32 - Bologna – Europauditorium, 1 ottobre 2013

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: 32 - Bologna – Europauditorium, 1 ottobre 2013

Messaggio Da luna il Gio Ott 03, 2013 7:57 pm

Eloisa ha scritto:
il pubblico era molto "nuovo" almeno a me così è sembrato vista la scarsa preparazione dimostrata ... il pubblico "vecchio" è stato ben "addomesticato" quindi sa esattamente cosa deve fare, quando alzarsi, quando sedersi, quando esprimere "ohhhhhh" di stupore o "nooooooo" di dissenso quando lui dice "talvolta non riconoscono me" oppure "seeeeeeeeeeeeee" quando lui dice di esser timido... insomma cose così ...ci siamo capiti  
il fatto che il pubblico fosse molto nuovo è ovviamente stra-positivo per lui intendiamoci  

la scaletta solita dell'arcimboldi e di roma, la voce un po' stanca su non passerai e dall'inferno poi mi sembra si sia ripreso o semplicemente è stato piu' astuto nel misurar la voce

put the light on non è ancora totalmente sua ma sta migliorando.... ho  l'impressione che sia troppo viva in lui la versione italiana e quindi sta cercando una chiave interpretativa nella versione inglese comunque è andata molto meglio .... ma deve lavorarci ancora

pubblico sotto palco chiamato dal "capo" da come ti senti in poi se non ricordo male....

la fasciatura sulla manina sinistra santa era sparita ma ad un certo punto si fissava il palmo (per attirare l'attenzione di qualcuno sulla bua recente) ma nessuno se l'è cagato ... si è girato verso colombo sperando in una dolce sguardo di paterna comprensione/preoccupazione ma il rude direttore musicale mi sa non ha capito o non ha voluto capire e non se l'è cagato neanche lui  

attimi di pura  poesia quando ha tranquillizzato il pubblico sotto palco durante uno dei monologhi dicendo che "no, non stavo per fare una scorreggia"  

dopo una parola si è esibito in un'improvvisata ruota da atleta sul palco... gli è venuta alquanto bene e qualcosa mi dice che al prossimo concerto la ripeterà perfezionandola  

sul finire di "una parola" è andata via lasciando i musicisti sul palco a suonare e quindi è sparito nel nulla quindi niente "ciao ciao" dalla macchina con o senza turbante  

   ottima sintesi
avatar
luna
Parlo parlo parlo
Parlo parlo parlo

Messaggi : 4139
Data d'iscrizione : 13.10.10
Età : 34

Tornare in alto Andare in basso

Re: 32 - Bologna – Europauditorium, 1 ottobre 2013

Messaggio Da luna il Gio Ott 03, 2013 8:02 pm

Laurel-EF ha scritto:Seconda sorpresa, Natale senza regali, ragazze mi ha commosso, quell'arrangiamento dolcissimo di sapore beatlesiano, con quel gioco di luci che alla fine crea l'effetto di neve che cade, emozionante.
 bellissima la versione a Bologna...lo spostamento in scaletta secondo me gli ha giovato notevolmente
avatar
luna
Parlo parlo parlo
Parlo parlo parlo

Messaggi : 4139
Data d'iscrizione : 13.10.10
Età : 34

Tornare in alto Andare in basso

Re: 32 - Bologna – Europauditorium, 1 ottobre 2013

Messaggio Da luna il Gio Ott 03, 2013 8:06 pm

Eloisa ha scritto:@laurel ti ringrazio per il tuo resoconto.... ero lì ma ero nella prima parte della platea quindi non avevo assolutamente osservato il pubblico "nuovo" e invece cio' che dici è molto interessante e dovrebbe far riflettere sia noi che lo stesso marco ... 
 già...
 temevo fosse così...
avatar
luna
Parlo parlo parlo
Parlo parlo parlo

Messaggi : 4139
Data d'iscrizione : 13.10.10
Età : 34

Tornare in alto Andare in basso

Re: 32 - Bologna – Europauditorium, 1 ottobre 2013

Messaggio Da Blinkblack il Gio Ott 03, 2013 10:55 pm

@Laurel grazie anche a te  tuo marito è un grande  
Io sinceramente questa cosa del parlare in codice di cui scrive @Ariadne non l'ho notata Suspect tranne tutta la tiritera dell'amore che era diretta solo all'esercito, a me è sembrato sempre che si rivolgesse a tutti, senza distinzioni di nuovo e vecchio  così come il discorso della ricerca di "attenzioni" durante il concerto... o sono de coccio io o mi serve il manuale "Mengoni for dummies" per capire i suoi atteggiamenti
A me comunque sembra che questo tour stia andando un po' alla deriva... i fan sono ormai incontenibili, anche lui butta benzina sul fuoco ma spero che la cosa non degeneri ulteriormente con le ultime date... ora capite perché a Ronciglione mi sono divertita  , lì si era tutti nella stessa posizione
Non so bene chi debba riflettere su cosa, certo è che alcuni atteggiamenti dovranno cambiare un po' di qua un po' di là... ma soprattutto di qua, perché se non si cambia di qua di conseguenza anche di là si resterà sempre ingabbiati  

@Eloisa cercherò di essere sintetica (  ): io sinceramente non capisco tutto questo malumore che serpeggia sul fatto che Marco non faccia l'alba a parlare con i fan... mica è obbligato, no? Come ha detto tu, ci sono un ballo molti fattori: stanchezza, impegni... Non so quanto fosse stretto questo tipo di rapporto negli anni precedenti ma credo che le cose cambieranno, anzi stanno cambiando ed i fan se ne dovranno fare una ragione... Per me l'amore e la gratitudine verso i fan si dimostrano sul palco, poi fuori è un'altra cosa, non so se mi sono spiegata. Secondo me la fugace apparizione a Roma è stata "un incidente di percorso"  sicuramente l'uscita sarà stata ritardata dall'incontro con la Cuccarini infatti fuori c'era uno dello staff che andava avanti e indietro tra due cancelli controllando la situazione come se stesse progettando un'evasione  aveva 'na faccia    insomma secondo me gli è stato chiesto di affacciarsi e salutare per facilitate le operazioni di uscita ma magari mi sbaglio certo è che l'atmosfera di quei due minuti è stata un po' strana per me ... ma magari, sfuggendo all'occhio vigile dello staff, si è arrampicato con sommo orrore dei collaboratori che volevano tirarlo giù   non so questa è stata la mia impressione   Non so cosa succederà nelle prossime date ma vederlo schizzare via e poi sapere che verrà fiondato in macchina come un pacco postale per sfuggire agli inseguimenti (no, ma davvero c'è gente che lo segue in auto?? ) è una cosa bruttissima soprattutto perché su quel palco restano quei 6 poverelli a suonare non si sa per chi   Preferivo l'antemprima quando tutti si prendevano per mano e salutavano uscendo insieme. A Bologna ovviamente è scappato perché il suo ego sarà stato ferito profondamente visto che non gli hanno dato corda ed ha capito che non c'era trippa per gatti   Chiedo scusa se sono andata OT
avatar
Blinkblack
Parlo parlo parlo
Parlo parlo parlo

Messaggi : 919
Data d'iscrizione : 21.01.13
Età : 38
Località : Su per i colli... intorno a Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: 32 - Bologna – Europauditorium, 1 ottobre 2013

Messaggio Da Eloisa il Gio Ott 03, 2013 11:54 pm

Blinkblack ha scritto:
io sinceramente non capisco tutto questo malumore che serpeggia sul fatto che Marco non faccia l'alba a parlare con i fan... mica è obbligato, no? Come ha detto tu, ci sono un ballo molti fattori: stanchezza, impegni... Non so quanto fosse stretto questo tipo di rapporto negli anni precedenti ma credo che le cose cambieranno, anzi stanno cambiando ed i fan se ne dovranno fare una ragione... Per me l'amore e la gratitudine verso i fan si dimostrano sul palco, poi fuori è un'altra cosa, non so se mi sono spiegata...........

Non so cosa succederà nelle prossime date ma vederlo schizzare via e poi sapere che verrà fiondato in macchina come un pacco postale per sfuggire agli inseguimenti (no, ma davvero c'è gente che lo segue in auto?? ) è una cosa bruttissima soprattutto perché su quel palco restano quei 6 poverelli a suonare non si sa per chi   Preferivo l'antemprima quando tutti si prendevano per mano e salutavano uscendo insieme. A Bologna ovviamente è scappato perché il suo ego sarà stato ferito profondamente :snob:visto che non gli hanno dato corda ed ha capito che non c'era trippa per gatti   Chiedo scusa se sono andata OT
@blink io sono d'accordo con te ... premesso che secondo quanto vedo il malumore riguarda un gruppo relativamente ristretto di persone (e per fortuna aggiungerei!) nessuno secondo me può vantare alcun diritto nè su marco nè su nessun altro fuori del palco... secondo me marco si ferma quando vuole e puo' e non credo nemmeno verosimile che "scappi dalle grinfie dello staff cattivo" per fermarsi... sono finiti quei tempi fortunatamente, credo sia chiaro a tutti che marco è molto molto padrone di se stesso ormai quindi per me fa esattamente cio' che vuole e cio' che puo' impegni e stanchezza permettendo  e il minimo che una persona dotata di un cervello possa fare è capire che talvolta dopo il concerto passa salutando e talvolta no... e non credo sia collegato alla città... mi piace pensare, come ho già avuto modo di dire in passato, che marco sia troppo intelligente ed open minded per sterili e provinciali campanilismi  

riguardo gli inseguimenti ne avevo sentito parlare in passato ma non mi ci ero mai ritrovata.... ti assicuro che ci sono e sono anche ben organizzati.... non sono in tanti e non ci sono sempre o forse non sempre li ho visti ma ci sono... auto proprie, taxi, genitori compiacenti o addirittura genitori più "infoiati" dei figli stessi (termine toscano intraducibile ma che secondo me rende bene l'idea  ) ... gli inseguimenti sono in assoluto la cosa che non tollero perchè non credo di essere l'unica a sapere che nella vita basta un attimo e ci si ritrova in una "brutta situazione" per non dire di peggio...  

p.s. non è vero che a bologna non gli hanno dato corda  nel mio resocontino ovviamente scherzavo  ma credo tu l'abbia capito, vè?!
avatar
Eloisa
Parlo parlo parlo
Parlo parlo parlo

Messaggi : 4715
Data d'iscrizione : 08.10.10
Età : 51
Località : Pisa

Tornare in alto Andare in basso

Re: 32 - Bologna – Europauditorium, 1 ottobre 2013

Messaggio Da Blinkblack il Ven Ott 04, 2013 12:28 am

@Eloisa hai espresso perfettamente il resto del mio pensiero   quindi una cosa è certa su questo discorso siamo d'accordo  ah quindi su Bologna scherzavi??   Non si fa così però eh   ... non si direbbe ma a volte sono sveglia    
Ho visto la prodezza ginnica  ... ginocchia piegate... piedi a martello   vai di bacino, Mengoni mio, che sei più sciolto
avatar
Blinkblack
Parlo parlo parlo
Parlo parlo parlo

Messaggi : 919
Data d'iscrizione : 21.01.13
Età : 38
Località : Su per i colli... intorno a Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: 32 - Bologna – Europauditorium, 1 ottobre 2013

Messaggio Da Jazzbianco il Ven Ott 04, 2013 11:44 pm

luna ha scritto:
Laurel-EF ha scritto:Seconda sorpresa, Natale senza regali, ragazze mi ha commosso, quell'arrangiamento dolcissimo di sapore beatlesiano, con quel gioco di luci che alla fine crea l'effetto di neve che cade, emozionante.
 bellissima la versione a Bologna...lo spostamento in scaletta secondo me gli ha giovato notevolmente
Il mondo è bello perché è vario... per me con lo spostamento ci perde e anche molto.
avatar
Jazzbianco
Parlo parlo parlo
Parlo parlo parlo

Messaggi : 10507
Data d'iscrizione : 09.10.10
Età : 104

Tornare in alto Andare in basso

Re: 32 - Bologna – Europauditorium, 1 ottobre 2013

Messaggio Da Ospite il Sab Ott 05, 2013 1:43 am

Exit ha scritto:@Eloisa grazie per il tuo resconto! Il concerto allora c'è stato realmente!   Bene  

Grazie anche a te @Laurel   .....e a tuo marito  

Sul problema teatro, posti in piedi, corse sotto il palco, il nervosismo e tutto il resto il mio pensiero è che.....questo non è un tour da teatro.
Fosse stato un concerto "acustico" sì, ma vuoi ascoltare "non me ne accorgo" e "una parola" da seduti?  Insomma, sì, si può fare, però è difficile, considerato anche il fatto che (a quanto ho visto e letto) Marco richiama proprio il pubblico sotto il palco  Marco sei a teatro, non nella piazza del paese   

E comunque donne.... pensate che c'è chi sta peggio, tipo me che quest'anno non riuscirò a vedere neanche un concerto di Marco, nè sulla poltroncina, nè in piedi
Ma ci si può alzare e ballare senza correre sotto il palco, no? mi è capitato di vedere almeno 1 video in cui Marco invita ad tutti alzarsi rimanendo vicino al proprio posto. Secondo me lo dovrebbe fare sempre.

Riguardo a quelle che lo rincorrono in ogni dove 

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: 32 - Bologna – Europauditorium, 1 ottobre 2013

Messaggio Da Laurel-EF il Lun Ott 07, 2013 8:29 am

Eloisa ha scritto:@laurel ti ringrazio per il tuo resoconto.... ero lì ma ero nella prima parte della platea quindi non avevo assolutamente osservato il pubblico "nuovo" e invece cio' che dici è molto interessante e dovrebbe far riflettere sia noi che lo stesso marco ... 
Elo   grazie a te che mi hai dato un punto di vista diverso e grazie a tutte ragazze   

Ho dimenticato una cosa importante, che dà ragione a Exit e anche a quello che dice Blink su Ronciglione: l'amico più insofferente che era con noi (su sunshine reggae lo avrebbe ucciso, "quest'estate ho visto Alborosie e Manu Chao con meno di 30 euro") all'uscita commentava  "questo era un concerto da stadio".  Cioè: da stadio. Se ci pensi la dice lunga sulla qualità dello spettacolo che passa.
avatar
Laurel-EF
Moderatore

Messaggi : 699
Data d'iscrizione : 18.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: 32 - Bologna – Europauditorium, 1 ottobre 2013

Messaggio Da Jazzbianco il Lun Ott 07, 2013 11:09 am

Laurel-EF ha scritto:...l'amico più insofferente che era con noi (su sunshine reggae lo avrebbe ucciso, "quest'estate ho visto Alborosie e Manu Chao con meno di 30 euro") all'uscita commentava  "questo era un concerto da stadio".  Cioè: da stadio. Se ci pensi la dice lunga sulla qualità dello spettacolo che passa.
L'avevo scritto dopo la data zero "un concerto da stadio nell'intimità del teatro"
avatar
Jazzbianco
Parlo parlo parlo
Parlo parlo parlo

Messaggi : 10507
Data d'iscrizione : 09.10.10
Età : 104

Tornare in alto Andare in basso

Re: 32 - Bologna – Europauditorium, 1 ottobre 2013

Messaggio Da luna il Lun Ott 07, 2013 7:50 pm

Jazzbianco ha scritto:
luna ha scritto:
Laurel-EF ha scritto:Seconda sorpresa, Natale senza regali, ragazze mi ha commosso, quell'arrangiamento dolcissimo di sapore beatlesiano, con quel gioco di luci che alla fine crea l'effetto di neve che cade, emozionante.
 bellissima la versione a Bologna...lo spostamento in scaletta secondo me gli ha giovato notevolmente
Il mondo è bello perché è vario... per me con lo spostamento ci perde e anche molto.
 sono d'accordo sul fatto che il mondo è bello perchè vario
avatar
luna
Parlo parlo parlo
Parlo parlo parlo

Messaggi : 4139
Data d'iscrizione : 13.10.10
Età : 34

Tornare in alto Andare in basso

Re: 32 - Bologna – Europauditorium, 1 ottobre 2013

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum