Oggi ho visto un film

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Andare in basso

Re: Oggi ho visto un film

Messaggio Da Deianira il Lun Feb 13, 2012 9:34 am

The Artist continua a fare incetta di premi......

ieri sera ai Bafta britannici un'altra sfilza di premi per questo film: miglior film, miglior regista, miglior sceneggiatura originale, miglior musica, miglior cinematografia e migliori costumi. Come miglior attore protagonista è stato premiato Jean Dujardin.

Meryl Streep invece il premio come miglior attrice protagonista per la sua Iron Lady.

I nostri Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo invece sono stati premiati per la scenografia di Hugo Cabret.
avatar
Deianira
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 11364
Data d'iscrizione : 03.02.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ho visto un film

Messaggio Da Joe il Mer Feb 15, 2012 8:51 pm

Deianira ha scritto:The Artist continua a fare incetta di premi......

ieri sera ai Bafta britannici un'altra sfilza di premi per questo film: miglior film, miglior regista, miglior sceneggiatura originale, miglior musica, miglior cinematografia e migliori costumi. Come miglior attore protagonista è stato premiato Jean Dujardin.

Meryl Streep invece il premio come miglior attrice protagonista per la sua Iron Lady.

I nostri Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo invece sono stati premiati per la scenografia di Hugo Cabret.

i siti italiani fanno finta di niente. Poveracci....
Qualsiasi il risultato agli Oscar, questo film ormai è entrato nella storia del cinema...
@tulip...siamo in tre.......
avatar
Joe
Parlo parlo parlo
Parlo parlo parlo

Messaggi : 577
Data d'iscrizione : 15.02.11
Località : Paris

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ho visto un film

Messaggio Da Tulip il Mer Feb 15, 2012 9:03 pm

ciao Joe !
leggo e vedo tutti con commenti positivi..........mannaggia io ancora non sono riuscita a vederlo e non sono ironica lo voglio vedere sul serio
come hai visto non ha una distribuzione enorme in Italia, lo fanno in 5 cinema mi pare a Roma (alcuni parecchio lontano da casa mia ) mentre Hugo Cabaret è ovunque !
avatar
Tulip
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 3309
Data d'iscrizione : 10.10.10
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ho visto un film

Messaggio Da Deianira il Sab Feb 18, 2012 12:29 am

Stasera sono andata a vedere ''Millennium: Uomini che odiano le Donne'' del regista David Fincher con Daniel Craig.

E'un thriller, trasposizione cinematografica della famosa trilogia Millennium dello scrittore svedese Stieg Larsson. Daniel Craig interpreta un giornalista (Mikael Blomkvist) che si trova in un momento di difficoltà in ambito lavorativo e per risolvere l'empasse accetta di lavorare per un ricco industriale in pensione che gli affida l'incarico di ritrovare la nipote scomparsa inspiegabilmente 40 anni prima. Il giornalista inizia le sue indagini e viene aiutato da una giovane ragazza hacker, emo, piena di tatuaggi e piercing, dal carattere chiuso ed introverso e dalla vita molto difficile e travagliata, Lisbeth Salander, interpretata magistralmente dalla brava attrice Rooney Mara. Tra i due protagonisti durante le indagini nasce un certo coinvolgimento sentimentale.

Il film l'ho trovato ben fatto...è coinvolgente al punto giusto e mantiene un buon livello di suspance. Piccolissima avvertenza....a un certo punto del film c'è una scena di stupro piuttosto cruda alla quale segue poco dopo una seconda scena altrettanto cruda in cui la ragazza si vendica del suo aguzzino.....
avatar
Deianira
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 11364
Data d'iscrizione : 03.02.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ho visto un film

Messaggio Da Jazzbianco il Sab Feb 18, 2012 8:29 pm

Orso d'oro ai fratelli Taviani per 'Cesare deve morire'

Berlino, 18-02-2012
'Cesare deve morire' dei fratelli Paolo e Vittorio Taviani ha conquistato l'Orso d'Oro per il miglior film alle 62ma edizione del Festival del Cinema di Berlino.
La pellicola è la trasposizione all'interno dello speciale teatro del carcere romano di Rebibbia del "Giulio Cesare" di Shakespeare.
Erano 21 anni che l'Italia non aveva questo riconoscimento.
Un detenuto è e resta uomo
"Spero che qualcuno tornando a casa dopo aver visto 'Cesare deve morire' pensi che anche un detenuto, su cui sovrasta una terribile pena, è e resta e un uomo. E questo grazie alle parole sublimi di Shakespeare".

Questa una delle frasi più toccanti di Vittorio Taviani, che questa sera ha ricevuto con il fratello Paolo l'Orso d'Oro per 'Cesare deve morire'.
Il film, ambientato nel carcere di Rebibbia, nella sezione 'Fine pena mai', racconta la tragedia di Shakespeare con le voci dei carceri, ognuno nel proprio dialetto.

Anche dal fratello Paolo, tutto l'omaggio è per i carcerati: "Voglio fare alcuni dei loro nomi: a loro infatti va il nostro pensiero, mentre noi siamo qui tra le luci sono nella solitudine delle loro celle. E quindi dico grazie a Cosimo, Salvatore, Giovanni, Antonio, Francesco e Fabione".

http://www.rainews24.it/it/news.php?newsid=161791&utm_source=dlvr.it&utm_medium=twitter
avatar
Jazzbianco
Parlo parlo parlo
Parlo parlo parlo

Messaggi : 10507
Data d'iscrizione : 09.10.10
Età : 105

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ho visto un film

Messaggio Da Deianira il Lun Feb 20, 2012 12:16 am

In questo periodo vado spesso al cinema.....ultimamente sono usciti dei film davvero belli e di grande qualità e anche quello che ho visto stasera è pregevole e ve lo consiglio vivamente.

Il film si intitola ''E ora dove andiamo?'' della regista libanese Nadine Labaki ed è ambientato in un piccolo villaggio del Libano dove convivono cristiani e musulmani. All'interno della comunità non mancano momenti di tensione e conflittualità, spesso scaturiti dal nulla, e basta una piccola scintilla per esacerbare gli animi ma le donne fanno di tutto per placare l'aggressività dei loro uomini e ripristinare la concordia e la pace.

Il film mescola con grande efficacia situazioni divertenti e momenti altamente drammatici. Bellissima la scena iniziale con un corteo di donne di entrambe le confessioni religiose, vestite di nero, che si dirigono al cimitero stringendo in mano le foto dei mariti, figli o fratelli perduti in guerra e il loro incedere è una vera e propria coreografia, una danza di dolore ma anche di coraggio e amicizia. Una sequenza di grande impatto, davvero emozionante!!
Queste donne, duramente provate dagli orrori della guerra, ricorrono a stratagemmi e astuzie di ogni tipo per evitare litigi e conflitti tra i loro uomini. E' un film molto ironico ma anche toccante e commovente sulla forza delle donne, sulla tolleranza religiosa, sulla pace e sulla follia e inutilità della guerra. Ve lo consiglio di cuore....a me è piaciuto tantissimo.
avatar
Deianira
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 11364
Data d'iscrizione : 03.02.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ho visto un film

Messaggio Da puparock il Lun Feb 20, 2012 8:01 am

@deia
bello!!!!!Vorrei vederlo!!Ora lo cerco nei cinema zona eur-marconi!!!Grazie cara!!!!
avatar
puparock
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 3027
Data d'iscrizione : 12.10.10
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ho visto un film

Messaggio Da Tulip il Mar Feb 21, 2012 12:15 am

Grazie Deia per l'avvertenza su Millenium :oh, no...:

il film della Labaki lo vorrei proprio vedere, ne ho visto il trailer e mi sembra proprio interessante oltretutto io ho adorato Caramel il suo precedente lungometraggio, delizioso.

Di spirito simile e con una storia con donne protagoniste sta per uscire anche La sorgente dell'amore . Forse più ironico e leggero, una commedia sempre di un bravo registsa , quello del Concerto
La vecchia storia dello sciopero dell'amore delle donne di Aristofane viene spostata in un contesto sociale contemporaneo ma rigido e diciamo "primitivo" come quello del villaggio magrebino scelto dal regista Radu Mihaileanu. Vedremo com'è.

p.s. @ Joe, metti una crocetta in più.....e quattro........finalmente ho visto the asrtist e mi è piaciuto !
Poi scrivo qualche impressione ......ora non ce la faccio, il sonno incombe.
:gattoluna:
avatar
Tulip
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 3309
Data d'iscrizione : 10.10.10
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ho visto un film

Messaggio Da puparock il Mer Feb 22, 2012 10:06 am

Ciao Joe!!!
L'hai visto questo film? Credo che in Francia sia' uscito da tempo, qui ne parlano benissimo, ed esce venerdi!!!
kiss kiss
Pupa

Arriva «Quasi Amici», segreti e aneddoti del successo francese .

ROMA - È una buona storia, non buonista, quella di Quasi amici (Intouchables è il titolo originale), il film che ha conquistato la Francia con i suoi 20 milioni di spettatori (circa 170 milioni di euro d'incasso) ed è andato ottimamente in Germania, dove finora l'hanno visto 5 milioni di persone (l'equivalente di 30 milioni di euro al botteghino). In Italia uscirà il 24 febbraio con Medusa, in 300 copie.
È la storia di un'amicizia un po' particolare, quella tra un giovane senegalese immigrato, Driss (Omar Sy), e un ricco aristocratico, Philippe (François Cluzet). Improbabile accoppiata, specie se pensiamo che il primo è un disadattato, il secondo un disabile. L'incontro tra due mondi paralleli, che si riscoprono però più simili di quanto non sembri: Driss, da disoccupato cronico, diventerà il badante del paraplegico più indolente del mondo, Philippe, con effetti taumaturgici reciproci e non prevedibili: se il giovane senegalese ha un bisogno inconsapevole di essere 'raddrizzato, ovvero di assumersi le sue responsabilità, cioè di crescere, Philippe, più vecchio, più colto e più saggio, ha invece una necessità inversa, quella di rivitalizzarsi in un rapporto schietto e sincero, senza pietismi e ipocrisie politicamente corrette.



avatar
puparock
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 3027
Data d'iscrizione : 12.10.10
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ho visto un film

Messaggio Da puparock il Ven Feb 24, 2012 1:48 pm

Oscar, "The Artist" il super favorito della vigilia
Ultimi preparativi per la cerimonia di premiazione mentre gli scommettitori puntano sul film muto
foto Ufficio stampa
CorrelatiCHI VINCERA' COME MIGLIOR FILM? VOTA!"HUGO" FAVOLA PER SOGNATORI"THE ARTIST", FILM MUTO DI SUCCESSO08:52 - E' tutto pronto per la cerimonia di consegna dei Premi Oscar che si terrà il 26 febbraio al Kodak Theatre di Los Angeles. Mattatori sono il film di Scorsese "Hugo", con 11 nomination, e "The Artist", con 10. Gli scommettitori ma anche i critici esperti puntano sull'exploit di "The Artist", il film muto in bianco e nero che ha conquistato il cuore dell'Academy.
"The Artist" favorito come miglior film
Il film in bianco e nero diretto da Michel Hazanavicius è il grande favorito per la conquista dell'Oscar di miglior film almeno per il bookmaker britannico Stanleybet, che lo dà a 1.06 e in vantaggio su "Paradiso Amaro" (a 9.00) e "Hugo Cabret" di Scorsese, a 17.00, che però supera The Artist per nomination: 11 a 10. Stesso parere da Agipronews che punta sempre su "The Artist" come vincitore categoria miglior film (1,05), attore (1,67) e regia (1,13). Mentre, sempre per Agipronews, "Hugo Cabret" di Scorsese darebbe quasi sicuramente il terzo Oscar a Dante Ferretti, assieme alla moglie Francesca Lo Schiavo; 1,30 sulla lavagna di Iziplay. Tornando a Stanleybet, "The Help" di Tate Taylor, è invece bancato a 15.00. "War Horse" di Spielberg quotato a 26.00. Minori probabilità di vittoria per "Midnight in Paris" e "Moneyball- L'arte di vincere", entrambi quotati a 40.00. La commedia drammatica "Extremely Loud & Incredibly Close" diretta da Stephen Daldry è invece data a 50.00. Stessa quota per il già vincitore della Palma d'Oro a Cannes "The Tree of Life" di Terrence Malik.

Miglior regia: si punta sempre su "The Artist"
Giochi fatti, secondo Stanleybet, anche per la miglior regia: Michel Hazanavicius è in lavagna a 1.17; Martin Scorsese a 3.00; Alexander Payne ("Paradiso amaro") segue a 10.00, Woody Allen con "Midnight in Paris" è a 21.00 e Terrence Malik con il suo "The Tree of Life" a 25.00.

Miglior attore Jean Dujardin meglio di George Clooney
Per la categoria miglior attore Jean Dujardin, protagonista di "The Artist", è dato a 1.80 che ha la meglio su George Clooney, la cui premiazione (dopo quella ai Golden Globe) per "Paradiso amaro" è quotata a 1.90. La statuetta d'oro a Brad Pitt, per la sua interpretazione in "Moneyball", è quotata a 17.00. Poche probabilità, invece, che Gary Oldman ("La Talpa") e Demian Bichir ("A Better Life") salgano sul palco a ritirare il premio; questi ultimi sono quotati rispettivamente a 23.00 e 40.00.

Miglior attrice Viola Davis ("The Help") che batte Meryl Streep
Pochi dubbi per la miglior attrice. Viola Davis, star di "The Help", è bancata a 1.70, seguita a breve, 1.90, da Meryl Streep ("The Iron Lady"). Minori chance per Michelle Williams per la sua interpretazione nei panni della diva per eccellenza Marilyn Monroe nel film "My week with Marilyn"; la sua vittoria è data a 11.00. Completano le nomination Glenn Close offerta a 23.00 ("Albert Nobbs") e Rooney Mara quotata a 25.00 ("Millennium: uomini che odiano le donne").
http://www.tgcom24.mediaset.it/spettacolo/articoli/1038099/oscar-the-artist-il-super-favorito-della-vigilia.shtml
avatar
puparock
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 3027
Data d'iscrizione : 12.10.10
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ho visto un film

Messaggio Da Deianira il Sab Feb 25, 2012 8:03 pm

Sono andata a vedere un film gradevole e divertente intitolato Hysteria.

E' una commedia ambientata nella londra vittoriana del 1880. Il protagonista è il giovane medico Mortimer Granville (l'attore Hugh Dancy) che per le sue idee troppo moderne sulla medicina viene licenziato ed è costretto a cercarsi un nuovo lavoro. Dopo aver fatto diversi colloqui viene assunto dal dottor Robert Dalrymple specializzato in ginecologia e grande esperto di isteria. Questo medico per risolvere l'isteria che affligge le signore benestanti della Londra vittoriana pratica il massaggio intimo e le pazienti si sentono rinascere ottenendo un grande giovamento.

Lo studio medico va a gonfie vele e le pazienti aumentano sempre di più e l'anziano medico soddisfatto del suo giovane e brillante assistente essendo ormai in età da pensione vorrebbe affidargli lo studio medico e gli offre in moglie la figlia Emily, una ragazza molto intelligente e amante delle buone letture ma troppo perfettina, monotona e priva di vitalità. Il giovane invece è più attratto dall'altra figlia dell'anziano medico, Charlotte (l'attrice Maggie Gyllenhaal), ribelle, moderna, emancipata, femminista e attivamente dedita al volontariato.

Per il troppo lavoro la mano del giovane medico si indolenzisce e perde il suo ''tocco magico'' e le clienti insoddisfatte del trattamento iniziano a lamentarsi e così il dottor Dalrymple è costretto a licenziare il suo giovane assistente.
Il ragazzo si rifugia a casa del suo amico Edmund, interpretato da Rupert Everett, che in quei giorni stava mettendo a punto l'invenzione di uno spolverino elettrico. Mortimer maneggiando quell'oggetto si accorge del potere benefico delle vibrazioni che emana e allora gli viene l'idea di usare quell'oggetto per curare l'isteria delle sue pazienti. E' la nascita del vibratore.

La nuova invenzione riscuote un enorme successo e viene chiamata ''The Jolly Molly Portable Massager'' e il giovane medico alla fine troverà anche l'amore sposando...(non ve lo dico, lo saprete andando a vedere il film). Nonostante il tema apparentemente scabroso il film è leggero, divertente, brillante, femminista e totalmente privo di volgarità. Divertente la scena finale durante i titoli di coda in cui una scatola contenente la nuova invenzione viene consegnata persino alla regina Vittoria.
avatar
Deianira
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 11364
Data d'iscrizione : 03.02.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ho visto un film

Messaggio Da puparock il Sab Feb 25, 2012 8:34 pm

@Deia
e' sempre molto interessante, ed anche molto divertente, leggerti!!!!
grazie cara!!!

...mi piace un sacco leggere le tue recensioni, le scrivi veramente molto bene!!!!!
avatar
puparock
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 3027
Data d'iscrizione : 12.10.10
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ho visto un film

Messaggio Da Deianira il Sab Feb 25, 2012 11:46 pm

puparock ha scritto:
...mi piace un sacco leggere le tue recensioni, le scrivi veramente molto bene!!!!!

Grazie Pupetta....
avatar
Deianira
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 11364
Data d'iscrizione : 03.02.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ho visto un film

Messaggio Da Tulip il Dom Feb 26, 2012 6:37 pm

stasera se riesco vado a vedere Hugo Cabaret, proprio in tempo prima di sapere chi vincerà lo scontro nella serata deglo Oscar tra i due film che quest'anno fanno il loro poetico omaggio alle origini del cinema. C'è poi questo strano incrocio già evidenziato anche qui tra kolossal americano e film europero tradizionale che vicendevolmente rendono omaggio agli albori dell'arte cinematografica.


Per ora mi soffermo su the Artist che ho visto, gran bel film, poetico e accattivante soprattutto per l'esercizio di concentrazione a cui obbliga noi spettarori moderni , una lunga concentrazione sulle immagini in bianco e nero poichè non ci sono dialoghi ed il sonoro è affidato solo alla musica. Questo mi ha fatto senz'altro molto effetto.
Per mia attitudine in generale mi soffermo molto sulla costruzione delle immagini e devo dire che senz'altro in questa pellicola la cosa migliore è la Regia, spero proprio sia riconosciuta anche in sede di premiazione. Ci sono alcune belle soluzioni, effetti speciali senza sfoggio tecnologico, che sorprendono all'improvviso (ad esempio l'acqua che si sparge sul tavolo e riflette il protagonista o l'incubo surrealista) e vivacizzano una storia a volte francamente troppo scontata.
Diciamo che s'intuisce sempre troppo facilmente quello che accadrà dopo anche se forse è proprio la formula della storia che ha portato a questo, c'è una volontaria citazione continua dei grandi generi e dei protagonisti del cinema americano della prima metà del 900, dal periodo del muto al sonoro (da Rodolfo Valentino a Ginger e Fred, dalle comiche ai film di cappa e spada ai musical ai film sulla vita comune della società borghese ) soprattutto mi sembra evidentissimo, troppo, lo spunto iniziale preso da "Cantando sotto la pioggia" poi sviluppato comprendendo tutti gli altri.

Gli attori sono tutti molto bravi, soprattutto i comprimari, direi che lo scoppiettante protagonista anche se molto bravo non è quello che mi ha colpito di più (costretto a forzare espressioni e gesti è risultato meno piacevole personalmente) ma ho amato molto il fantastico maggiordomo e Peppy, la ragazza che fa carriera, veramente brava e credibile senza eccessi di stilizzazione. Al cagnetto una mensione speciale naturalmente !

Alla fine una piccolezza che mi ha colpito, mi dispiace solo che le uniche battute che si possono sentire non prevedano almeno una frase della ragazza...ma solo di Valentin e del regista.
avatar
Tulip
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 3309
Data d'iscrizione : 10.10.10
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ho visto un film

Messaggio Da Deianira il Dom Feb 26, 2012 8:23 pm

puparock ha scritto:

Arriva «Quasi Amici», segreti e aneddoti del successo francese .





Questo pomeriggio sono andata a vedere ''Quasi amici''......un bel film....mi è piaciuto molto anche se non è originalissimo. Due personaggi completamente diversi, appartenenti a due realtà sociali, economiche e culturali antitetiche, che diventano amici e si arricchiscono umanamente a vicenda. Il ricco e colto tetraplegico grazie al suo vulcanico, irruente e irriverente amico badante si sveglia dal torpore in cui era sprofondato dopo l'incidente e il giovane badante a sua volta diventa più maturo e mette la testa a posto.

Un film sull'amicizia, sull'integrazione razziale e sull'handicap pieno di umorismo, ironia (e un po' di sano cinismo), situazioni divertenti e altre più drammatiche.

Sapete cosa mi ha fatto venire in mente questo film? Heidi. Eh sì, proprio Heidi e la sua bella amicizia con Clara. Entrambe di diversa estrazione sociale....Heidi una piccola, semplice montanara senza istruzione e Clara la ricca bambina di città costretta sulla sedia a rotelle che torna a sorridere grazie alla vitalità e all'entusiasmo di Heidi.
avatar
Deianira
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 11364
Data d'iscrizione : 03.02.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ho visto un film

Messaggio Da Deianira il Lun Feb 27, 2012 9:13 am

Oscar, per "The Artist" un trionfo annunciato
Il film di Hazanavicius si prende le statuette più importanti; per l'Italia premio a Ferretti-Lo Schiavo.

Previsioni della vigilia confermate per la notte degli Oscar. Il trionfatore della serata è stato il film muto e in bianco e nero di Michel Hazanavicius "The Artist", che si è preso le statuette più importanti: miglior film, regia e attore protagonista con Jean Dujardin. Soddisfazione per l'Italia con l'Oscar a Ferretti e Lo Schiavo per la scenografia di "Hugo Cabret". Meryl Streep, al terzo Oscar, miglior attrice.
Il grande sconfitto è quell'"Hugo Cabret" di Martin Scorsese che alla vigilia si presentava con il maggior numero di nomination, undici. Non che il film di Martin Scorsese non abbia fatto incetta di statuette (cinque), ma tutte in categorie minori e prettamente tecniche, come il sonoro, il montaggio sonoro e la fotografia. Oltre naturalmente a quello per la scenografia che rappresenta anche l'unico lampo italiano in questa edizione che ci vedeva fuori dalla corsa a miglior film straniero.

D'altro canto, dopo le incoronazioni ricevute ai Golden Globe e ai Cesar, "The Artist" era dato un po' da tutti al vigilia come il favorito numero uno. La serata, condotta con la consueta verve da Billy Cristal, ha visto la partecipazione di buona parte dello star system hollywoodiano e si è aperta con la consueta parodia dei film più significativi dell'anno a opera del conduttore, giunto alla nona partecipazione e che questa volta ha anche arruolato outisider come Tom Cruise e Justin Bieber. Toni leggeri e gaga continue necessarie per rendere meno noiosa la lunghissima procedura di premiazione.

Sul fronte degli attori Meryl Streep, giunta alla diciassettesima nomination, si è portata a casa la terza statuetta della sua carriera grazie all'interpretazione di Margaret Thatcher in "The Iron Lady". Migliore attrice non protagonista invece è stata giudicata Octavia Spencer, per il suo ruolo in "The Help". Tra gli attori Jean Dujardin ha sconfitto Brad Pitt e George Clooney nella categoria riservata ai protagonisti, mentre Christopher Plummer è entrato nel guinnes dei primati diventando, con i suoi 82 anni, l'attore più anziano a vincere un Oscar.

Un premio anche per Woody Allen e il suo "Midnight in Paris", che ha vinto per la migliore sceneggiatura originale. Scelta coraggiosa dell'Academy per quanto riguarda il film straniero, che ha visto il trionfo di "A separation", la pellicola iraniana di Asghar Farhadi già vincitrice del Golden Globe. Migliore film d'animazione "Rango", migliore documentario "Undefeated". E' uscito sconfitto invece Enrico Casarosa, l'animatore italiano nominato per il corto "La Luna", cui è stato preferito "The Fantastic Flying Books of Mr. Morris Lessmore".

Ecco i premi assegnati oggi nell'84.ma edizione degli Academy Awards:

- FILM: The Artist
- REGIA: Michel Hazanavicius (The Artist)
- ATTORE PROTAGONISTA: Jean Dujardin (The Artist)
- ATTRICE PROTAGONISTA: Meryl Streep (The Iron Lady)
- ATTORE NON PROTAGONISTA: Christopher Plummer (Beginners)
- ATTRICE NON PROTAGONISTA: Octavia Spencer (The Help)
- FILM D'ANIMAZIONE: Rango
- FILM STRANIERO: Una Separazione (Iran)
- SCENEGGIATURA ORIGINALE: Woody Allen (Midnight in Paris)
- SCENEGGIATURA NON ORIGINALE: Alexander Payne, Nat Faxon e Jim Rash (Paradiso Amaro)
- CORTO D'ANIMAZIONE: The Fantastic Flying books of Mr. Morris Lessmore
- FOTOGRAFIA: Robert Richardson (Hugo Cabret)
- SCENOGRAFIA: Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo (Hugo Cabret)
- COLONNA SONORA ORIGINALE: Ludovic Bource (The Artist)
- SONORO: Tom Fleischman e John Midgley (Hugo Cabret)
- MONTAGGIO SONORO: Philip Stockton ed Eugene Gearty (Hugo Cabret)
- TRUCCO: Mark Coulier e J. Roy Helland (The Iron Lady)
- COSTUMI: Mark Bridges (The Artist)
- CORTO DOCUMENTARIO: Saving Face
- CORTOMETRAGGIO: The Shore
- DOCUMENTARIO: Undefeated
- EFFETTI VISIVI: Rob Legato, Joss Williams, Ben Grossman ed Alex Henning (Hugo Cabret)
- MONTAGGIO: Kirk Baxter e Angus Wall (Uomini che odiano le donne)
- CANZONE ORIGINALE: Bret McKenzie (I Muppet)

http://www.tgcom24.mediaset.it/spettacolo/articoli/1038327/oscar-per-the-artist-un-trionfo-annunciato.shtml?1#page
avatar
Deianira
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 11364
Data d'iscrizione : 03.02.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ho visto un film

Messaggio Da Deianira il Lun Feb 27, 2012 1:50 pm

Tutto come previsto per quanto riguarda gli Oscar......The Artist ha fatto incetta dei premi più importanti mentre Hugo Cabret ha vinto nelle categorie minori.

Nessuna sorpresa per il meritatissimo Oscar a Meryl Streep per la sua ottima interpretazione della Thatcher. Ma tutta la cinquina della categoria ''Best Actress'' a mio avviso era meritevole di vincere l'Oscar. Ho visto 4 dei 5 film in nomination e ho amato moltissimo la straordinaria e toccante performance di Viola Davis in The Help ma bravissima anche Glenn Close nei panni di un uomo (Albert Nobbs) e grande prova anche per Rooney Mara che si è imbruttita per entrare nei panni di una ragazza emo, piena di tatuaggi e dalla vita problematica.

Per quanto riguarda la Miglior Attrice non Protagonista sono contentissima per Octavia Spencer che è stata fantastica in The Help ma anche Janet McTeer di Albert Nobbs meritava e ho trovato deliziosa pure Berenice Bejo di The Artist.

Bene l'Oscar a Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo per la scenografia di Hugo Cabret.

Contenta anche per l'Oscar assegnato al film iraniano Una separazione.
avatar
Deianira
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 11364
Data d'iscrizione : 03.02.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ho visto un film

Messaggio Da lulinina il Lun Feb 27, 2012 2:47 pm

Serata (troppo)prevedibile quella degli oscar di quest'anno. L'idea di eliminare l'orchestra e mettere una band da piano bar sui palchi...Suspect Diamine, persino Sanremo ha l'orchestra

Lunga vita a Meryl Streep,Michelle Williams,Christopher Plummer e Jean Dujardin: bastava li inquadrassero e sembrava di stare davvero agli oscar. Carisma a pacchi.

Anche quest'anno hollywood si arrende all'Europa per la cosiddetta parte artistica. Solo un'altra volta è capitato, l'anno scorso. Forse si dovrebbero fare qualche domandina. Che la piantino di fare remake dei remake, film paraculi su cavalli con un'anima, su 11 settembre, sul baseball()...
Quello che è più fastidioso è il binomio bianco/nero, il bisogno di dover PER FORZA avere un buono ed un cattivo; dove sono i colori? le sfumature? E soprattutto, i film che parlano di OGGI?
Ben vi sta! Vive la France!

Noia, noia e noia! Anche dal punto di vista dello spettacolo televisivo Billy Crystal: ti ho molto amato, ma adesso basta! Torna a farti tinte sgamabilissime ai capelli.

Il vestito più bello:
avatar
lulinina
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 1464
Data d'iscrizione : 01.09.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ho visto un film

Messaggio Da Jazzbianco il Lun Feb 27, 2012 7:18 pm

Lulina, tranne per il vestito più bello. Amo Armani, il colore è favoloso, ma l'insieme non è riuscito.





avatar
Jazzbianco
Parlo parlo parlo
Parlo parlo parlo

Messaggi : 10507
Data d'iscrizione : 09.10.10
Età : 105

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ho visto un film

Messaggio Da Castalia il Lun Feb 27, 2012 10:57 pm

Io stanotte non l'ho visto... ho finito di vedere ora il riassunto della serata degli Oscar... così
compattato che non sono nemmeno riuscita a farmene un'idea...

Però posso dire che Glenn Close era bellissima?
E che Angelina Jolie dovrebbe mangiare un po' di più?

Sui film sorvolo... ehm... ne ho un po' da recuperare...

avatar
Castalia
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 2811
Data d'iscrizione : 08.10.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ho visto un film

Messaggio Da Tulip il Mar Feb 28, 2012 11:17 pm

Sono molto contenta per gli oscar per the Artist

altrettanto contenta per quello a Dante Ferretti ed alla moglie, sono bravissimo un vero vanto per l'Italia ed un riconoscimento a quella creatività troppo spesso soffocata .......mi è piaciuto il loro ringraziamento !
http://video.repubblica.it/spettacoli-e-cultura/oscar-a-ferretti-lo-schiavo-e-per-l-italia/89024/87417

mi fa molto piacere anche il riconoscimento alla sceneggiatura originale a Woody Allen, il suo film è un piccolo gioiello, coltissimo senza essere pesante, anzi è divertentissimo, poi prende così deliziosamente in giro i suoi connazionali che non si può non apprezzare che gli abbiano dato l'Oscar

la Streep è sempre la migliore invece non so molto di the Help dovrò provvedere.......

p.s. oggi ho letto che la Jolie ha usato lo stratagemma tecnico di Belen per attirare l'attenzione........
avatar
Tulip
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 3309
Data d'iscrizione : 10.10.10
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ho visto un film

Messaggio Da Levnicolaievic il Sab Mar 03, 2012 8:19 pm

Oggi ho visto " Questo dolore un giorno ti sarà utile " di Roberto Faenza, tratto da un romanzo di James Cameron : ambientato in una New York estiva, soprattutto lungo l' Hudson e nei parchi, racconta la difficile estate di un adolescente molto originale, che ama stare con la nonna, che non vuole frequentare l'università ma imparare un mestiere di quelli che nessuno vuole più fare, che preferisce stare da solo a leggere piuttosto che andare a ballare e che si sposta sempre assieme al suo cagnolino... insomma un classico adolescente di cui ti innamori subito per la sua gentilezza e imbranataggine ( ricorda qualcuno.....) E' una storia fatta di piccole cose ma grandi sentimenti: la famiglia è molto facoltosa, genitori separati ma simpatici, persi ognuno a tamponare le proprie debolezze-fragilità, una sorella geniale che è innamorata di un prof. sposato...l'unica vera ascoltatrice è la nonna che abita in una bellissima casa di campagna con annesso giardino...insomma lui crede di essere incapace, inadatto alla società, vuole persino compiere un gesto definitivo per non dover abbandonare la solitudine dell'infanzia, la bella solitudine che hai quando sei bambino e giochi con gli altri ma nessuno ti obbliga per forza a fare entrare veramente gli altri nel tuo mondo....e il nostro protagonista non desidera questo.. quando ha provato a farlo, perchè si deve, ne sono successe di tutti i colori...mi è piaciuto molto , delicatissimo e accompagnato per di più dalla delicatissima voce di Elisa ... in una canzone che vado subito a cercare...vi piacerà certamente.!!
avatar
Levnicolaievic
Parlo parlo parlo
Parlo parlo parlo

Messaggi : 4736
Data d'iscrizione : 10.10.10
Località : Lago Maggiore

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ho visto un film

Messaggio Da puparock il Lun Mar 05, 2012 11:56 am

..ieri ho visto un film speciale....Quasi amici.....ve lo consiglio....
ho sorriso, ho riso, ho pianto.....una meraviglia di film..
e poi la colonna sonora...che dire.....piu' di una volta mi sono ritrovata a ballare sulla sedia!!Mitici Earth wind and fire!!!!
avatar
puparock
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 3027
Data d'iscrizione : 12.10.10
Località : Roma

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ho visto un film

Messaggio Da Deianira il Sab Mar 17, 2012 12:44 am

Sono andata a vedere Young Adult di Jason Reitman (il regista di Juno) con Charlize Theron.

Con l'espressione Young adult si indica una collana di libri per adolescenti ma è anche un ossimoro che descrive molto bene la protagonista del film, una donna di quasi 40 anni che non è riuscita a realizzare i suoi sogni di gioventù e vive un presente di frustrazione, insoddisfazione e depressione.
Mavis Gary da ragazza era la più popolare della scuola, la tipica reginetta del liceo invidiata da tutti, bella e stronza. La piccola provincia le stava troppo stretta e i suoi sogni l'hanno portata nella più grande Minneapolis dove però non è riuscita a svoltare. Lavora infatti come ghost writer per una collana di libri per teenagers ma la collana dopo i primi successi va in declino e il suo lavoro è sempre più incerto e traballante.
La sua vita affettiva è un vero disastro: divorziata, cambia in continuazione partner e si lascia sempre più sprofondare nell'apatia e nel vizio dell'alcol.
Un giorno riceve un'email con la foto di un neonato: è il figlio del suo ex fidanzatino dei tempi del liceo ormai felicemente ammogliato. Spinta dall'invidia e dal desiderio di rivalsa Mavis decide di tornare al paese natio per riconquistarlo ma i suoi piani sono destinati a fallire miseramente. Un bel film, molto amaro, sul fallimento di quell'american dream che in tanti perseguono ma in pochi riescono a realizzare. Bravissima (e bellissima) la Theron.
avatar
Deianira
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 11364
Data d'iscrizione : 03.02.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ho visto un film

Messaggio Da Levnicolaievic il Dom Mar 25, 2012 12:15 pm

In " Restless" ( " L'amore che resta ") Gus Vas Sant ritorna sul tema a lui caro della peripezia esistenziale degli adolescenti, ma questa volta l'intensità dei contrasti vissuti in quell'età gli serve per esplorare il tema più generale del sacrificio, destino comune di tutte le esistenze .
La giovanissima e aggrazziata Annabel , malata terminale di cancro, assieme ad Enoch ( nome che significa appunto "sacrificio rituale" ) non sono personaggi reali, sono creazioni poetiche, come Hirosci, il fantasma che li accompagna: si incontrano durante un dei tanti riti funebri che il ragazzo continua a frequentare per esorcizzare la scomparsa violenta dei genitori nell'incidente che ha l'ha costretto in coma per mesi.
Entrambi simboleggiano una condizione dell'esistenza, una scelta possibile per condurre avanti la vita, comunque sempre caduca: Annabel è lo spirito che indaga la natura e risolve in maniera pragmaticamente poetica il proprio rapporto con la morte, scegliendo comunque la bellezza della vita quotidiana, fra intuizioni e passioni artistiche.
Enoch rappresenta la fuga , l'impotenza la ribellione : viene educato da Annabel ad accettare la propria condizione umana. Il tocco di Gus van Sant è delicato e comunica un poetico amore per la vita, affidandosi alla bellezza dei volti, alle luci delle stagioni che trapassano l'una nell'altra e alla morbidezza della musica Indie.
Mi è piaciuto, come tutti i film di Gus Van Sant, del resto


Ultima modifica di Levnicolaievic il Dom Mar 25, 2012 12:18 pm, modificato 1 volta (Motivazione : trailer)
avatar
Levnicolaievic
Parlo parlo parlo
Parlo parlo parlo

Messaggi : 4736
Data d'iscrizione : 10.10.10
Località : Lago Maggiore

Torna in alto Andare in basso

Re: Oggi ho visto un film

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum