome di Mengoni, anche solo come rumor, girava da parecchio in rete. Da chi è partita l’iniziativa di proporgli l’ESC?

La scelta è frutto del lavoro della commissione. Marco ha un forte gradimento da parte del pubblico incluso quello dell’Eurovision. Considerando che arriverà a Malmö forte della vittoria Sanremese possiamo veramente ritenerci soddisfatti della scelta.

Come ha reagito Marco all’idea di vivere questa esperienza e di esibirsi davanti ad un pubblico così vasto?

Ha capito da subito lo spirito della manifestazione. So che è entusiasta di partecipare e rappresentare il suo paese. Sia lui che il suo entourage hanno abbracciato l’idea con grande voglia e partecipazione.

Pensate di fare promozione all’estero? Sappiamo, per esempio, che Marco sarà ospite della Finale nazionale spagnola.

Ho visto Sony molto determinata a sfruttare questa possibilità e compatibilmente con il calendario dell’artista e le opportunità che si creeranno, spero che vedremo Marco in molti contenitori televisivi e non in giro per l’Europa. La sua presenza in Spagna va intesa proprio in questo senso.

Il brano non è ancora stato deciso, ma c’è la possibilità che sia completamente in italiano? L’Europa ve lo chiede!

Siamo perfettamente consapevoli che è arrivato il momento per un brano completamente in Italiano.
Pur non avendo ancora deciso quale sarà la canzone, l’orientamento di tutti è proprio quello.
Non è solo l’Europa a chiedercelo, ma, la consapevolezza di tutti noi che il linguaggio musicale italiano ha saputo viaggiare il mondo per decenni attraverso i libretti d’opera e il pop di qualità di molti nostri autori ed interpreti e, nella nostra lingua. Internazionalizzazione non significa solo comunicare nella lingua che i più comprendono ma anche saper veicolare una forte identità. La musica sa spesso arrivare al cuore della gente al di là delle barriere linguistiche. Siamo fiduciosi che Marco saprà tradurre in modo contemporaneo quello spirito sul palco di Malmö.


Grazie per la disponibilità e buon lavoro! Ti va di lasciare un messaggio agli eurofans italiani?

Grazie a voi. Seguiteci il 18 maggio su RAI 2 alle 21, facciamo cresce l’Eurovision tutti insieme. We are One!!!

http://eurofestivalit.altervista.org/2013/02/25/esc-2013-intervista-ad-alessandro-ragni/
avatar
Deianira
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 11364
Data d'iscrizione : 03.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da Deianira il Lun Feb 25, 2013 11:15 pm

Marco Mengoni: Non passerai dal 26 febbraio su iTunes

Il nuovo album di Marco Mengoni, reduce dalla vittoria di Sanremo 2013, si intitolerà #Prontoacorrere e uscirà il 19 marzo. Da domani sarà possibile acquistare su iTunes uno dei brani del cd e più precisamente Non Passerai.A dare l’annuncio è lo staff della pagina Facebook del vincitore di X Factor:

Dal 26 Febbraio fino al 19 Marzo sarà possibile scaricare da iTunes ogni settimana un brano in anteprima da #PRONTOACORRERE, il nuovo album di Marco! Il 19 Marzo, giorno dell’uscita dell’album, chi avrà acquistato almeno una delle tracce potrà completarlo ad un prezzo speciale! Da domani sarà possibile scaricare il primo brano, intitolato “Non Passerai” -Staff

I tanti fans di Marco non si perderanno sicuramente questa ghiotta anteprima.

http://www.mondoreality.com/marco-mengoni-non-passerai-dal-26-febbraio-su-itunes/
avatar
Deianira
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 11364
Data d'iscrizione : 03.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da Deianira il Mar Feb 26, 2013 12:58 pm

Marco Mengoni: il nuovo singolo “Non passerai”

Il novello vincitore di Sanremo, Marco Mengoni, pubblica oggi un nuovo singolo: Non passerai, terzo estratto da #Prontoacorrere.
Una ballata romantica che porta le firme di un certo prestigio: Toby Gad (autore che di pop ne sa qualcosa: ha scritto hit per Beyoncé, Demi Lovato, Fergie, Miley Cyrus e un sacco di altra gente, fra cui i nostri amici One Direction), Evan “Kidd” Bogart (altro autore americano che ha collaborato con le popstar più famose dei nostri anni, incluse Rihanna, Britney Spears e Adam Lambert) e Lee DeWyze (cantautore vincitore della nona stagione di American Idol).
Un team niente male!

La canzone racconta le difficoltà di superare una relazione chiusa, di lasciarla alle spalle e guardare avanti: E salgo ancora in alto perché è lì che c’eri tu / Ma ora serve il coraggio per me di guardare giù / E non c’è niente che resiste / al mio cuore quando insiste / perché so che tu non passerai mai / che non passerà / non mi passerai.

Il pezzo, disponibile su iTunes da oggi 26 Febbraio, ha rapidamente scalato la classifica singoli e si trova ora al 2° posto, subito dopo L’essenziale.

http://www.gingergeneration.it/n/marco-mengoni-il-nuovo-singolo-non-passerai-108261-n.htm?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=marco-mengoni-il-nuovo-singolo-non-passerai&utm_source=twitterfeed&utm_medium=twitter
avatar
Deianira
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 11364
Data d'iscrizione : 03.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da Deianira il Mar Feb 26, 2013 3:25 pm

Marco Mengoni pubblica in anteprima “Non passerai”, già 2° su iTunes

Comincia ufficialmente oggi, martedì 26 Febbraio 2013, la corsa di Marco Mengoni verso il 19 Marzo, giorno in cui verrà pubblicato il nuovo album “#PRONTOACORRERE”, in cui saranno contenuti anche i due brani presentati in gara al Festival di Sanremo 2013, “Bellissimo” e “L’essenziale”, canzone vincitrice della kermesse. Scelta coraggiosa (o spericolata, a seconda dei punti di vista) quella di non far coincidere l’uscita del disco con la partecipazione a Sanremo, bensì di posticiparla a quasi un mese dopo. Appena poche settimane di attesa, ma che i fan in primis avrebbero vissuto come lenta agonia. Ecco, quindi, l’iniziativa, di cui avevamo già avuto modo di parlarvi, di pubblicare un brano di “#PRONTOACORRERE” a settimana, ogni martedì fino alla pubblicazione dell’album. Si parte da “Non passerai”.

La canzone è stata caricata su iTunes e resa disponibile al download poco dopo la mezzanotte del 26 Febbraio, attesa da orde di fan che hanno subito cominciato a scaricarla carichi di curiosità. Il riscontro è già fortissimo: “Non passerai” è attualmente al secondo posto della classifica Top Digital Download del store digitale di Apple, preceduto da “L’essenziale” sempre di Marco Mengoni, che si è guadagnato la certificazione di Disco d’Oro in pochi giorni e già vola verso il Platino.

“Non passerai” è una ballad che porta la stessa cifra stilistica del brano vincitore del Festival, un sound non solo estremamente radiofonico, ma anche molto internazionale. Ne troviamo conferma leggendo i nomi degli autori: Toby Gad, Lee DeWyze e Evan “Kidd” Bogart, ovvero artisti che hanno scritto per Beyoncé (“If I Were A Boy” e “Halo”), Alicia Keys, Rihanna (“SOS”), Enrique Iglesias, Britney Spears e molte altre artisti che hanno dominato la vetta delle classifiche mondiali. Grandi collaborazioni, quindi, per Marco Mengoni nel nuovo album “#PRONTOACORRERE”, sul quale si stanno creando aspettative sempre maggiori.

Un brano intenso, dal sapore vagamente anni ’90, in cui un arrangiamento minimalista, senza abbellimenti ridondanti, supporta la voce di Marco Mengoni, che esce dolce eppure decisa soprattutto nelle note più basse, che fanno vibrare orecchie e cuore di chi la senta. La capacità comunicativa di questo giovane cantante emerge prepotente in “Non passerai”, confermandone ancora una volta l’indiscusso talento.

Dopo “Non passerai”, i brani che saranno pubblicati su iTunes in anteprima saranno “Bellissimo”, in una nuova versione riarrangiata rispetto a quella presentata al Festival di Sanremo, il 05 Marzo prossimo ed infine “Non me ne accorgo” il 12 Marzo.

http://www.melodicamente.com/marco-mengoni-pubblica-anteprima-non-passerai-gia-secondo-itunes/
avatar
Deianira
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 11364
Data d'iscrizione : 03.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da Deianira il Mer Feb 27, 2013 12:04 am

Spagna, El sueño de Morfeo canteranno “Contigo hasta el final”

Marco Mengoni protagonista a Destino Eurovisiòn, dove El sueño de Morfeo hanno sottoposto al giudizio del pubblico e a quello dei tre giurati (lo stesso Mengoni, il giornalista e commentatore eurovisivo Josè Maria Inigo e Rosa Lopez, rappresentante spagnola 2002 con “Europe’s Living a celebration”. Tre i motivi in concorso, Atrévete, (votato dal pubblico), Contigo hasta el final e Dame tu voz, (proposti dalla band spagnola). L’ha spuntata Contigo Hasta el final scritta come gli altri, dalla band, che dunque sarà eseguita a Malmo nella finale del 18 maggio.

Votazione plebiscitaria per i giurati, che hanno tutti dato 12 punti alla canzone poi vincitrice, 10 ad Atrevete e 8 a Dame tu voz. Stessa situazione per il pubblico, che ovviamente ha visto il suo voto moltiplicato per tre, quanti erano i giurati.

Per Mengoni, che non si è esibito visto che la canzone eurovisiva non è ancora stata scelta (sarà una delle tracce dell’album “Pronto a correre”, in uscita il 19 marzo, c’è stata l’occasione di ricordare la fresca vittoria sanremese. Per lui una buona performance in spagnolo in risposta alle domande di Carolina Ferre.

E c’è stata anche l’occasione per rivedere all’opera Nek, reduce dall’esperienza di La Voz sulla privata TeleCinco, che in passato ha già duettato con la band e che con loro si è esibito i “Chocar”, inciso nel 2007. Grande affiatamento fra lui e la band: “Mi sento il quarto componente de El Sueno de Morfeo“, ha detto il canatante di Sassuolo. Belli anche i duetti della band con Pastora Soler, rappresentante 2012, (“Nunca Volverà”, brano della band asturiana del 2005), con La Musicalité (“4 elementos”, dall’ultimo album di questi ultimi) con Alex Ubago, uno degli artisti più famosi del pop spagnolo (“Ojos del cielo”).

Serata di grandi sorprese: per Raquel del Rosario il videomessaggio di Luca Barbarossa, suo partner a Sanremo 2011 col brano “Fino in fondo” (e anche lui ex eurovisivo: gareggiò per l’Italia nel 1998 con “Ti scrivo (vivo)”: “Per me Sanremo è stata una esperienza molto intensa ma straordinaria, una delle più importanti della mia carriera - ha detto la cantante – Luca è un artista così affermato in Italia eppure mi ha trattato come una regina, ha chiesto ai media italiani di occuparsi di me e non di lui. E’stato un onore cantare con lui”. Per David Feito Rodriguez e Juan Luis Suarez, gli altri due componenti, il videomessaggio dell’asturiano (come loro) David Villa, attaccante del Barcellona e della Nazionale e magliette della “Roja” bicampione d’Europa e campione del mondo per tutti e tre. Fino al dolce a forma di cuore eurovisivo portato in studio da Alex Ubago.

http://www.eurofestival.ws/2013/02/26/spagna-el-sueno-de-morfeo-canteranno-contigo-hasta-el-final/
avatar
Deianira
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 11364
Data d'iscrizione : 03.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da Deianira il Mer Feb 27, 2013 8:29 am

Buon compleanno Lucio,
da Morandi, Vanoni, Negramaro...
Lunedì il ricordo di Dalla, con un megaconcerto gratuito. Renato Zero sta preparando una sorpresa, Bocelli forse canterà Caruso. E poi ancora Zucchero, Fiorella Mannoia, Samuele Bersani. Tante anche le iniziative, da un inedito in vinile a un libro di fotografie
di SABRINA CAMONCHIA

I tralicci che sovrastano il grande palco transennato cominciano a svettare in piazza Maggiore. Lucio Dalla abitava a un soffio da lì. E sarà proprio nella sua "Piazza Grande" che l’artista sarà ricordato lunedì 4 marzo, con il megaconcerto, a ingresso libero, che verrà pure trasmesso in diretta su Rai Uno. La serata vedrà riunito il gotha della musica italiana, chiamato a raccolta da Bibi Ballandi: Gianni Morandi e Andrea Bocelli, Samuele Bersani e Fiorella Mannoia, gli Stadio e Zucchero, Ornella Vanoni con Chiara e Marco Mengoni, e il gruppo dei Negramaro.

Tutt’attorno alla piazza, la città si prepara a ricordare uno dei suoi figli più amati, scomparso all’improvviso il 1° marzo dell’anno scorso. I commercianti di via D’Azeglio, dove l’artista abitava, hanno promosso una serie di iniziative fra cui una mostra con le immagini tratte dal libro "Indimenticabile Lucio" dei fotografi bolognesi, che saranno esposte lungo le vetrine della strada. E spunta anche un inedito in vinile. Sul palco del concertone si alterneranno almeno una ventina di artisti, tutti qui il 4 per ricordare Lucio. Quel giorno, immortalato nei versi censurati
e memorabili di una sua canzone, avrebbe compiuto 70 anni. E spetterà agli amici cantanti di diverse generazioni omaggiarlo attraverso i suoi successi, una scia partita nei Settanta.

Il concerto, semplicemente "4 Marzo Lucio Dalla", sarà prodotto da Ballandi in collaborazione con Bruno Sconocchia, manager storico dell’artista. Il produttore ha fatto le cose in grande, riunendo un cast di altissimo livello. Ci saranno gli amici di sempre come Morandi e gli Stadio, e quelli che Lucio ha scoperto, come Luca Carboni in passato o Pier Davide Carone in tempi più recenti. A ricordarlo, ci sarà anche Marco Alemanno, di cui proprio oggi esce il libro "Dalla Luce alla notte". Un palco eterogeneo, che vedrà assieme una star d’incassi come Andrea Bocelli (canterà "Caruso"?) e gli esordienti dell’ultimo Sanremo come Paolo Simoni, Il Cile e Antonio Maggio. Sempre dal festival arrivano Marta sui Tubi e il vincitore Marco Mengoni, che con Lucio aveva registrato la canzone "Meri Luis". E ancora Pino Daniele e Gigi D’Alessio, Mario Biondi, i Negramaro con Paolo Fresuron e il comico Paolo Rossi.

Non si sa quale sarà l’omaggio di Renato Zero: sta lavorando a un inedito, da dedicare all’amico che lo volle sul palco del concerto per Bologna città della musica Unesco nel 2006. E guarda proprio a quel modello Sconocchia. "Il concerto spiega sarà a ingresso libero, senza sedie e senza posti riservati. Il palco darà le spalle a Palazzo d’Accursio, mentre ci saranno alcuni maxischermi laterali".

Intanto, mentre il palco di giorno in giorno cresce, fioriscono le iniziative per ricordarlo. L’associazione Ufo, che riunisce i fotografi della città, ha pubblicato un commovente libro per immagini dal titolo "Indimenticabile Lucio": alcune di queste saranno esposte, dalle 18.30 dell’1 marzo, nelle vetrine dei negozi di via D’Azeglio pedonale. Nella stessa strada, che già accoglie ogni giorno alle 18 le canzoni di Dalla, risuoneranno, dall’1 al 4 marzo, altri 50 brani del suo vasto repertorio.

Mentre una serie di spettacoli e il cortometraggio di Vito Palmieri "Anna Bello Sguardo" si vedranno al Teatro Navile, dove Lucio era di casa. Il giorno del concertone, poi, i negozi di via D’Azeglio saranno aperti fino alle 21.30. La musica, infine. Sarà pubblicato il 4 marzo un brano storico di Domenico Modugno, "Notte di luna calante", che Dalla registrò, e mai pubblicò, nel 1997. Un vinile che Editions Ermitage pubblicherà in una tiratura limitata di mille copie numerate.

http://bologna.repubblica.it/cronaca/2013/02/27/news/buon_compleanno_lucio_da_morandi_vanoni_negramaro_-53490695/
avatar
Deianira
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 11364
Data d'iscrizione : 03.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 40 Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 22 ... 40  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum