Solo live

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Solo live

Messaggio Da Eloisa il Sab Giu 29, 2013 6:21 pm

Eloisa ha scritto:
dopo il concerto di Jovanotti ad Ancona quasi "rassegnata" ho detto a Jazz : io sono POP.... ieri sera, a fine concerto, ho detto a Liz: io sono ROCK ... :sbellicaforse ho capito cosa intende dire Marco quando dice che è onnivoro di musica ... forse sono solo onnivora come lui, faccio mia una sua frase che in questo momento, con una leggera modifica, mi calza a pennello "ma che senso ha capire cosa siamo noi"

mi quoto da sola perchè solo poco fa ho terminato di leggere il libro di tiziano ferro e riporto le pagine collegate al mio accenno ma anche collegate ad un tema toccato qualche settimana fa qui sull'Iper, inizia spiegando cosa significa poser ma poi continua parlando del pop  




avatar
Eloisa
Parlo parlo parlo
Parlo parlo parlo

Messaggi : 4715
Data d'iscrizione : 08.10.10
Età : 51
Località : Pisa

Tornare in alto Andare in basso

Re: Solo live

Messaggio Da luna il Sab Giu 29, 2013 8:16 pm

 davvero interessante e condivisibile
avatar
luna
Parlo parlo parlo
Parlo parlo parlo

Messaggi : 4139
Data d'iscrizione : 13.10.10
Età : 34

Tornare in alto Andare in basso

Re: Solo live

Messaggio Da ariadne il Dom Giu 30, 2013 8:59 am

l'argomento é molto interessante e attuale, le parole di Tiziano sono al tempo stesso condivisibili e discutibili, vorrei sapere chi si intende per popolo, credo sia una delle parole chiave per capirci qualcosa, é evidente anche il desiderio di essere compresi da tutti e, al tempo stesso di essere considerati artisti  veri, altrimenti non si comprenderebbe tutto il discorso , ma questo é comune nella musica leggera italiana, Marco ne é un'altro esempio fra mille.
mi chiedo, peraltro, se abbia un senso fare distinzioni di genere, io ascolto vergin radio, i brani nuovi mi chiedo che ci stiano a fare su un canale che trasmette rock, quando lo riconosco si tratta di artisti , come il boss, che continuano lo stesso clichè come se il tempo non passasse, forti di un'identità ferrea che li fa apparire, almeno per me, antiquati, ad un orecchio distratto un brano dell'ultimo disco non è distinguibile da uno appartenente ad uno vecchio.
che pop significhi leggerezza, francamente mi sembra un'assurdità, De Gregori é pop quanto Jovanotti, forse l'unico distinguo va fatto fra chi scrive versi e musica per un'urgenza espressiva e chi lo fa in cerca di fama.
ma ci sono tantissime riflessioni da fare in merito, il valzer nasce come musica da ballo  per il popolo,  la bellezza delle melodie e la qualità della scrittura musicale lo fanno appartenere alla musica d'arte, e si potrebbero fare esempi in tal senso appartenenti a tutti i tempi.
avatar
ariadne
Parlo parlo parlo
Parlo parlo parlo

Messaggi : 1870
Data d'iscrizione : 23.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Solo live

Messaggio Da Laurel-EF il Lun Lug 01, 2013 2:43 pm

Grazie Eloisa per aver postato queste pagine del libro di Ferro  intessante quanto dice e divertente il racconto della sua esperienza con lo skateboard, presa come spunto per parlare di un certo atteggiamento (in cui purtroppo qualche volta mi riconosco    )        
Quoto ogni parola di Ariadne, quanto scrive Ferro è per certi versi condivisibile e per altri discutibile. Ai motivi che ha chiaramente descritto Ariadne, aggiungo brevemente che per me le parole servono anche a sognare. Penso all'Italia degli anni '50 e '60, ad un "popolo" che ancora parlava poco l'italiano e aveva come lingua madre il dialetto locale, "popolo" che però restava incantato davanti a sceneggiati televisivi in cui grandi attori interpretavano capolavori della letteratura mondiale parlando in una lingua estranea, magica e meravigliosa. Ma penso anche a me bambina, divoratrice di Topolino, avevo appena imparato a leggere ma le parole che ricordo ancora sono quelle "magiche" delle storie tipo Zio paperone e la "pituitaria"    Insomma, non è che per essere pop devi necessariamente parlare come mangi...
avatar
Laurel-EF
Moderatore

Messaggi : 699
Data d'iscrizione : 18.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Solo live

Messaggio Da Eloisa il Lun Lug 01, 2013 3:03 pm

prego  

meglio puntualizzare però, altrimenti mi si attribuiscono opinioni che non ho espresso: ho postato le poche pagine di Ferro per conoscenza e contributo alla riflessione... io non ho un'opinione precisa in merito a ciò che dice... quindi, come sempre mi piace fare quando mi trovo in simili situazioni, non commento e rimugino
avatar
Eloisa
Parlo parlo parlo
Parlo parlo parlo

Messaggi : 4715
Data d'iscrizione : 08.10.10
Età : 51
Località : Pisa

Tornare in alto Andare in basso

Re: Solo live

Messaggio Da Ospite il Gio Set 05, 2013 3:22 pm

La scorsa settimana ho assistito al concerto di Asàf Avidàn (finalmente ho capito come si pronuncia  ), al Teatro romano di Verona.
Il teatro era praticamente pieno, solo qualche posto vuoto qua e là. Il pubblico era eterogeneo, dai 25 anni in su, uomini e donne in egual misura (tra cui un gruppo di ragazzi adoranti, vestiti e pettinati come lui  in prima fila). Asaf Avidan è bravissimo, ha una voce incredibile con cui fa assolutamente quello che vuole. Anche il suo repertorio è gradevole, spazia dal pop, al rock, al jazz. Ha cantato 10-12 canzoni. Sul palco è accompagnato da due ragazze che fanno da coriste, suonano la pianola e strumenti particolari provenienti, tra l'altro, dall'America latina e ci sono anche un bassista e un batterista. Le canzoni sono intervallate da simpatici aneddoti. Personalmente ero molto curiosa di sentirlo live e devo dire che ne vale assolutamente la pena. Rispetto a Sanremo, dove avevo avvertito una disperazione a tratti inquietante, durante il live l'ho trovato tranquillo, con alcune forzature solo qua e là. Uscendo dal teatro i miei amici, che lo seguono da più tempo di me, mi hanno detto di essersi emozionati, io, ad eccezione dei primi minuti del concerto durante i quali sono stata spiazzata dalla bellezza della sua voce, non ho provato la minima emozione (ma questo credo sia un problema mio, che non sto a spiegare altrimenti andrei OT  ). Consiglio di andare ad un concerto di questo ragazzo, io ci ritornerò sicuramente.
Vi posto un video che ho fatto (questo mi è venuto abbastanza bene   )  


Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Solo live

Messaggio Da Ospite il Ven Mar 28, 2014 7:48 pm

Parliamo di Elisa...   
Dunque....l'ho trovata molto brava, voce bella e potente, lo immaginavo....e' stato un piacere ascoltarla live.... Si è data tanto da fare per coinvolgere il pubblico. Molto bella la sintonia con il suo compagno. Ho trovato il palco un po' eccessivo..troppo fumo, troppi schermi, troppo vasto, anche la coreografia non mi è piaciuta e non ho capito il ruolo delle coriste/ballerine/attrici. Non ho amato nemmeno la Madama Butterfly.  
Io preferisco i teatri e una dimensione più raccolta......   

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

aa

Messaggio Da ariadne il Ven Mar 28, 2014 7:58 pm

@ Cibi   :marcosplendido 
avatar
ariadne
Parlo parlo parlo
Parlo parlo parlo

Messaggi : 1870
Data d'iscrizione : 23.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Solo live

Messaggio Da Jazzbianco il Sab Mar 29, 2014 1:14 pm

Cibi ha scritto:Parliamo di Elisa...   
Dunque....l'ho trovata molto brava, voce bella e potente, lo immaginavo....e' stato un piacere ascoltarla live.... Si è data tanto da fare per coinvolgere il pubblico. Molto bella la sintonia con il suo compagno. Ho trovato il palco un po' eccessivo..troppo fumo, troppi schermi, troppo vasto, anche la coreografia non mi è piaciuta e non ho capito il ruolo delle coriste/ballerine/attrici. Non ho amato nemmeno la Madama Butterfly.  
Io preferisco i teatri e una dimensione più raccolta......    

Marco ci ha abituato bene   

"Si è data tanto da fare per coinvolgere il pubblico"... ecco... dovrebbe essere la musica, la voce e lo spettacolo realizzato che dovrebbe coinvolgere, senza ulteriori sforzi.

Grazie @Cibi   
avatar
Jazzbianco
Parlo parlo parlo
Parlo parlo parlo

Messaggi : 10507
Data d'iscrizione : 09.10.10
Età : 104

Tornare in alto Andare in basso

Re: Solo live

Messaggio Da Ospite il Lun Mar 31, 2014 7:40 am

Jazzbianco ha scritto:
Cibi ha scritto:Parliamo di Elisa...   
Dunque....l'ho trovata molto brava, voce bella e potente, lo immaginavo....e' stato un piacere ascoltarla live.... Si è data tanto da fare per coinvolgere il pubblico. Molto bella la sintonia con il suo compagno. Ho trovato il palco un po' eccessivo..troppo fumo, troppi schermi, troppo vasto, anche la coreografia non mi è piaciuta e non ho capito il ruolo delle coriste/ballerine/attrici. Non ho amato nemmeno la Madama Butterfly.  
Io preferisco i teatri e una dimensione più raccolta......    

Marco ci ha abituato bene   

"Si è data tanto da fare per coinvolgere il pubblico"... ecco... dovrebbe essere la musica, la voce e lo spettacolo realizzato che dovrebbe coinvolgere, senza ulteriori sforzi.


  

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Solo live

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum