Rassegna web

Pagina 40 di 40 Precedente  1 ... 21 ... 38, 39, 40

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da Deianira il Ven Nov 23, 2012 11:33 am

Mengoni canta Gaber
E intanto è già un successo la raccolta dedicata al Signor G

E' Destra-Sinistra il brano scelto come primo singolo estratto dalla monumentale raccolta Io Ci Sono, tributo del mondo della musica a Giorgio Gaber a dieci anni dalla sua scomparsa. Il brano, gia' in rotazione da parecchi giorni su tutte le emittenti nazionali, e' stato affidato ad una delle voci giovani piu' promettenti del panorama musicale italico, Marco Mengoni.
L'arista viterbese, che aveva gia' dato prova di un'ottima interpretazione live della stessa canzone al Festival Gaber di Viareggio nel 2011, ha inciso il brano su un'insolita quanto azzeccata base funky.


“Genio, autoironia, saggezza, lungimiranza, modernita', teatro, calore, mimica... Io ci sono. Ma soprattutto lui c'e' e ci sara'”. Cosi' parla del Signor G Mengoni, che si e' detto onorato di aver potuto partecipare alla realizzazione di questa vera e propria opera omnia: 50 brani in rigoroso ordine cronologico, racchiusi in un triplo CD e reinterpretati dalla creme musicale italiana.
Ci sono veramente tutti i piu' grandi: da Celentano a Jovanotti, da Morandi a Pezzali, da Battiato alla Pausini, da Vecchioni a Ligabue, con l'ospitata internazionale della grande Patti Smith.

http://www.okmusik.com/it/articoli/mengoni-canta-gaber_5556.html
avatar
Deianira
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 11364
Data d'iscrizione : 03.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da Ospite il Gio Nov 29, 2012 8:13 pm

dal sito www.realityshow.blogosfere.it

Io ci sono, venerdì su Radio Italia speciale su Giorgio Gaber con esibizioni di Emma e Marco Mengoni
Giovedì 29 Novembre 2012

Anticipazioni sul programma trasmesso il 30 novembre in prima serata e dedicato all'autore a dieci anni dalla scomparsa. Un triplo cd è uscito per celebrarlo.

Radio Italia, media-partner di tutte le nove edizioni del Festival Teatro Canzone che si sono tenute a Viareggio dal 2004 fino ad oggi, è tanto più, ora, nel decennale della scomparsa dell'artista, a fianco della Fondazione per continuare a valorizzarne e promuoverne l'opera tra suoi ascoltatori, spettatori, amici e follower.

Uno speciale ad hoc, interamente dedicato a Giorgio Gaber e intitolato ...Io ci sono, come l'omonimo triplo cd uscito recentemente per celebrare l'autore, andrà in onda venerdì 30 novembre, alle ore 21.00 su Radio Italia Tv (canale 70 DTT).

Condotto da Paola Gallo, lo speciale vede la partecipazione di Max Pezzali che nel triplo cd ha interpretato il Comportamento e che in prima persona porta testimonianza di quanto Gaber ha rappresentato per tutti gli artisti italiani, di più generazioni, e la presenza in studio di Dalia Gaber, figlia e vicepresidente della Fondazione Gaber, che, ricordando il padre e l'autore, ripercorre i dieci anni di rapporto intenso e generoso che molti artisti italiani hanno avuto con le sue opere e il suo repertorio.

Nelle due ore della serata sono proposti, inoltre, numerosi contributi video di stima e di interpretazione, molti ancora esclusivi ed inediti, tratti dalle diverse iniziative di spettacolo e di incontro realizzate in questi dieci anni dalla Fondazione Gaber in memoria dell'Artista.

Cominciando da dove Gaber ci ha lasciati - con l'unica interpretazione insieme all'amico Celentano, quel duetto di Ciao ti dirò, prima canzone incisa nel 1958 e, fatalmente, l'ultima cantata dal vivo nel 2001 - lo speciale propone una serie di performance e interviste realizzate in questi anni di collaborazione con il Festival Teatro Canzone Giorgio Gaber di Viareggio.

Spazio, dunque, a Claudio Baglioni in Le strade di notte, Franco Battiato in La parola io, Mario Biondi in Il corrotto, Cesare Cremonini in L'orgia, Lucio Dalla in Torpedo blu, Emma Marrone in La libertà, J-Ax in Eppure sembra un uomo, Marco Mengoni in Destra sinistra, Gianna Nannini in L'attesa, Laura Pausini in Non insegnate ai bambini.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da Deianira il Mar Dic 04, 2012 1:44 pm

Marco Mengoni duetta con Lucio Dalla in Meri Luis da Qui dove il mare luccica

Dopo l’inserimento in Questo è amore, è stato riproposto nel nuovo album, Qui Dove il Mare Luccica, il duetto di Marco Mengoni con il compianto Lucio Dalla. Il cantautore bolognese aveva speso parole di stima per il giovane vincitore di X Factor:

Una canzone incantabile per chiunque, lui l’ha fatta al primo colpo. E’ uno dei pochi veramente talentuosi venuti fuori da un talent.

Ma non finisce qui:

L’estate scorsa l’ho sentito cantare in un locale delle isole Tremiti ed è stata una sorpresa. Ne avevo sentito parlare ma non credevo fosse così bravo. Con quella voce può cantare qualunque cosa. Ed è l’unico che poteva reinterpretare Meri Luis, forse la canzone più bella e importante che ho scritto. Ha una voce incredibile, sembra Prince. Potrebbe diventare un talento internazionale quando i nostri cantanti arrivano al massimo a San Marino. In futuro spero di fare qualcosa di più completo con lui. Mengoni è l’eccezione che conferma la regola. I talent show, però, in genere tendono a bruciare i personaggi. I pochi davvero interessanti che si ascoltano in tv passano la mano dopo un anno. All’edizione successiva della trasmissione. In passato, per farsi conoscere era necessario andare a Sanremo, oggi ci sono i talent. Il consiglio che do ai giovani, però, è quello di uscire dagli steccati: unire varie arti per dare al pubblico un’offerta più ampia.

Ed infine:

In una discoteca sentii una canzone che mi colpì moltissimo, e mi colpì moltissimo il cantante… Mi informai e mi dissero è Marco Mengoni..Marco Mengoni?!? E allora mi venne l’idea: se c’è uno che può cantare con me questa canzone, che forse è la più bella che ho mai scritto, è lui.

Lo stesso Mengoni non è riuscito a trattenere la gioia per aver cantato assieme ad uno dei miti della musica leggera italiana. A seguire, la toccante interpretazione di questa riuscitissima collaborazione.

http://www.soundsblog.it/post/81101/marco-mengoni-duetta-con-lucio-dalla-in-meri-luis-da-qui-dove-il-mare-luccica
avatar
Deianira
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 11364
Data d'iscrizione : 03.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da Jazzbianco il Mar Dic 04, 2012 7:32 pm

http://www.rollingstonemagazine.it/musica/notizie/ma-dove-finito-il-famoso-fattore-x/61277


Ma dov'è finito il famoso fattore X?
Giovani, bravi, sconosciuti... che rimangono tali. Serve davvero (se lo domanda un disincantato Madeddu) 'X Factor'? Forse assomiglia tanto alla favola di Cenerentola...

4 DICEMBRE 2012

Di Paolo Madeddu

Premessa: con Amici, non c’è gara: Amici è divertente come una sepoltura. In ogni suo aspetto: le canzoni, i concorrenti, i giudici, i tempi, la presentatrice, il pubblico. Però X Factor, rispetto al pallosissimo rivale, non ha ancora risolto un grosso problema: la fase conclusiva, quella in cui la sesta stagione si trova ora. Il momento in cui i concorrenti diminuiscono e le tifoserie a casa si consolidano - e ormai chi vota per un cantante lo vota anche quando la sua performance è apertamente sgangherata, per puro innamoramento.

Dalla quartultima puntata, diciamo, il programma vede calare l’emozione della scoperta dei nuovi giovani eroi, e inizia a reggersi:
1) sulle trovate sceniche di Luca Tomassini (...ma Chiara che canta appollaiata su un albero è un caso da manuale di salto dello squalo),
2) sulle frecciate (o scimitarrate) tra i giudici,
3) sulle scelte musicali con cui Marco Castoldi da Monza rivendica la propria culturina rock (ma la devastazione autocompiaciuta di 21st century schizoid man dei King Crimson andrebbe contestata dagli animalisti; piuttosto, che continui a dare senza vergogna ai suoi ragazzi le sue canzoncelle purulente, almeno tira su un po’ di SIAE).

Di fatto, gli inediti e la proclamazione del vincitore sono il momento più debole e complicato di un programma che per i primi due mesi è una macchina da spettacolo irresistibile. Nemmeno il salto qualitativo ottenuto lasciando alle spalle le pastoie Rai è riuscito a risolvere questo aspetto critico, che forse in realtà ha a che fare con le prime avvisaglie di quello che tutti sanno si verificherà immancabilmente fin dalla prima edizione: il distacco da parte del pubblico. Che fino alla mezzanotte del Gran Ballo stravede per i suoi Cenerentoli, ma poi smette di seguirli mentre scendono dalla carrozza e tornano a casa a bordo di una zucca.

Sembra strano, ma anche se l'hype di X Factor è diventato enorme, sembra che non ci sia modo per i concorrenti (e per i discografici) di trasformarlo realmente in oro. Ciò porta argomenti a chi sostiene che sia uno show televisivo di massimo livello, ma non un evento musicale. Evidentemente, al momento non si riesce a mettere su disco o in un live act nemmeno un decimo della carica spettacolare ed emotiva delle puntate dello show.

Al contrario, la fase post-Factor ha portato molte volte l’etichetta fastidiosa di “meteore”: giornali e siti si lanciano continuamente, con grosso piacere autoerotico, nel giochino meschino del “Che fine ha fatto”. Altrettanto sconfortante è il fatto che per molti partecipanti, alla grande fiammata di popolarità ha fatto seguito un raffreddamento da parte di tutto l’ambiente che ha finito per porli non sopra, ma sotto il livello di attenzione che meriterebbero: esempio più ovvio, i Bastard Sons of Dioniso, gruppo che dal vivo mangia in testa al 99% dei gruppi del tristo panoramino italiano, e invece subisce qualche ostracismo dai duriepuri del circuito delle rockband “per essere andati a fare la tv”.

Viceversa la lista di quelli che “ce l’hanno fatta”, che hanno davvero venduto dischi dopo X Factor, più volte salmodiata da Simona Ventura per dimostrare il contrario, è spaventosamente corta. Perché in realtà, in attesa di veder crescere la 17enne Francesca Michielin, possiamo restringere il campo a Giusy Ferreri, Marco Mengoni, Noemi. Ed è doveroso notare che solo in UNO di questi tre (Mengoni) gli spettatori e i giudici hanno visto e proclamato il famoso fattore X. Ma sicuramente non ha fatto molto meglio una casa discografica che vede, puntata dopo puntata, le potenzialità dei concorrenti, le vede testate sul pubblico in un modo che nessun Sanremo può garantire, e ancora non capisce.

Perché tanto per dire, per due mesi il pubblico ha sentito Cixi cantare Florence & the Machine, Joss Stone e Adele, poi di botto la sente cantare il suo brano di debutto, e questo si rivela essere un pezzo del solito Bungaro, specializzato in inediti per i talent (Emma, Mengoni, Giusy, Scanu, Roberta Bonanno). È anche lì, che i cavalli tornano a trasformarsi in topi, e il vestito da sera in uno straccio.

avatar
Jazzbianco
Parlo parlo parlo
Parlo parlo parlo

Messaggi : 10507
Data d'iscrizione : 09.10.10
Età : 105

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da Kiki il Mer Dic 05, 2012 10:09 am

Grande articolo questo postato da Jazz!
E scusate l'OT, ma non capita spesso di leggere cose intelligenti e ben scritte in ambito musicale.
avatar
Kiki
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 1475
Data d'iscrizione : 09.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da Liz il Mer Dic 05, 2012 11:48 am

Kiki ha scritto:Grande articolo questo postato da Jazz!
E scusate l'OT, ma non capita spesso di leggere cose intelligenti e ben scritte in ambito musicale.

avatar
Liz
Parlo parlo parlo
Parlo parlo parlo

Messaggi : 1959
Data d'iscrizione : 12.10.10
Età : 58

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da Ospite il Mer Dic 05, 2012 4:30 pm

Liz ha scritto:
Kiki ha scritto:Grande articolo questo postato da Jazz!
E scusate l'OT, ma non capita spesso di leggere cose intelligenti e ben scritte in ambito musicale.



Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da Deianira il Mar Dic 11, 2012 5:52 pm

I 40 artisti italiani più amati su Facebook nel 2012

Mi piace: con questo tasto, Facebook può dettare le regole della popolarità. Ecco gli artisti più importanti sul noto social network, tra profili ufficiali e creati dai fan... Scopriamoli

di Alessandro Alicandri

Si può misurare la popolarità di un artista italiano su Facebook? Nel 2010, abbiamo sperimentato che è davvero così . Nel 2011, ne abbiamo avuto la conferma . Le ultime stime parlano di oltre 23 milioni di iscritti, ben tre milioni in più rispetto a due anni fa. Un bacino sempre più ampio che certamente copre, nelle sue pagine dedicate, tutti i gusti variegati, anche della musica italiana.

Abbiamo deciso di mostrarvi quindi i 40 profili di Facebook degli artisti italiani più amati, facendo riferimento agli artisti presenti nelle classifiche ufficiali italiane (Fimi, iTunes sono i nostri riferimenti), compresi i 15 primi classificati dell'edizione precedente che per numero e importanza non possono essere ignorati (anche se non hanno singoli o album nelle classifiche in qualche caso)

Ecco quindi le posizioni nel confronto con lo scorso anno insieme a alcune importanti novità. I dati, naturalmente, sono come una fotografia e possono cambiare anche in modo sostanziale in pochissimo tempo.

Primo posto per Vasco Rossi (oltre 3 milioni e 115 mila fan - Facebook ufficiale di Vasco Rossi )

Secondo posto per Ligabue (oltre 2 milioni e 275 mila fan - Facebook ufficiale di Ligabue ).

Terzo posto per Laura Pausini (oltre 2 milioni e 274 mila fan - Facebook ufficiale di Laura Pausini ).

Quarto posto per Eros Ramazzotti (oltre 1 milione e 789 mila fan - Facebook ufficiale di Eros Ramazzotti ).

Quinto posto per Emma (1 milione e 580 mila fan - Facebook ufficiale di Emma Marrone ).

Sesto posto per Jovanotti (1 milione 298 mila fan - Facebook ufficiale di Jovanotti ).

Settimo posto per Fabri Fibra (1 milione 293 mila fan - Facebook ufficiale di Fabri Fibra ).

Ottavo posto per Tiziano Ferro (1 milion 237 mila fan - Facebook ufficiale di Tiziano Ferro ).

Nono posto per Alessandra Amoroso (1 milione e 138 mila fan - Facebook ufficiale di Alessandra Amoroso ).

Decimo posto per i Modà (1 milione e 97 mila fan - Facebook ufficiale dei Modà).

Le altre posizioni dalla 11 alla 20

Undicesimo posto per i Negramaro (Facebook ufficiale )
Dodicesimo posto per Andrea Bocelli (Facebook ufficiale )
Tredicesimo posto per J-Ax (Facebook ufficiale )
Quattordicesimo posto per Elisa (Facebook ufficiale )
Quindicesimo posto per i Club Dogo (Facebook Ufficiale )
Sedicesimo posto per Emis Killa (Facebook Ufficiale )
Diciassettesimo posto per Renato Zero (Facebook Ufficiale )
Diciottesimo posto per Fabrizio De André (Facebook Ufficiale )
Diciannovesimo posto per Adriano Celentano (Facebook Ufficiale )
Ventesimo posto per Il Volo (Facebook Ufficiale )

Posizioni dalla 21 alla 30

21 - Biagio Antonacci
22 - Gianna Nannini
23 - Vinicio Capossela
24 - Mina
25 - Marco Mengoni
26 - Ludovico Einaudi
27 - Zucchero
28 - Giovanni Allevi
29 - Claudio Baglioni
30 - Nesli
Posizioni dalla 31 alla 40

Negrita (31), Giorgia (32), Lucio Dalla (33), Fiorella Mannoia (34), Noemi (35), Nina Zilli (36), Luciano Pavarotti (37), Niccolò Fabi (38), Cesare Cremonini (39), Cristina D'Avena (40).

http://cultura.panorama.it/musica/I-40-artisti-italiani-piu-amati-su-Facebook-nel-2012-Vince-Vasco-emerge-Emma-Marrone
avatar
Deianira
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 11364
Data d'iscrizione : 03.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da Deianira il Mar Dic 11, 2012 6:04 pm

White Christmas: la canzone di Natale più famosa in 10 imperdibili versioni [VIDEO]

E’ White Christmas la canzone di Natale più famosa del mondo? Indubbiamente sì, ma non solo: il brano scritto da Irving Berlin nel 1940 e inciso da Bing Crosby nel 1942 è ricordato anche, se non soprattutto, come il disco più venduto della storia (le cifre ufficiali discordano ma abbiamo superato abbondantemente quota 100 milioni nelle varie versioni di cui solo 50 per quella originaria di Crosby, tuttora in commercio). Premio Oscar 1942 come miglior canzone per il film La Taverna dell’Allegria di Mark Sandrich, White Christmas è stata successivamente tradotta in varie lingue tra cui l’italiano (da noi è ovviamente diventata Bianco Natale).
E’ inutile dire che nel corso dei decenni White Christmas è stata interpretata dai più famosi cantanti della storia della musica, a prescindere dal genere di appartenenza: esistono infatti versioni del brano cantate da voci classiche come Frank Sinatra e Dean Martin, popstar del calibro di Lady Gaga e Boy George, divi del rock che rispondono al nome di Elvis Presley e Rod Stewart, cantanti lirici come Andrea Bocelli, star di casa nostra come Laura Pausini e Marco Mengoni.
Vediamo quindi quali sono a mio parere le migliori versioni di White Christmas, la canzone di Natale più famosa del mondo.

Bing Crosby [1942]
La prima versione di White Christmas non può essere che l’originale, quella di Bing Crosby. Si narra che il cantante americano fu costretto incidere nuovamente il brano nel 1947 perché il nastro autentico del 1942 si era ormai logorato per il troppo utilizzo!

Elvis Presley [1957]
Il Re del rock n’ roll Elvis Presley registrò questa versione di White Christmas nel 1957 per il suo primo album natalizio Elvis’ Christmas Album, un disco da 13 milioni di copie vendute.

Bob Marley & The Wailers [1965]
Non ve l’aspettavate una versione di White Christmas del leggendario rastaman Bob Marley, vero? Eppure esiste davvero e risale al 1965, ai tempi dei Wailers. Venne pubblicata nella compilation Destiny: Rare Ska Sides from Studio 1.

Barbra Streisand [1967]
Assai degna di nota anche la versione di una delle voci più amate d’America, quella di Barbra Streisand che incise la sua White Christmas nel 1967 per il 33 giri A Christmas Album.

Placido Domingo & Diana Ross [1992]
Che dire di questo super duetto d’eccezione tra due numeri uno quali Placido Domingo e Diana Ross? Andò in scena a Vienna nel ‘92 per lo spettacolo Christmas in Vienna a cui prese parte anche l’altro tenore José Carreras.

Michael Bublé [2003]
E’ forse la versione di White Christmas più famosa degli ultimi 10 anni, interpretata dalla magica voce di Michael Bublé nel 2003 per l’EP natalizio Let It Snow. Nel 2011 Bublé ha inciso un’altra versione del brano in duetto con Shania Twain.

Taylor Swift [2007]
Ecco una bella versione country-pop di Taylor Swift realizzata nel 2007 per l’EP Sounds of the Season: The Taylor Swift Holiday Collection.

Andrea Bocelli [2009]
Non poteva mancare una versione del nostro Andrea Bocelli che nel 2009 ci regalò una portentosa White Christmas per l’album My Christmas.

Marco Mengoni [2009]
Nel dicembre 2009, subito dopo la fine del talent show, uscì la compilation X Factor Christmas Album, le canzoni di Natale interpretate dai ragazzi di X Factor 3: il vincitore di quella edizione Marco Mengoni si distinse dal gruppo con una bellissima versione swing di White Christmas.

Lady Gaga [2011]
Versione live del 2011 di White Christmas proposta da Lady Gaga per il suo special televisivo natalizio A Very Gaga Thanksgiving e successivamente inserito nell’EP A Very Gaga Holiday.

http://musica.tuttogratis.it/news/white-christmas-la-canzone-di-natale-piu-famosa-in-10-imperdibili-versioni-video/P140277/
avatar
Deianira
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 11364
Data d'iscrizione : 03.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da Deianira il Gio Dic 13, 2012 2:39 pm

Dai talent a Maria Nazionale, Sanremo schiera i Big

di ALESSANDRA VITALI

Annunciati in diretta al Tg1 i nomi dei cantanti della categoria Big che parteciperanno al prossimo Festival. Fra gli artisti Elio e le Storie Tese, Simone Cristicchi, Daniele Silvestri. C'è la vincitrice di X Factor, Chiara. Fabio Fazio: "Nessun pregiudizio sui talent, sono il pop di oggi"

ROMA – I magnifici qattordici ai nastri di partenza. Il Festival di Sanremo 2013 ha la sua squadra di big: la lista degli artisti è stata annunciata ufficialmente oggi, fra sorprese e conferme rispetto alle indiscrezioni circolate nei giorni scorsi. “Sarà un festival molto contemporaneo e pop”, aveva scritto ieri sera Fabio Fazio, conduttore della manifestazione, su Twitter. E se ancora è in corso il braccio di ferro tra il festival e le elezioni, con la possibilità che le date della manifestazione canora (prevista dal 12 al 16 febbraio) vengano spostate per “allontanarle” da quelle della consultazione elettorale, una certezza c’è: sul palco saliranno Raphael Gualazzi, Almamegretta, Elio e le Storie Tese, Marco Mengoni, Chiara Galiazzo (vincitrice dell’ultima edizione di X Factor), Max Gazzè, Malika Ayane, Marta sui Tubi, Maria Nazionale, Simona Molinari (Dirotta su Cuba) con Peter Cincotti, Modà, Annalisa Scarrone, Simone Cristicchi, Daniele Silvestri.

“Nessun pregiudizio sui talent, è il pop di oggi” ha detto Fazio, riferendosi alla presenza di Chiara – che arriverà all’Ariston forte del trionfo a X Factor dove una settimana fa è stata incoronata vincitrice -, di Annalisa Scarrone, “uscita” da Amici, lo show di Canale 5, al quale ha partecipato sia nel 2011 che nel 2012 (e terza al “Sanremino” di Maria De Filippi, la manifestazione in diretta dall’Arena di Verona la scorsa estate), a Marco Mengoni, ormai star internazionale ma grazie alla vittoria, anche lui, alla terza edizione di X Factor, nel 2009.

TUTTI I BIG DI SANREMO 2013

Per molti degli artisti scelti non si tratta di un debutto sul palco dell’Ariston. Per fare qualche esempio, Malika Ayane aveva partecipato nel 2009 con “Come foglie” piazzandosi terza nella categoria Giovani ed era tornata nel 2011 con “Ricomincio da qui” (Premio della critica “Mia Martini” e proteste per il mancato piazzamento fra i primi tre). Quattro le edizioni per Daniele Silvestri, tre partecipazioni per Simone Cristicchi (e una vittoria nel 2007 con “Ti regalerò una rosa”). Quanto a Elio e le Storie tese, resta leggendaria la loro partecipazione del ’96 con “La terra dei cachi”, arrivata seconda ma protagonista di uno straordinario successo.

I nomi sono stati annunciati in diretta al Tg1 delle 13.30. “Vogliamo che al centro del festival ci sia la qualità e contemporaneità”, ha detto Fazio, che a proposito della lista ha parlato di “scelte dolorose”: “Mi dispiace molto non aver potuto inserire tutti gli artisti che avremmo voluto”. Questa edizione, ha aggiunto il conduttore, “sarà una grande festa e ci sarà anche il coinvolgimento di altri artisti che hanno fatto grande il festival nella sua storia”.

Quanto alla coincidenza di Sanremo con le elezioni, l’argomento non è stato affrontato ieri nel cda, ma l’orientamento della Rai è chiaro: se si va al voto a febbraio il festival, previsto dal 12 al 16, slitterà al 5 o al 12 marzo in base anche alla disponibilità degli ospiti. Una posizione condivisa anche con la direzione artistica, in testa Fabio Fazio che ieri, nel giorno del suo debutto su Twitter, ha “tifato” per l’election day a marzo, ma intanto ha iniziato a lavorare con il team degli autori e con la direzione Intrattenimento all’ipotesi di un rinvio.

http://www.kataweb.it/tvzap/2012/12/13/da-x-factor-a-maria-nazionale-sanremo-schiera-i-big-935165/
avatar
Deianira
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 11364
Data d'iscrizione : 03.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da Deianira il Gio Dic 13, 2012 2:42 pm

Tra i 14 Big di Sanremo 2013 anche Mengoni, Galiazzo e Annalisa

Come Fabio Fazio aveva cinguettato in mattinata, sono stati svelati i nomi dei 14 Big che parteciperanno alla prossima edizione 2013: Marco Mengoni, Chiara Galiazzo e Annalisa Scarrone tra i partecipanti della kermesse sanremese.

Dopo le polemiche sulla possibilità o meno di spostare Sanremo 2013 a causa delle elezioni, si torna a parlare del Festival della Canzone Italiana per ragioni più inerenti alla kermesse musicale: così come Fabio Fazio aveva cinguettato in mattinata, sono stati svelati i nomi dei 14 Big che parteciperanno alla prossima edizione 2013: tante sorprese come aveva rivelato il presentatore e dispiacere per gli esclusi. I concorrenti al festival di Sanremo 2013 sono stati rivelati al TG1 dal giornalista Mollica e spuntano tanti nomi noti ma anche volti nuovi che non hanno mai partecipato alla competizione prima d’ora. Questi i nominativi che il conduttore ha rivelato in esclusiva alla Rai: Marta sui Tubi, Malika Ayane, Elio e Le Storie Tese, Simona Molinari e Peter Cincotti, Max Gazzè, Simone Cristicchi, Daniele Silvestri, Rafael Gualazzi, Maria Nazionale, Almamegretta e i Modà. Per tutti, due le canzoni da presentare sul palco.

Tris di talenti – I primi nomi ad essere stati ufficializzati tramite web sono stati quelli di Marco Mengoni, Chiara Galiazzo e Annalisa Scarrone. Così come avevamo preannunciato tempo fa, Fazio e i direttori artistici hanno attinto ai talent show nostrani, per la gioia dei fan che saranno felicissimi di poter ascoltare i propri artisti preferiti esibirsi sul palco dell’Ariston, condividendo la gioia anche con i giovani ammessi alla kermesse, tra cui sono spuntanti ex concorrenti di X Factor. A chi denuncia questa scelta come troppo “comoda” in termini di visibilità il presentatore ha replicato:

Non c’è niente di male nei talent show, rappresentano la musica pop di oggi

Davvero nulla da dire, quest’anno il Festival è un ottimo mix di scelte artistiche e forse sarà l’anno giusto in cui tutti i gusti musicali saranno accontentati.

http://music.fanpage.it/tra-i-14-big-di-sanremo-2013-anche-mengoni-galiazzo-e-annalisa/
avatar
Deianira
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 11364
Data d'iscrizione : 03.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da Deianira il Gio Dic 13, 2012 2:44 pm

Sanremo 2013, cantanti: Marco Mengoni, Chiara, Annalisa, Modà in gara

Sanremo 2013, Fabio Fazio ha appena letto al Tg1 i nomi dei cantanti in gara: si tratta di Raphael Gualazzi, Elio e le storie tese, Modà, Peter Cincotti e Simona Molinari, Maria Nazionale, Annalisa Scarrone, Chiara, Marta sui Tubi, Max Gazzè, Daniele Silvestri, Malika Ayane, Marco Mengoni, Simone Cristicchi e Almamegretta.

Delusione per Nesli, il cui nome si era fatto da mesi come primo nome sicuro da mandare in gara, mentre sono fuori dai giochi i Musica Nuda, la cui partecipazione sembrava certa stando al foglio che circolava ieri sera fotografato erroneamente da Duccio Forzano su Twitter.

E’ stato rispettato invece il rumor di Tgcom24 secondo il quale Chiara Galiazzo sarebbe approdata sul prestigiosissimo palco dell’Ariston: non mancheranno le polemiche, visto che la ragazza veneta ha vinto poco più di una settimana fa X Factor 6, ma sulla sua bravura non ci sono assolutamente dubbi. Da settimane invece si parlava della partecipazione del duo formato da Peter Cincotti e Simona Molinari, quest’ultima assente da Sanremo dal 2009, quando cantò Egocentrica. Non pervenuta Anna Oxa, data per certa fino a ieri sera.

Non si sapeva nulla invece della partecipazione di Elio e le Storie Tese, che mancano dal Festival di Sanremo del 1996, quando si presentarono con La terra dei cachi, che divenne il tormentone di quell’anno. La qualità sarà garantita da Raphael Gualazzi, Malika Ayane, Daniele Silvestri e Max Gazzè: questi ultimi due hanno già fatto un Sanremo con Fazio nel 1999, mentre Gazzè ci è tornato nel 2000 sempre col conduttore ligure.

Inutile dire che i favoriti al momento sono i cantanti provenienti dai talent show: Marco Mengoni non si è ancora consacrato ma ha alle spalle una vastissima fanbase, Annalisa Scarrone direttamente da Amici ha l’opportunità di far vedere quanto realmente vale, ma occorrerà tenere d’occhio Chiara, della quale parlano tutti benissimo. Rischia seriamente di bruciarsi, oppure di esplodere da subito per iniziare una carriera stellare.

Marcello Filograsso, 13 dicembre 2012

http://www.cinetivu.com/featured/sanremo-2013-cantanti-marco-mengoni-chiara-annalisa-moda-in-gara/
avatar
Deianira
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 11364
Data d'iscrizione : 03.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da Jazzbianco il Gio Dic 13, 2012 2:50 pm

http://www.tgcom24.mediaset.it/televisione/articoli/1073154/sanremo-annunciati-i-14-big.shtml

Sanremo, annunciati i 14 big
In gara Elio e le Storie Tese, Malika e Modà. Dai talent arrivano Annalisa, Marco Mengoni e Chiara

14:46 - Si alza il velo sul Festival di Sanremo condotto da Fabio Fazio. Sono stati annunciati i nomi dei 14 big in gara. Si tratta di: Raphael Gualazzi, Elio e le Storie Tese, Almamegretta, Malika Ayane, Daniele Silvestri, i Modà, Simona Molinari con Peter Cincotti, Marta sui Tubi, Simone Cristicchi, Annalisa di "Amici", Max Gazzè e Maria Nazionale. Da "X Factor" provengono anche Marco Mengoni e Chiara Galiazzo, come annunciato da Tgcom24.
"La scelta è stata quella della contemportaneità, che abbiamo cercato di introdurre attraverso due elementi: la popolarità, quindi il pop, che oggi arriva peropiù attraverso il talent e la tv, e soprattuto la qualità, la qualità delle canzoni". Così Fabio Fazio, in un'intervista al Tg1, spiega la scelta dei 14 Big in gara, l'apertura alla generazione talent e l'assenza dei 'sanremesi', che - fa capire - potrebbero comunque salire sul palco dell'Ariston per la serata dedicata alla storia della musica italiana.

"Ci sono anche nomi - dice Fazio - che per la prima volta vanno in gara a Sanremo ma il senso era proprio quello di cercare di dare contemporaneità. E' chiaro ci sono 14 posti, ci dispiace molto che non tutti quelli che avremmo voluto ci saranno. A volte abbiamo dovuto fare anche scelte dolorose. Ma siccome quest'anno vorrei che il Festival che fosse una grande festa, vorrei trovare il modo anche di coinvolgere nel Festival altri nomi che hanno fatto grande la sua storia".

TRA I "BOCCIATI" ANCHE MARIO BIONDI (ALL'ULTIMO MINUTO) E NESLI
Fazio ha espresso il suo rammarico per aver dovuto tener fuori alcuni nomi dalla lista dei Big. Sembravano quasi certi artisti come Mario Biondi (dato per certo fino all'ultimo minuto), Ornella Vanoni, Antonella Ruggiero, Paola Turci (che pare avesse due brani fortissimi) Anna Oxa e il giovane e talentuoso Nesli. Stupisce l'assenza di Gino Paoli, dato per certo dal conduttore della kermesse sin dall'inizio. Ma Paoli aveva sempre dichiarato che avrebbe partecipato solo se avesse avuto le canzoni giuste ed evidentemente non sono "arrivate".

A SANREMO TORNA LA GIURIA DI QUALITA'
Tra le novità del nuovo Sanremo c'è il ritorno della Giuria di qualità composta da personalità musicali e dello spettacolo. A giudicare anche la Giuria della stampa, ossia la Sala Stampa potrà votare con appositi telecomandi. Televoto ridimensionato e peserà al 50% ad ogni votazione, per il rimanente 50% si alterneranno Giuria di qualità e Stampa. I 14 Campioni portano 2 brani, due a testa. Uno sarà eliminato dalle votazioni e l'altro rimarrà in gara fino alla finale. Evento Sanremo Story del venerdì dove i 14 Campioni proporranno, senza voto, i brani storici del Festival. Previsti duetti e accoppiate con altri cantanti "storici" del Festival.
avatar
Jazzbianco
Parlo parlo parlo
Parlo parlo parlo

Messaggi : 10507
Data d'iscrizione : 09.10.10
Età : 105

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da Deianira il Gio Dic 13, 2012 2:54 pm

Festival di Sanremo 2013 con Mengoni e il ritorno di Elio e le storie tese

Fazio: «I talent sono il pop di oggi». E in gara c'è anche Annalisa Scarrone. Tornano Cristicchi, Gazzè e Daniele Silvestri. E poi Malika, Modà, Gualazzi e Simona Molinari. Per una kermesse di rottura

Fabio Fazio l'aveva annunciato questa mattina su Twitter: «Nessun pregiudizio per chi arriva dai talent: è il pop di oggi». E in effetti, a scorrere la lista dei 14 big selezionati per il Festival di Sanremo 2013, l'elemento talent emerge in maniera lampante. Con una nuova attenzione alla scena indie, a partire da Marta sui tubi (i primi ad essere annunciati dallo stesso Fazio via Twitter, mezzora prima della diretta con il TgUno).

Già l'avvisaglia c'era stata qualche giorno fa nella scelta dei giovani concorrenti selezionati dalla commissione artistica della Rai guidata da Mauro Pagani: oltre a nomi noti dell'underground italiano, tra cui anche Il Cile e i Blastema, che rispondevano alla innegabile necessità di cambiare sound al Festival, nella rosa degli otto scelti dal team di esperti figuravano anche Ilaria Porceddu e Antonio Maggio, ex concorrenti di X Factor.

La scelta dei big, però, ha fatto il salto di qualità: dopo anni di annunce e smentite, Marco Mengoni proverà l'ebbrezza del Festival. Con lui anche Chiara Galiazzo (X Factor) e Annalisa Scarrone (Amici).

La volontà di Fazio e della Commissione artistica di svecchiare Sanremo è confermata anche dalle scelte del cast: l'unica vecchia gloria, se così la si può definire, sono gli Elio e le storie tese, autori della memorabile la Terra dei cachi inguistamente piazzatasi seconda nel 1996. «A quasi 60 anni vogliamo rimetterci in gioco, brindare con la vita, emozionando - ha commentato su Facebook la band milanese - Torniamo a Sanremo, ma stavolta per arrivare quarti».
Veterani a loro modo Daniele Silvestri, che su quel palco ha già cambiato stile due volte con Aria e La paranza, Simone Cristicchi, vincitore con Ti regalerò una rosa, e Max Gazzè.

Completano il cast Rapahel Gualazzi (vincitore tra i giovani nel 2011), Almamegretta, Malika Ayane, Simona Molinari, Modà (stavolta senza Emma Marrone) e Maria Nazionale.
Novità di quest'anno anche dal regolamento: ognuno dei 14 big che calcherà il palcoscenico dell'Ariston gareggerà con due brani: le canzoni in gara saranno quindi 28.

Matteo Paoletti

http://www.mentelocale.it/49686-festival-sanremo-2013-mengoni-ritorno-elio-storie-tese/
avatar
Deianira
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 11364
Data d'iscrizione : 03.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da Deianira il Gio Dic 13, 2012 3:04 pm

Marco Mengoni a Sanremo 2013 con Bellissimo e L'essenziale

Pubblicato il 13 dic 2012 da Alberto Graziola

Marco Mengoni è uno dei cantanti big in gara al Festival di Sanremo 2013. La sua partecipazione è stata annunciata al Tg1, dopo che Fabio Fazio aveva anticipato su Twitter che c’era fumata bianca sui 14 nomi dei concorrenti che si contenderanno la vittoria sul palco dell’Ariston.

Mengoni non è un novellino sanremese e, come noto, è uno degli ex di X Factor, forgiato (come la vincitrice di questa edizione, Chiara Galiazzo, in gara pure lei) da Morgan e da Morgan condotto alla vittoria della sua edizione, la terza (la penultima in onda su Rai2). A X Factor, peraltro, sarà presente a Sanremo anche con Elio.

I titoli delle canzoni che canterà Mengoni (come noto, quest’anno, ogni big ne propone due, per decisione di Fabio Fazio) sono: Bellissimo e L’essenziale.

Chi è Marco Mengoni

Secondo la sua biografia semiufficiale, Mengoni è un appassionato di canto, fin da piccolo. Nasce a Ronciglione, il 25 dicembre 1988 e dopo una carriera fra pianobar e matrimoni, approda a X Factor 3, nella squadra di Morgan. Mengoni vince, diventa un cantante della Sony, partecipa al Festival di Sanremo 2010 di diritto, proprio in virtù della vittoria, e arriva terzo, vincendo il Premio della Critica, con Credimi ancora. Vince anche, sempre nel 2010, gli MTV Europe Music Awards, dove gli viene riconosciuto il titolo di Best European Act (è la prima volta in assoluto per un italiano). L’anno successivo ottiene ben tre Wind Music Awards platino per Re matto live, Credimi ancora e In un giorno qualunque e partecipa al Festival Teatro Canzone Giorgio Gaber . Il 27 settembre 2012 esce “Solo 2.0” il nuovo album da cui vengono estratti i singoli ‘Solo (Vuelta al Ruedo)’, ‘Tanto il resto cambia’ e ‘Dall’inferno’. Segue un tour nei palazzetti e poi una seconda parte nei teatri, ideata quest’ultima da Elisa ed Andrea Rigonat.

Marco Mengoni, videoclip

Tra i singoli di maggior successo di Marco Mengoni non possiamo dimenticare ‘Dove si vola‘, presentato proprio a X Factor come inedito, scritto e arrangiato da Bungaro e Saverio Grandi, e in grado di conquistare subito il primo posto della classifica Fimi. Segue poi Credimi Ancora, il pezzo portato a Sanremo 2010 arrivato al terzo posto della classifica finale. Un boom confermato anche da “In un giorno qualunque“, estratto dal Re Matto Live e da Solo (Vuelta al ruedo), il singolo apripista di Solo 2.0, l’ultimo disco del cantante.

http://www.soundsblog.it/post/84329/marco-mengoni-a-sanremo-2013-con-bellissimo-e-lessenziale


Ultima modifica di Deianira il Gio Dic 13, 2012 3:52 pm, modificato 1 volta
avatar
Deianira
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 11364
Data d'iscrizione : 03.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da Deianira il Gio Dic 13, 2012 3:23 pm

Sanremo 2013, ecco i 14 Big in gara e le canzoni

13 dic 2012 - "Un Sanremo che stupirà molti" è stata la promessa di Fabio Fazio, che - pochi minuti prima dell'annuncio del cast dell'edizione 2013 del Festival della Canzone Italiana - ha assicurato come "nessun pregiudizio" sia stato riservato da parte della commissione artistica nei confronti degli artisti provenienti dai talent show. "Anzi", ha tenuto a precisare il conduttore, "Sono il pop di oggi".

Come previsto dal regolamento, quest'anno ogni concorrente si presenterà in gara con due brani.

Ecco, di seguito, gli artisti Big in gara alla sessantatreesima edizione del festival di Sanremo:

Marta sui Tubi con Dispari" e "Vorrei": fondati nel 2002 a Bologna dai marsalesi fuorisede Giovanni Gulino (voce) e Carmelo Pipitone (chitarra), debuttano un anno più tardi con "Muscoli e dei". Divenuti un trio nel 2004 con l'aggiunta del batterista Ivan Paolini, pubblicano "C'è gente che deve dormire" nel 2005 e "Sushi & Coca" nel 2008, anno che li vedo diventare un quintetto con arrivo di Paolo Pischedda a tastiere e violino e Mattia Boschi al violoncello. L'ultima prova in studio data alle stampe, sempre da indipendenti, è "Carne con gli occhi" del 2011. La band, nel 2011, avrebbe dovuto esibirsi al teatro Ariston come ospite di Anna Oxa, poi eliminata dalla competizione.

Raphael Gualazzi con "Sai (ci basta un sogno)" e "Senza ritegno": già vincitore, nel 2011, nella sezione Giovani del Festival di Sanremo, Gualazzi torna a calcare il palco del teatro Ariston dopo il grande successo ottenuto all'Eurovision Song Contest, lo stesso anno, che lo vide arrivare secondo grazie a Düsseldorf grazie alla versione in inglese del brano "Follia d'amore" battezzato "Madness of love". Dopo il debutto nel 2005 con "Love outside the window", l'artista è tornato sulla ribalta discografica nel 2011 con "Reality and fantasy".

Elio e le Storie Tese con "Dannati forever" e "La canzone monotona": formatisi a Milano nel 1980, alfieri della canzone umoristica italiana, gli Elio e Le Storie Tese sfiorarono la vittoria sul palco del teatro Ariston nel 1996, quando la loro "La terra dei cachi" - presentata con, come ospite, l'orchestra Casadei - arrivò seconda dietro a "Vorrei incontrarti fra cent'anni" di Ron e Tosca (riuscendo, però, a conquistare il premio della critica). Il loro ultimo album di inediti, "Studentessi", è stato pubblicato nel 2008.

Chiara Galiazzo con "L'esperienza dell'amore" e "Il futuro che sarà": in gara alla sesta e ultima edizione di X Factor, nella categoria "Over 25" guidata da Morgan, l'artista di Padova, classe '86 vince il talent show portando come inedito "Due respiri", brano che vanta tra i suoi autori anche Eros Ramazzotti.

Almamegretta con "Mamma non lo sa" e "Onda che vai": tra i primi esponenti italiani sul panorama trip hop, la band - nella quale oggi milita il solo componente originale Gennaro T alla batteria - vede nella propria line-up 4mx, Mario Formisano, Fefo, Pablo e Marcello Coleman. L'ex frontman del gruppo, Raiz, abbandonò la formazione nel 2003. La loro ultima prova in studio, eccezion fatta per "Dubfellas vol.2" del 2010, è "Vulgus" del 2008.

Malika Ayane con "Niente" e "E se poi": Malika Ayane Malika nasce da madre italiana e padre marocchino a Milano nel 1984. Studia violoncello al Conservatorio dal 1995 al 2001 e canta nel Coro di Voci Bianche del Teatro alla Scala. La sua carriera svolta con l'incontro con Caterina Caselli nel 2007, che la mette sotto contratto con la Sugar: "Soul waver" è il suo primo singolo, che nella versione italiana (scritta da Pacifico), diventa "Sospesa". Il singolo seguito qualche mese dopo da "Malika Ayane", disco di debutto. La Ayane ha partecipato due volte al Festival di Sanremo: la prima nel 2009, tra i Giovani, con il brano "Comef oglie"; la seconda nel 2010, nella categoria "Artisti", con "Ricomincio da qui". L'artista ha all'attivo tra album, dei quali l'ultimo è "Ricreazione del 2012

Daniele Silvestri con "A bocca chiusa" e "Il bisogno di te": nasce a Roma nell’agosto del 1968: i primi rudimenti di pianoforte li apprende giovanissimo e inizia a strimpellare la chitarra a 13 anni. Dopo aver fatto parte di diversi gruppetti, averne messo su uno in proprio e aver sperimentato la vita del turnista suonando come tastierista per altri artisti, inizia a scrivere materiale per un proprio album, che pubblica nel 1994 con il titolo di "Daniele Silvestri". Il disco, che si aggiudica una Targa Tenco come "migliore esordio dell’anno", contiene "Voglia di gridare", canzone che a ottobre dello stesso anno gli permette di partecipare a Sanremo Giovani e di passare il turno. A Sanremo ’95 Daniele Silvestri si presenta sul palco del Teatro Ariston con "L’uomo col megafono", canzone che vince il premio "Volare" - assegnato da una giuria di autori al miglior testo letterario della manifestazione, Silvestri torna a Sanremo nel 1999 con "Aria", nel 2002 con "Salirò" e nel 2007 con "La paranza".

Modà con "Come l'acqua dentro il mare" e "Se si potesse non morire": lombardi, attivi dal 2002, i Modà hanno debuttato discograficamente nel 2004 con "Ti amo veramente", al quale seguirà "Quello che non ti ho detto" nel 2006, "Sala d'attesa" nel 2008 e "Viva i romantici" nel 2011, con il quale riuscirono ad espugnare per la prima volta la vetta della classifica di vendita degli album italiani. Apparsa per la prima volta all'Ariston nel 2005, in gara nella sezione giovani, con "Riesci a innamorarmi", la band tornò al festival nel 2011 con "Arriverà", presentata in coppia con Emma, che gli valse un secondo posto dietro a "Chiamami ancora amore" di Francesco Vecchioni.

Marco Mengoni con "Bellissimo" e "L'essenziale": vincitore della terza edizione di X Factor. Nato a Ronciglione (Vt) nel 1988, partecipa nella categoria 16-24 guidata da Morgan.Trionfa nel corso della finale su Giuliano e sulle Yavanna, anche grazie all’inedito “Dove si vola”, scritta da Saverio Grandi e Bungaro. La canzone viene pubblicata ai primi di dicembre nell’EP eponimo, assieme ad alcune delle cover eseguite durante la trasmissione. Nel 2010 partecipa al Festival di Sanremo, ammesso di diritto proprio in quanto vincitore di "X Factor". La sua canzone, "Credimi ancora". Il suo ultimo disco è "Solo 2.0" del 2011.

Simone Cristicchi con "Mi manchi" e "La prima volta": autore del tormentone "Vorrei cantare come Biagio", brano del 2005 che lo rende famoso in tutta Italia, Cristicchi pubblica il suo primo album "Fabbricante di canzoni". L'anno successivo partecipa alla 56esima edizione del Festival di Sanremo, presentando il brano "Che bella gente", nella sezione giovani. Nel 2007 vince il Festival tra i Campioni con "Ti regalerò una rosa" . Tre anni dopo torna all'Ariston con con il brano "Meno male", scritto insieme al rapper Frankie Hi Nrg. Tra il 2007 e il 2010 il cantante romano da alle stampe altri due dischi, ovvero "Dall'altra parte del cancello" e "Grand Hotel Cristicchi".

Simona Molinari e Peter Cincotti con "Dr. Jekyll and Mr. Hide" " "La felicità": selezionata insieme ad Arisa da SanremoLab nel 2008 e in lizza al festival un anno dopo nella sezione "Proposte" con "Egocentrica", la Molinari - sempre nel 2009 - ha preso parte all'evento benefico-musicale "Amiche per l'Abruzzo". Dopo "Croce e delizia" del 2010, la sua ultima prova in studio, "Tua", risale al 2011. Classe 1983, nato a New York, Peter Cincotti dopo l'omonimo debutto del 2003 ha dato alle stampe "On the moon" nel 2004, "East of angel town" nel 2007 e - quest'anno - "Metropolis". Insieme alla Molinari l'artista ha già collaborato per il singolo "In cerca di te" (musica di Eros Sciorilli e testo di Gian Carlo Testoni), registrata per la prima volta nel 1945 e negli anni interpretata da, tra gli altri, Natalino Otto, Nicola Arigliano, Gianni Morandi, Gabriella Ferri, Johnny Dorelli e Don Backy: la nuova versione del brano preparata dai due artisti venne commercializzata il 18 ottobre del 2011.

Maria Nazionale con "Quando non parlo" e "E' colpa mia": nota anche come attrice - la sua partecipazione a "Gomorra" di Matteo Garrone le valse una nomination al David di Donatello 2009 come miglior attrice non protagonista - e personaggio televisivo, la voce partenopea debutta nel mondo della canzone nel 1993. Il suo unico passaggio a Sanremo, per ora, risale al 2010, quando accompagnò il concittadino Nino D'Angelo nell'esecuzione di "Jammo jà" (che, per la cronaca, venne eliminata la prima serata). La sua ultima prova in studio, "Puortame a cammenà", risale al 2008.

Annalisa Scarrone con "Non so ballare" e "Scintille": la cantante originaria di Savona è tra i concorrenti della decima edizione di Amici di Maria nel 2010; arriva alla finale del programma classificandosi seconda nella categoria canto e vincendo il premio della critica giornalistica. Annalisa pubblica il suo primo album "Nali" nel marzo dell'anno successivo mentre il secondo disco - "Mentre tutto cambia" - arriva nel marzo 2012. Sempre lo stesso anno partecipa ad Amici di Maria De Filippi, nel circuito big.
Max Gazzé con "Sotto casa" e "I tuoi maledettisimi impegni": nato a Roma nel '67 ma cresciuto in Belgio, debutta come solista nel 1996 con "Contro un'onda del mare", anche se il successo presso il grande pubblico arriverà solo due anni dopo con "La favola di Adamo ed Eva". Sul palco del teatro Ariston l'artista è già salito quattro volte: la prima nel '99, nella sezione Giovani, con il brano "Una musica può fare", la seconda, un anno dopo, con il brano "Il timido ubriaco", la terza nel 2008, con "Il solito sesso" e l'ultima lo scorso anno come ospite di Dolcenera su "Ci vediamo a casa".

http://www.rockol.it/news-451741/Sanremo-2013,-ecco-i-14-Big-in-gara-e-le-canzoni

-------

http://iperuranio.forumattivo.com/viewtopic.forum?t=1202
avatar
Deianira
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 11364
Data d'iscrizione : 03.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rassegna web

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 40 di 40 Precedente  1 ... 21 ... 38, 39, 40

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum