Adele, Artista dell'anno 2011 ma anche di piu...

Pagina 9 di 11 Precedente  1, 2, 3 ... 8, 9, 10, 11  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Adele, Artista dell'anno 2011 ma anche di piu...

Messaggio Da puparock il Mer Feb 01, 2012 8:59 am

Adele, confermato il live ai Grammy Awards 2012
Per l’artista si tratterà della prima esibizione dopo l’operazione alle corde vocali di alcuni mesi fa.

Dopo avere tenuto per giorni i fan con il fiato sospeso, Adele ha dato la conferma ufficiale: l’artista calcherà il palco in occasione dei prossimi Grammy Awards, che si terranno il 12 febbraio allo Staples Centre di Los Angeles. Si tratterà della prima esibizione pubblica per Adele dopo la delicata operazione alle corde vocali alla quale l’artista si è dovuta sottoporre lo scorso novembre. Oltre ad Adele, nel corso della serata si avvicenderanno sul palco Jason Aldean, Kelly Clarkson, Glen Campbell, Band Perry, Blake Shelton, Coldplay, Rihanna, Foo Fighters, Bruno Mars, Paul McCartney, Nicki Minaj e Taylor Swift. L’occasione segna certamente un ritorno in pista degno di nota ed emozionante per l’artista, che con il suo album 21 è stata nominata in ben sei categorie.
http://www.concertionline.com/concerti-pop/adele-confermato-il-live-ai-grammy-awards-2012/



avatar
puparock
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 3027
Data d'iscrizione : 12.10.10
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adele, Artista dell'anno 2011 ma anche di piu...

Messaggio Da puparock il Mer Feb 01, 2012 9:33 am

Adele: "Torno a cantare e lo farò ai Grammy"
L'artista rompe così il silenzio dopo l'operazione chirurgica alla gola
foto Ap/Lapresse
CorrelatiREGINA DELLE CLASSIFICHE09:21 - Adele è tornata in forma dopo l'operazione alla gola e prepara una apparizione in grande stile. "Sarò ai Grammy! Canterò ai Grammy. E' passato così tanto tempo che ho iniziato a dimenticare di essere una cantante! Non vedo l'ora di parlare presto", questo il messaggio che l'artista ha affidato a Twitter. Attesa per la cerimonia del 12 febbraio.
"Sono assolutamente orgogliosa di essere stata invitata ai Grammy Awards di quest'anno - ha detto la cantante in un comunicato ufficiale -. E' un onore assoluto esibirmi durante la serata e per la prima volta dopo tanti mesi. Sarà emozionante ma anche snervante perché significa tornare di nuovo in pista!".
http://www.tgcom24.mediaset.it/spettacolo/articoli/1035686/adele-torno-a-cantare-ai-grammy.shtml
avatar
puparock
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 3027
Data d'iscrizione : 12.10.10
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adele, Artista dell'anno 2011 ma anche di piu...

Messaggio Da Malefika il Lun Feb 06, 2012 2:36 pm

Malefika ha scritto:

Joe ha scritto:

In Francia nel 2011 si parlava solo di Lady G. Adele una non pervenuta...na sconosciuta...

Perchè era l'anno di Lady Gaga, esattamente come questo è l'anno di Adele. Anche lei con il prossimo album subirà un ridimensionamento a discapito di Lana Del Rey

Quoto il mio post dell'11 gennaio perchè è uscita la classifica inglese e Lana Del Rey ha appunto debuttato al primo posto :lol!: Joe tu cosa ne pensi? la canzone è carina ma lei non mi dice molto per il momento

avatar
Malefika
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 1883
Data d'iscrizione : 08.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adele, Artista dell'anno 2011 ma anche di piu...

Messaggio Da puparock il Gio Feb 09, 2012 11:52 am

Adele: "Vi racconto il mio dramma"
La star britannica per la prima volta parla dell'intervento alla gola
foto Ap/Lapresse
CorrelatiREGINA DELLE CLASSIFICHE11:08 - Finora aveva comunicato con interviste e via social network, finalmente per la prima volta Adele prende un microfono per raccontare il dramma dell'intervento alla gola. La 23enne star britannica farà il suo ritorno trionfale ai "Grammy Award" e intanto confessa: "Mi sentivo come se qualcuno avesse coperto le mie corde vocali e qualcosa mi fosse spuntato in gola".
"L'intervento chirurgico è stato con il laser - ha raccontato la cantante a Anderson Cooper, il presentatore di '60 minutes' -. L'hanno fatto scendere lungo la gola e tagliato il polipo, è un tipo di laser per rimarginare emorragine".
Non solo. Adele racconta di aver dovuto ricorrere a una particolare applicazione del cellulare per comunicare con l'esterno. Felice di aver scoperto un sistema in grado di comunicare a livello audiofonico quello che realmente voleva dire, Adele descrive come lo usava: "Scrivevo una domanda sul mio telefono, digitavo le parole e il cellulare parlava".
La cantante è consapevole che un altro sforzo potrebbe costarle caro: "Se decidessi di fare un tour mondiale di 200 date, sicuramente accadrebbe di nuovo".
http://www.tgcom24.mediaset.it/spettacolo/articoli/1036533/adele-vi-racconto-il-mio-dramma.shtml
avatar
puparock
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 3027
Data d'iscrizione : 12.10.10
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adele, Artista dell'anno 2011 ma anche di piu...

Messaggio Da puparock il Gio Feb 09, 2012 2:59 pm

Adele contro Karl Lagerfeld: “Io amo le mie curve!”
Lo afferma e si afferma la cantante britannica: Io sono curvy, ed adoro il mio corpo, non ho bisogno di dimagrire per stare bene con me stessa. Una risposta ferma e spiazzante, soprattutto per il suo provocatore Karl Lagerfeld.

Non è mai stato abituato a tenere a freno la lingua Karl Lagerfeld, che spesso e volentieri si esprime in considerazioni su personaggi noti senza preoccuparsi di usare molto tatto. Dopo il turno di Michelle Obama che non sa vestirsi e le abitudini malsane dei reali inglesi, l’art director di Chanel ha individuato in Adele il suo nuovo bersaglio. Scivolando in uno dei più triti dei cliché lo stilista tedesco ha puntato il dito contro i kg di troppo della cantante, provocando ripercussioni quasi diplomatiche. Karl tuona sul quotidiano francese Metro: “Adele ha una bellissima voce e un bel viso, però è troppo grassa. In quanto a forma fisica preferisco Lana Del Rey”.

Che Lagerfeld avesse sempre una parola controversa per tutti era cosa nota; ma il paragone è stato mal digerito dalla stessa stella della musica britannica. E’ la settimana di Adele, tornerà a cantare sul palco dei Grammy Awards, dov’è in odor di vittoria, supportata dai fan e dalle celebrità che non aspettano altro che la sua voce, tenuta a riposo dopo l’intervento di chirurgia alle corde vocali. Mettersi contro di lei adesso non è proprio la mossa più scaltra, tanto che Lagerfeld è corso ai ripari quando le donne curvy proud in giro per il mondo si sono unite al grido di “Boicot Chanel” una protesta che sarebbe diventato un esercito se Lagerfel non si fosse scusato.

Ma prima di lui ci ha pensato la stessa Adele a non lasciare taciuta la dichiarazione, anzi cogliendo l’occasione di replicare con fermezza al guru della moda ed inserirsi di diritto nel contesto dell’Orgoglio Xxl. Adele ribatte: “Non sono mai stata il tipo di ragazza che aspira a un fisico da copertina. Rappresento la maggioranza delle donne e ne sono orgogliosa.” Immaginare l’approvazione che ha ricevuto Adele alle sue dichiarazioni è un passo.

Karl Lagerfeld si scusa con Adele
Tanto per cominciare le donne curvy proud in giro per il mondo si sono unite al grido di “Boicot Chanel” una protesta che sarebbe diventato un esercito, se prima dell’esplosione Karl Lagerfeld non sia corso ai ripari temendo il peggio per la sua maison, porgendo le sue scuse con tanto di inchino alla stella del pop. Un retro front mai visto da parte dello stilista, sempre fendente nei suoi giudizi. Karl ha controbattuto, smussando gli spigoli della sua dichiarazione:

Io sono il più grande ammiratore di Adele, spesso quando si estrae una sola frase da un’intervista, se ne stravolge il pensiero. Quello che ho detto era in relazione a Lana Del Rey e la frase è stata decontestualizzata. Io in realtà preferisco Adele, è lei la mia cantante preferita e sono un suo grande ammiratore. Anch’io ho perso 30 kg più di 10 anni fa e so come ci si sente quando la stampa parla di te per quanto riguarda il tuo aspetto. Adele è una bella ragazza, lei è la migliore. Non vedo l’ora di ascoltare il suo prossimo cd.

Si è salvato in calcio d’angolo Karl. Ed è risultato per una volta più umano raccontando la sua storia da ex grasso. Sembra quasi voler dire, anch’io sono curvy and pride! Crederci sembra difficile, piuttosto ha arginato la tempesta di critiche che avrebbero mal esposto il brand Chanel. Si è tirato indietro davanti una delle sue proverbiali stangate, soprattutto dal momento in cui gli è stato chiesto di musica, ed ha risposto di forma fisica, affidandosi a uno dei pregiudizi più antichi del mondo.
http://donna.fanpage.it/adele-contro-karl-lagerfeld-io-amo-le-mie-curve/
avatar
puparock
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 3027
Data d'iscrizione : 12.10.10
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adele, Artista dell'anno 2011 ma anche di piu...

Messaggio Da Malefika il Gio Feb 09, 2012 11:25 pm

puparock ha scritto:
La cantante è consapevole che un altro sforzo potrebbe costarle caro: "Se decidessi di fare un tour mondiale di 200 date, sicuramente accadrebbe di nuovo".
http://www.tgcom24.mediaset.it/spettacolo/articoli/1036533/adele-vi-racconto-il-mio-dramma.shtml

Beh ci sono artisti che si avvicinano a quel numero, per esempio Adam Lambert ha fatto 150 date e Lady Gaga 210 quindi che qualcuno spieghi ad Adele che non è che più canti più ti si rovina la voce, casomai peggio canti più si rovina la voce. Ovvero se non sai usarla puoi anche fare 2 date che ti si sfibra lo stesso in modo irreversibile. Spero che dopo questa intervento abbia imparato la lezione perchè sarebbe davvero un peccato.
Dai Adelaide che io e Joe ti aspettiamo LIVE!
avatar
Malefika
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 1883
Data d'iscrizione : 08.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adele, Artista dell'anno 2011 ma anche di piu...

Messaggio Da puparock il Sab Feb 11, 2012 4:06 pm

Adele intona a cappella “Rolling in the Deep”, ecco il ritorno

Buonissime notizie per Adele che, come stiamo ampiamente discutendo, oltre a partecipare ai prossimi Grammy Awards in onda il 12 febbraio 2012 è già data come superfavorita e protagonista assoluta per le ambite categorie del noto premio musicale. Menzioniamo anche che, recentemente, Dave Grohl, leader dei Foo Fighters ha pubblicamente detto di essere onorato di essere in gara con un personaggio come la cantante inglese. Le notizie positive, però, non finiscono di certo qui, infatti, appare una clip di ciò che è andato in onda poche ore fa sulla “CBS This Morning”. Adele, presente all’interno del programma “60 Minutes” ha intonato qualche verso della sua ormai celeberrima hit “Rolling in the Deep”, canzone con cui partecipa anche agli ambiti Grammy.


Adele |© Jason Merritt/Getty Images
Una delle prime apparizioni pubbliche di Adele, dopo i numerosi problemi di salute che le hanno fatto attraversare qualche mese di riposo forzato. La cantante, però, sembra essere in ottima forma e il timbro è assolutamente intatto. La richiesta d’intonare qualche verso della canzone è giunta dall’intervistatore Anderson Cooper che, successivamente, ha avuto l’onore di fare quattro chiacchere proprio con la stupenda voce soul.

La cantante si sofferma sulle difficoltà che ha incontrato e sul periodo, fortunatamente passato, davvero tragico. Le parole di Adele sono cariche di dolore ma, rimbombano molto precise e chiare: il periodo difficile è stato superato e ora, l’artista è pronta a ritornare con tutte le sue forze sulle scene musicali. Adele prosegue dicendo di amare la discussione e il dialogo, mostrandosi molto disponibile. Infine, la cantautrice ha confessato la sensazione orribile di sentire un pizzicore continuo all’interno dalla gola che, poi, si è scoperto essere un problema piuttosto imponente ma, a quanto pare, risolto brillantemente.

La voce di Adele è davvero indiscutibile: senza troppe richieste, l’artista ha intonato totalmente “a cappella” la sua hit mostrando una delle voci più belle del panorama internazionale attuale. Ricordiamo, per dovere di cronaca che, l’artista, seppur abbia pubblicamente detto di non sentirsi toccata dalle offese di Karl Lagerfeld, non essendo mai voluta essere magra come una modella, a quanto pare, è stata difesa a spada tratta dai fan che hanno portato Lagerfeld ad immediate scuse. Problema rientrato, dunque e, attese sempre più alte per una delle star più attese dei Grammy Awards 2012.

Ecco i primi versi a cappella di “Rolling in the Deep”
http://www.melodicamente.com/adele-rolling-in-the-deep/



avatar
puparock
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 3027
Data d'iscrizione : 12.10.10
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adele, Artista dell'anno 2011 ma anche di piu...

Messaggio Da puparock il Sab Feb 11, 2012 4:23 pm

la nostra cucciolotta e' tornata!!!!
avatar
puparock
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 3027
Data d'iscrizione : 12.10.10
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adele, Artista dell'anno 2011 ma anche di piu...

Messaggio Da puparock il Lun Feb 13, 2012 7:22 am

Grammy, Adele è la trionfatrice
nel giorno del lutto per WhitneyAssegnati i premi più ambiti del mondo della musica. La cantante britannica ottiene sei riconoscimenti, eguagliando il record di Beyonce nel 2010. La serata dedicata alla memoria della popstar scomparsaLo leggo dopo
Jennifer Hudson canta "I will always love you"
VEDI ANCHE
articolo
Whitney Houston, forse annegata
per un mix di alcol e antidepressivi LOS ANGELES - "C'è un lutto nella nostra famiglia". Con queste parole, il rapper LL Cool J, presentatore della serata dei Grammy, ha aperto la cerimonia ricordando la scomparsa di Whitney Houston 1, morta ieri mattina in un hotel di Beverly Hills. Sarebbe dovuta essere seduta tra quelle poltrone, stasera: "Anche se ci ha lasciato troppo presto, siamo stati benedetti per aver toccato il suo splendido spirito".

LL Cool J ha poi lanciato una clip di Whitney che cantava il suo più famoso successo, quella "I will always love you" che l'ha lanciata anche nell'olimpo di Hollywood e non solo della musica. La serata è stata attraversata dal ricordo della cantante scomparsa, con il momento forse più commovente quando Jennifer Hudson, trattenendo a stento le lacrime, ha cantato quella stessa canzone, accompagnata solo dal pianoforte.

Ma le regole dello spettacolo vogliono che, seppur ricordando e rendendo omaggio, lo spettacolo vada avanti. E lo show ha visto una sola grande trionfatrice stasera: Adele. La sua calda voce britannica ha fatto incetta di tutti i premi maggiori. Miglior registrazione (Rolling In The Deep), miglior canzone (ancora Rolling In The Deep), miglior disco (21), miglior performance pop (Someone Like You), miglior album pop (sempre 21) e miglior videoclip breve (Rolling in the Deep).

In pratica,
Adele ha vinto in ogni categoria in cui era stata nominata. Sei premi che eguagliano il record femminile precedente, ottenuto da Beyoncé nel 2010. Molto emozionata dopo un anno difficile, con un'operazione alle corde vocali che ha fatto temere per la sua voce, quasi tremava nel ricevere il premio. E nel suo discorso ha ringraziato i medici che l'hanno messa in condizione di cantare nuovamente.

Grande successo anche per i Foo Fighters, che dominano incontrastati nelle categorie Rock, con le canzoni White Limo e Walk e con l'album Wasting Light. Miglior nuovo artista 2012 è Bon Iver, mentre ottengono un paio di grammy anche Cee Lo Green.

Premio postumo a un'altra grande della musica scomparsa nell'ultimo anno, Amy Winehouse, per il suo duetto con Tony Bennett in "Body and Soul". Bennett che vince anche il riconoscimento come miglior disco Pop tradizionale per Duets II.

Nel mondo rap, è Kanye West a dominare (miglior album e miglior collaborazione, con Jay-Z). Due premi (segmento country) per Taylor Swift: miglior performance e miglior canzone.
http://www.repubblica.it/spettacoli-e-cultura/2012/02/13/news/grammy_adele-29782873/
avatar
puparock
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 3027
Data d'iscrizione : 12.10.10
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adele, Artista dell'anno 2011 ma anche di piu...

Messaggio Da puparock il Lun Feb 13, 2012 9:42 am

Grammy 2012, tutti pazzi per Adele!
Per lei 5 Grammy e Album Of The Year.Musica Novita' musica By: Alice Ziveri — 13 febbraio 2012 il 90% dei personaggi sul Red Carpet hanno detto che non vedevano l’ora di sentirla.
Tutti i “bookmakers” la davano per favorita: e a ragione! Adele ha vinto quattro Grammy Awards: Best Pop Solo Performance, Song Of The Year, Best Pop Vocal Album, Record of the Year e… sì, il più ambito, Album Of The Year! Nel ritirare i precedenti Adele aveva trattenuto le lacrime ed aveva ironizzato, ma con l’ultimo è scoppiata: “Beh, questo album è stato ispirato da qualcosa che è normalissimo per chi ci è passato: una relazione schifosa” ha detto, facendo scoppiare a ridere tutti “..ma questo è stato l’anno che più mi ha cambiato la vita”.
E quando finalmente è arrivato il suo momento di salire sul palco a cantare, beh, è stata l’allegria!
La cantante inglese ha optato per qualcosa di un po’ più allegra e movimentato, preferendo cantare Rolling In The Deep piuttosto che la solita Someone Like You: scelta più che approvata! Tutto il pubblico di è alzato in piedi battendo le mani e schioccando le dita, ballando e canticchiando mentre lei, con la sua solita compostezza, si esibiva con voce impeccabile.
Alla fine, ancora una volta l’intera platea si è alzata ad applaudire per lunghissimi secondi.
Twitter esplode di complimenti, Adele è in assoluto uno dei nomi più ripetuti della serata!
http://www.gingergeneration.it/n/grammy-2012-tutti-pazzi-per-adele-per-lei-5-grammy-e-album-of-the-year-88404-n.htm
avatar
puparock
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 3027
Data d'iscrizione : 12.10.10
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adele, Artista dell'anno 2011 ma anche di piu...

Messaggio Da JeanGrey il Lun Feb 13, 2012 11:31 am

Metto due fotine rappresentative prese dal sito del Corriere...

avatar
JeanGrey
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 1897
Data d'iscrizione : 12.12.10
Località : Rivendell

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adele, Artista dell'anno 2011 ma anche di piu...

Messaggio Da Malefika il Lun Feb 13, 2012 3:02 pm

@Jean la seconda foto è esplicativa :lol!: Il bello è che ha passato tutta la serata a dire che era una sciocchezza per ognuna delle 5 volte in cui è salita sul palco a ritirare il premio. Al 5° grammy ha anche detto che era ridicolo tutto questo poichè tanto è solo un album pop...poi quando al 6° grammy ha vinto anche come "Album dell'anno" la sua reazione è stata questa




In pratica ha perso 10 anni di vita e per poco non faceva una fontana sul palco Sembra una vedova che ha perso il marito. Cmq ho scoperto cosa non mi piace in Adele: detesto il suo accento inglese così stretto e marcato, madò sembra che parla tedesco


Questa invece è l'esibizione dopo l'operazione. Performance con tanto di standing ovation e platea vip in delirio.
@Joe guarda la reazione di Paul

avatar
Malefika
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 1883
Data d'iscrizione : 08.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adele, Artista dell'anno 2011 ma anche di piu...

Messaggio Da puparock il Mar Feb 14, 2012 4:50 pm

Adele: "Mi ritiro per cinque anni"
"Vogue" celebra la svolta sexy della cantante che annuncia: "Voglio una famiglia"
foto Vogue Usa
CorrelatiTRIONFO AI GRAMMY16:12 - Il décolleté in bella mostra, lo sguardo accattivante, le labbra sensuali. "Vogue" America celebra sulla copertina la svolta sexy di Adele, quasi una risposta a Karl Lagerfeld che l'aveva definita "rotondetta". La cantante ha appena vinto sei Grammy e pur essendo appena tornata sul palco dopo una lunga convalescenza post operatoria ha detto di volersi "ritirare per cinque anni" per dedicarsi all'amore.
Felice di aver trovato l'amore (Simon Konecki), Adele ha rivelato che è giunto il momento di concentrarsi sulla relazione che sta vivendo anche a discapito della carriera: "Puntare tutto sul lavoro come ho fatto in passato mi ha fatto soffrire e mi ha spezzato il cuore". La pop star sente dunque la necessità di prendere una pausa per 4 o 5 anni.

"Se mi impegno costantemente nel lavoro - racconta - le mie relazioni falliscono. Al massimo posso prendermi il tempo di scrivere un disco di canzoni felici, poi non so cosa farò. Mi sposerò, avrò dei bambini. Coltiverò un orto". D'altronde si considera un'ottima fidanzata: ama cucinare, fa ridere la gente e si diverte con il sesso, ma al contempo ammette che le sue tendenze alla drammaticità possono in genere causare dei problemi: "Sono un po' drammatica ed è negativo. Non sono bipolare, ma il rischio è che vada da 'oh mio Dio, io ti amo' a 'esci immediatamente da questa casa'".
http://www.tgcom24.mediaset.it/spettacolo/articoli/1037043/adele-mi-ritiro-per-cinque-anni.shtml
avatar
puparock
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 3027
Data d'iscrizione : 12.10.10
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adele, Artista dell'anno 2011 ma anche di piu...

Messaggio Da puparock il Mar Feb 14, 2012 4:51 pm

ammazza quanto e' bella su Vogue!!!!!Superbona!!!!!
avatar
puparock
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 3027
Data d'iscrizione : 12.10.10
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adele, Artista dell'anno 2011 ma anche di piu...

Messaggio Da puparock il Mar Feb 14, 2012 4:55 pm

14 febbraio 2012 | 0 Commenti

Adele , “Rumour has it” sarà il nuovo singolo .

Dopo il grandioso trionfo all’ultima cerimonia dei Grammy Awards, dove si è aggiudicata ben sei premi, Adele annuncia l’uscita di un nuovo singolo. La serata degli Oscar della musica è stata l’occasione per la cantante per tornare ad esibirsi dal vivo e raccogliere i frutti del proprio impegno e della propria costanza. Ora mettendo già da parte le emozioni vissute durante la magica notte dei Grammy, Adele guarda avanti e lancia un nuovo singolo.

Sarà “Rumour Has It” il quarto singolo estratto dal pluripremiato album “21″; la notizia è stata confermata da Ryan Tedder, collaboratore di Adele e co-autore e produttore del brano. C’è da scommettere che la nuova canzone avrà lo stesso clamoroso successo dei singoli precedenti, primo tra tutti il premiatissimo “Rolling in the Deep” e poi “Set Fire to the Rain” e “Someone Like You”. Il singolo dovrebbe uscire entro metà marzo. In realtà il brano è già entrato, in passato, nella Billboard, facendo il suo ingresso al numero 60, il dicembre scorso, dopo l’esibizione del brano in una puntata del telelfilm cult “Glee”.


Adele|© Kevin Winter/Getty Images

Il secondo album di Adele è stato finora il disco più venduto del 2011, negli Stati Uniti solo nel 2011 ha raggiunto la quota record di 5.820.000 copie vendute. Senz’altro il trionfo della cantante ai Grammy Awards, in cui si è aggiudicata gli ambiti premi di album, canzone, singolo e video dell’anno, darà un’ulteriore spinta alle vendite regalando quasi certamente all’artista inglese il privilegio di raggiungere record mai eguagliati prima.

Intanto visto che oggi è San Valentino e si è in tema di romanticismo c’è un’altra curiosità che riguarda Adele: la Phonographic Performance Limited, un ente inglese che dal 1934 si occupa di royalties, ha stilato la classifica delle canzoni d’amore più passate in tv, radio, negozi e pub del Regno Unito nell’ultimo anno. Bene in cima alla classifica svetta il brano “Make you feel my love” cover della canzone di Bob Dylan inclusa nel disco di debutto di Adele “19″.
http://www.melodicamente.com/adele-rumour-has-it-singolo/

avatar
puparock
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 3027
Data d'iscrizione : 12.10.10
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adele, Artista dell'anno 2011 ma anche di piu...

Messaggio Da puparock il Mar Feb 14, 2012 4:57 pm

..quarto singolo? Se non sbaglio e' il quinto...manca Turning tables, l'ultimo, non l'hanno considerato ....ba'....vabbe'......
avatar
puparock
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 3027
Data d'iscrizione : 12.10.10
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adele, Artista dell'anno 2011 ma anche di piu...

Messaggio Da Malefika il Mar Feb 14, 2012 5:33 pm

puparock ha scritto:..quarto singolo? Se non sbaglio e' il quinto...manca Turning tables, l'ultimo, non l'hanno considerato ....ba'....vabbe'......

E' giusto invece. In USA Turning Tables non è uscito come singolo, per il mercato americano nell'ordine sono usciti:
Rolling in the deep
Someone like you
Set fire to the rain
E ora esce Rumour has it.

Mentre da noi sono usciti in ordine Rolling, Set fire, Someone e Turning.
avatar
Malefika
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 1883
Data d'iscrizione : 08.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adele, Artista dell'anno 2011 ma anche di piu...

Messaggio Da puparock il Mar Feb 14, 2012 8:28 pm

grazie Male!!!!!
avatar
puparock
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 3027
Data d'iscrizione : 12.10.10
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adele, Artista dell'anno 2011 ma anche di piu...

Messaggio Da puparock il Mer Feb 15, 2012 5:12 pm

Come mai Adele fa piangere
Uno studio spiega perché Someone Like You spinge infallibilmente alla commozione
15 febbraio 2012
Nello straordinario successo ottenuto dall’ultimo disco di Adele, cantante inglese di gran voce e particolare fascino e culminato nelle vittorie dei Grammys di domenica, è stato molto notato che Someone Like You, una canzone romantica del disco, tende infallibilmente a far piangere. L’ha scritta la stessa Adele con Dan Wilson, e parla di una storia d’amore conclusa: lui si è sposato con un’altra e si è lasciato il passato alle spalle, lei è rimasta aggrappata ai ricordi e, nonostante gli auguri ogni bene, è convinta che non riuscirà mai a superare i sentimenti che ancora prova.

A parte il testo malinconico e in cui molte storie possono riconoscersi, pare che ci sia una regola precisa nella costruzione delle canzoni strappalacrime, seguita alla lettera durante la composizione di Someone Like You e accentuata dall’interpretazione di Adele. Alcune ricerche hanno scoperto che alcune caratteristiche della musica possono provocare forti emozioni nelle persone, e studiando i passaggi della canzone durante i quali gli ascoltatori dimostravano le reazioni più forti hanno elaborato una teoria, raccontata dal Wall Street Journal.

Vent’anni fa lo psicologo inglese John Sloboda condusse un semplice esperimento. Chiese a degli esperti di musica di elencare passaggi di canzoni che notoriamente provocavano reazioni fisiche nell’ascoltatore, come lacrime o pelle d’oca. I partecipanti identificarono venti passaggi che portavano al pianto, e quando Sloboda ne analizzò le proprietà vide emergere una caratteristica comune: 18 di questi contenevano un espediente musicale chiamato “appoggiatura.”

L’appoggiatura è un tipo di ornamento formato da una nota (indicata in dimensioni ridotte rispetto alle altre) che, anteposta a un’altra nota o ad un accordo, toglie un valore alla nota successiva, creando una dissonanza che genera tensione nell’ascoltatore e la risolve con il ritorno al suono originale. La presenza di molte appoggiature vicine genera un ciclo di tensione e rilascio che, alla fine, provoca la reazione emotiva.

Someone Like You, che Adele ha scritto con Dan Wilson, è spolverata di note ornamentali simili alle appoggiature. Inoltre, durante il ritornello, Adele modula lievemente la sua tonalità alla fine delle note lunghe fino al momento in cui l’accompagnamento passa alla nuova armonia, creando delle piccole montagne russe di tensione e rilascio, spiega Martin Guhn, uno psicologo dell’Università della British Columbia che ha partecipato alla stesura di uno studio sull’argomento.

Guhn, insieme al collega Marcel Zentner, ha studiato alcuni brani musicali che causano reazioni come brividi o pelle d’oca riproducendole per un gruppo di ascoltatori di cui ha monitorato le reazioni fisiologiche come il battito cardiaco e la sudorazione.

I passaggi che davano i brividi agli ascoltatori, scoprirono, condividevano almeno quattro caratteristiche. Iniziavano in modo sommesso diventando più forti all’improvviso. Includevano il brusco ingresso di una nuova “voce”, come un nuovo strumento o un’armonia. Spesso comportavano un’espansione delle frequenze suonate. [...] Infine, tutti i passaggi contenevano inaspettate deviazioni nella melodia o nell’armonia. Riassumendo, la musica ci fa rabbrividire quando include sorprese nel volume, nel timbro e nel tessuto armonico.

La canzone di Adele è un esempio perfetto di tutti questi elementi: comincia sommessa e ripetitiva, melodia e testo collaborano nel creare un’atmosfera malinconica e ovattata.


All’introduzione del ritornello, la voce di Adele salta di un’ottava e il volume è in crescendo, mentre il testo diventa più drammatico e intenso.


«Quando la musica esce dall’andamento previsto – continua il Wall Street Journal – il nostro sistema nervoso, già molto coinvolto, si allerta; aumenta il battito cardiaco e cominciamo a sudare.»

La musica che suscita forti emozioni, secondo uno studio condotto da un team di neuroscienziati alla McGill University, rilascia dopamine nell’area del cervello con cui percepiamo il piacere, un po’ come il cibo, le droghe o il sesso. Siamo quindi portati a ripetere l’esperienza: più emozioni ci suscita una canzone, siano queste felici o tristi, più desideriamo ascoltarla. Per questo Someone Like You è una canzone così popolare.

È così noto il potere della canzone di far piangere chiunque che il Saturday Night Live gli ha dedicato uno sketch.
http://www.ilpost.it/2012/02/15/come-mai-adele-fa-piangere/

avatar
puparock
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 3027
Data d'iscrizione : 12.10.10
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adele, Artista dell'anno 2011 ma anche di piu...

Messaggio Da Joe il Mer Feb 15, 2012 8:42 pm


ciao fans di Adele ! siamo in tre, quattro in questo forum ?...ammazza !
godiamoci questo momento, tra noi.
:eh già!:
@Malè, il video dei grammy è stato cancellato. Ma ho visto un riassunto della serata, di circa 1h20, sul canale francese NRJ Paris. Si vede Paul salutare Adele dopo la sua performance su RITD. La reggia fa suggerire che Adele manda un baccino a Paul...penso che sia stato proprio cosi. Un momento magico...
Mamma mia l'inizio a cappella di RITD ! e poi l'arrivo dei strumenti !! magia !!!

@pupa : ai mortacci sua !!! non ho mai letto articolo piu pertinente in vita mia ! "Come mai Adele fa piangere".
Grazie carrissima !!!

avatar
Joe
Parlo parlo parlo
Parlo parlo parlo

Messaggi : 577
Data d'iscrizione : 15.02.11
Località : Paris

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adele, Artista dell'anno 2011 ma anche di piu...

Messaggio Da puparock il Gio Feb 16, 2012 3:10 pm

Adele: ci vediamo tra cinque… giorni.
Stampa Ingrandisci testo Salva in MYBOX
I fan si erano allarmati dopo le sue parole. Cinque anni fuori dalle scene sembravano davvero troppi. E così la cantante britannica ha aggiustato il tiro, e presto sarà di nuovo al lavoro sul nuovo album.
Condividi:
I fan si erano fatti già prendere dal panico. Cinque anni senza la loro beniamina, per di più subito dopo aver sbancato i Grammy Awards con ben sei riconoscimenti? Ecco che però, all’indomani delle polemiche sollevate dall’annuncio di volersi ritirare dalle scene per cinque anni, Adele ci ripensa e smentisce le parole dell’intervista concessa a Vogue America, dove aveva candidamente dichiarato: “Se mi impegno costantemente nel lavoro, le mie relazioni falliscono. Al massimo posso prendermi il tempo di scrivere un disco di canzoni felici, poi non so cosa farò. Mi sposerò, avrò dei bambini. Coltiverò un orto”.

Certo, l’amore verso il compagno Simon Konecki deve aver giocato il suo ruolo, ma le regole dello showbusiness sono spietate, e così proprio oggi, 16 febbraio, la cantante britannica ha ammesso di aver esagerato un po’ con le parole. “Ho ora qualche giorno di riposo e poi ci sono i Brit Awards e dopo si va in studio a registrare. 5 anni? Più simile a 5 giorni!”, ha cinguettato su Twitter.

Immaginiamo il sospiro di sollievo dei fan, che l’avevano finalmente risentita cantare nella serata dei Grammy dopo l'intervento alle corde vocali, a cui si era dovuta sottoporre lo scorso novembre, dal quale è uscita anche grazie alla cooperazione di alcune stelle della musica, che come lei nel corso della carriera hanno avuto problemi con il loro “strumento”. “John Mayer si è operato nello stesso periodo e mi ha aiutato tanto consigliandomi come rinfrescare la gola”, ha infatti raccontato Adele. Ma anche Roger Daltrey e Steven Tyler le hanno dato qualche utile suggerimento per accelerare la ripresa delle sue capacità vocali.
Per coltivare l’orto ci sarà quindi tempo. Per ora Adele si gode l’emozione del momento – “Ho costantemente le farfalle nello stomaco e la pelle d'oca, mi sta logorando, ma mi piace” – e a breve la vedremo di nuovo impegnata al lavoro sul nuovo album. Il suo terzo.
16 Febbraio 2012
http://www.fastweb.it/portale/canali/free-time/musica/contenuti/articolo/?id=40704833
avatar
puparock
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 3027
Data d'iscrizione : 12.10.10
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adele, Artista dell'anno 2011 ma anche di piu...

Messaggio Da puparock il Gio Feb 16, 2012 3:11 pm

Grazie a te Joe!!!
kiss kiss kiss
avatar
puparock
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 3027
Data d'iscrizione : 12.10.10
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adele, Artista dell'anno 2011 ma anche di piu...

Messaggio Da puparock il Ven Feb 17, 2012 9:23 am

Casa di lusso per Adele
Abitare, Case di Lusso, People & Brand, Personaggi del Lusso, Storie di Successo
Da sei milioni di sterline

Il suo ultimo album ha venduto 6,4 milioni di copie in tutto il mondo e ha sbancato i Grammy Awards 2012 portandosi a casa sei premi.

Dopo tutti questi riconoscimenti, Adele ha voluto concedersi il lusso di stabilirsi in una tenuta da sei milione di sterline nel Surrey, contea dell’Inghilterra sud-orientale.

Nonostante l’incredibile successo, la cantante 23enne aveva deciso di continuare a vivere con la mamma Penny nel monolocale in cui è cresciuta a West Norwood nella periferia di Londra.

Ma ora, complice il problema alla gola che l’ha spinta ad allontanarsi dalle polveri sottili della capitale inglese, Adele Adkins ha deciso di premiarsi affittando una residenza di lusso di 25 acri a 15.000 sterline al mese.

Si tratta di una tenuta costruita alla fine del XIX secolo, munita di dieci camere da letto, due piscine, di cui una esterna e una interna, un giardino immenso con campi da tennis e una pista d’atterraggio.

La cantante inglese ha mostrato in anteprima la sua nuova dimora nel programma televisivo americano della CBS intitolato “60 Minutes” condotto da Anderson Cooper, a cui ha cucinato cupcakes nella maestosa cucina e ha mostrato la collezione di parrucche nella sua camera da letto da mille e una notte.
http://www.luxgallery.it/casa-di-lusso-per-adele-30784.php


avatar
puparock
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 3027
Data d'iscrizione : 12.10.10
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adele, Artista dell'anno 2011 ma anche di piu...

Messaggio Da puparock il Mar Feb 21, 2012 11:10 am

Brit Awards 2012: Adele senza rivali per i bookie
Condividi:
RSS Condividi Tweet 16:20 20 FEB 2012



(20 febbraio) - Conto alla rovescia per l'assegnazione dei Brit Awards 2012, meglio conosciuti come 'Grammy inglesi'. I premi musicali piu' prestigiosi e ambiti del Regno Unito, tributati ogni anno ai protagonisti della scena musicale pop dalla British Phonographic Industry, saranno conferiti ai vincitori domani sera presso la 02 Arena di Londra. Ancora una volta, l'interesse maggiore e' per Adele: la cantante londinese, con 4 nomination all'attivo, gioca in casa ed e' quindi senza dubbio la superfavorita, almeno stando alle previsioni dell'autorevole bookmaker anglosassone Stanleybet, che la da' come certa vincitrice nella categoria Mastercard British Album of the Year. Quotato a 1.10, il suo "21", apprezzato dalla critica fin dalla sua pubblicazione, e' tuttora in vetta alle classifiche britanniche, per un totale di 50 settimane di permanenza nella hit list: numeri che hanno permesso alla nuova stella del pop mondiale di sottrarre lo scettro di disco piu' venduto del XXI secolo in UK a "Back to Black" della compianta Amy Winehouse. Decisamente piu' distaccati, a 7.50, i Coldplay con l'album "Mylo Xiloto", giunto a distanza di ben 3 anni dall'ultimo lavoro musicale della band britannica. Segue, a 8.00, "Ceremonials" di Florence and the Machine, nome d'arte di Florence Leontine Mary Welch e di un gruppo di artisti che collaborano con lei per creare musica per la sua voce. Minori le probabilita' di vittoria per "+" del cantautore inglese Ed Sheeran, offerto a 11.00, mentre a 16.00 e' bancato "Let England Shake" della solista alternative rock e indie rock PJ Harvey. L'altra categoria in cui gli allibratori della compagnia di scommesse di Liverpool vedono reginetta Adele, in lavagna a 1.15, e' Best British Female. Nelle previsioni di Stanleybet si piazzano poi, a 5.00, Jessie J, autrice del singolo di successo "Price tag", e, a 8.00, la rossa Florence and the Machine. Poche possibilita' di vittoria per Laura Marling e per Kate Bush, famosa per la sua voce sopranile, cioe' in grado di produrre un'estensione di quattro ottave. Per chi volesse scommettere su una loro affermazione a sorpresa, Stanleybet pagherebbe ben 17 volte la posta in gioco, sia che a imporsi sia la prima sia che, invece, a spuntarla sia la seconda. Per i bookie sara' quasi certamente Ed Sheeran ad aggiudicarsi il premio come miglior artista: Stanleybet lo quota a 1.50. Noel Gallagher, chitarrista principale e seconda voce degli Oasis,e' bancato a 3.00. A dare filo da torcere al fratello di Liam e' il rapper Professor Green (4.50), fresco di duetto sul palco di Sanremo con Dolcenera nel brano "My life is mine", versione inglese di "Vita spericolata" di Vasco Rossi. I piani bassi in lavagna spettano a due James: uno e' Morrison, l'altro Blake, e sono entrambi offerti a 20.00 da Stanleybet. Per la categoria Best British Group il bookmaker Stanleybet assegna lo scettro proprio a loro, quotandoli a 1.11. Seguono, bancati a quasi sette punti di distacco, i Kasabian (8.00), affermato gruppo musicale rock britannico. Quotato indistintamente a 10.00 il duo londinese Chase and Status, gli Elbow, apprezzati per il loro sound innovativo, e gli Arctic Monkeys, i quali, gia' nel 2008, vinsero il titolo in questa categoria. Per gli allibratori di Stanleybet, tuttavia, non e' del tutto improbabile che a vincere nella categoria Best British Breakthrough Act possa essere Jessie J: bancata a 2.25, con il brano "Domino" l'artista e' entrata nella Top 10. Sul fronte dei premi di caratura internazionale, i quotisti di Stanleybet danno per vincente Bruno Mars, a 1.35, nella categoria International Male Artist. Per quanto concerne il gentil sesso, la favorita per gli allibratori inglesi e' Rihanna (1.15).
http://www.agi.it/ultime-note185/20-febbraio-2012/notizie/brit-awards-2012-adele-senza-rivali-per-i-bookie
avatar
puparock
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 3027
Data d'iscrizione : 12.10.10
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adele, Artista dell'anno 2011 ma anche di piu...

Messaggio Da Malefika il Mer Feb 22, 2012 1:01 am

Stasera si sono svolti i Brit Awards e Adele ha vinto il premio più ambito, ovvero miglior album dell'anno. Peccato che fosse un po' brilla e ha mandato affanchiul in diretta il presentatore dopo che l'ha interrotta durante il discorso con tanto di dito medio e fischi del pubblico. Andiamo bene

Tralasciando questo particolare..
@Joe tieniti forte perchè stiamo vivendo un momento storico che verrà ricordato nei decenni successivi (e quelli che continuano a vivere nel loro orticello snobbando ciò che ci circonda sono destinati a restarci): ad 1 anno e 3 mesi dal debutto l'album di Adele spara addirittura 716.000 copie nel solo territorio americano e in soli 7 giorni. Finora il picco più alto lo aveva toccato nelle vendite di Natale (sulle 400.000 copie) e oggi fa il miracolo: incrementa le vendite del +200% e in soli 7 giorni piazza un altro milione nel mondo
Ormai 21 è ufficialmente l'album più venduto del nuovo secolo, tra poco arriverà ai 20 milioni che equivalgono ai 40/50 milioni dei tempi passati.

Questo è il commento del charter Zago (magari non lo conosci ma è uno dei charter più attivi a livello europeo e ha contribuito alle stime della All Time Chart di Mediatraffic):

No fucking way! 21 di Adele in questi mesi non sta facendo peggio di Thriller all'epoca (con le dovute proporzioni legate ai mercati).

avatar
Malefika
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 1883
Data d'iscrizione : 08.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Adele, Artista dell'anno 2011 ma anche di piu...

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 9 di 11 Precedente  1, 2, 3 ... 8, 9, 10, 11  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum