00 - Tour teatrale 2012 - Castelleone, Teatro del Viale - 15 Aprile 2012 - Resoconti

Andare in basso

00 - Tour teatrale 2012 - Castelleone, Teatro del Viale - 15 Aprile 2012 - Resoconti

Messaggio Da bianca il Lun Apr 16, 2012 1:32 am

:scrive2:
avatar
bianca
Admin.
Admin.

Messaggi : 2734
Data d'iscrizione : 02.10.10
Località : Iperuranio

Tornare in alto Andare in basso

Re: 00 - Tour teatrale 2012 - Castelleone, Teatro del Viale - 15 Aprile 2012 - Resoconti

Messaggio Da Levnicolaievic il Lun Apr 16, 2012 10:37 am

Comincio io..... cosa dire, cosa dire ? Cosa dire ! Cosa dire.... ma che cosa dire ?!
Ragazze......tantissimo ci sarebbe da dire, quindi dico quello che mi viene in mente adesso e poi nei prossimi giorni ci sarà modo anche di approfondire..
Il livello artistico della sua prestazione: intenso.
Ha cominciato impaurito, elegantissimo, la voce faticava un pò, sembrava lontano
da principio..il look era quello di un orientale, giacca lunga di seta nera, senza bottoni ma con una fusciacca in vita, come una veste da camera, camicia bianchissima con collo alla coreana , pantaloni scivolati, anche loro un pò " alla turca" sempre di seta nera e capelli alla Rudy Valentino: il tutto indossato con molta eleganza , spezzata dai movimenti convulsi del corpo quando cantava...penso sia questa u la cifra della serata, eleganza, sofferenza , rigore interpretativo, decisione nella comunicazione , e una vena che mi è sembrata un po' più politica, lasciatemelo dire, nella scelta della scaletta ...i brani bellici ( c'è stato anche Uranio 22, se non mi sbaglio.. ) tenuti alla fine per dichiarare un intento ...ma mi vengono in mente tantissime cose...l'unico effetto scenico di rilievo è stata la proiezione della sua ombra su un gran velo bianco durante la prima esecuzione di " Tonight" , ne derivava l'ombra di essere quasi alieno , a rappresentare il suo alter-ego, la musica , che lo domina e lo fa vibrare ...
poi la sofferenza che aveva dipinta in quei lineamenti sempre più scolpiti, il profilo, gli occhi lucidi, le mani, esilisssime: la mia sister, che non l'aveva mai visto così da vicino, mi ha detto che è rimasta molto colpita dalla sua " drammaticità "....ma la voce, ragazzi, dopo l'inizio incerto e " straniato" su C. A. e " Questa notte" , quando ha cominciato " Solo " con l'intro. dei due fiati (2 ragazzi giovanissimi e molto bravi, peccato non li abbia presentati, era un pò in palla ) sono cominciate le emozioni, è planato sulle canzoni come un uccello rapace che non vuole mollare la presa, con dolcezza su alcuni testi, con rabbia su altri; molta voce, molto potente: gli arrangiamenti , bellisssimi alcuni, su tutti " The fool on the hill " acida, un manifesto del suo cambiamento, e " Rehab" solo fiati e percussioni, un cuore pulsante, intensisssimo....poi " Innuendo" da passeggiata sulle stelle e" Can't help falling in love " una carezza , da risentire tutte quante , perchè lì sei un pò trascinato via... ma anche i suoi pezzi hanno adesso dei bellissimi arrangiamenti funky-jazz , altri più New Orleans , come li ha definiti lui.. e anche ReB che li hanno migliorati molto, da risentire assolutamente ( In viaggio verso me... mi piace sempre di più.. stranamente ci hanno guadagnato di più i pezzi di Re matto, quelli di Solo invece sono stati un pò " disarticolati" coi nuovi arragiamenti, c'è da farci il palato, ma son belli) Musicalmente un gran bel passo avanti. Lui, dopo l'inizio sofferente, si è fatto via via più felice e alla fine era contento, non euforico, no, più misurato: però certo mi domando se tutta questa passione e anche questo suo modo di farsi coinvolgere con tutto sè stesso non possa anche trovare una coloritura di pienezza, se il suo splendore non si nutra troppo del suo corpo emotivo , lasciandogli per adesso troppo brevi margini di serenità....certo l'arte ci guadagna...
avatar
Levnicolaievic
Parlo parlo parlo
Parlo parlo parlo

Messaggi : 4736
Data d'iscrizione : 10.10.10
Località : Lago Maggiore

Tornare in alto Andare in basso

Re: 00 - Tour teatrale 2012 - Castelleone, Teatro del Viale - 15 Aprile 2012 - Resoconti

Messaggio Da Elisa il Lun Apr 16, 2012 11:54 am

che bel resoconto lev
avatar
Elisa
Parlo parlo parlo
Parlo parlo parlo

Messaggi : 576
Data d'iscrizione : 07.08.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: 00 - Tour teatrale 2012 - Castelleone, Teatro del Viale - 15 Aprile 2012 - Resoconti

Messaggio Da Erika il Lun Apr 16, 2012 12:09 pm

Grazie Lev , cosi mi preparo per giovedi .
avatar
Erika
Parlo parlo parlo
Parlo parlo parlo

Messaggi : 958
Data d'iscrizione : 02.07.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: 00 - Tour teatrale 2012 - Castelleone, Teatro del Viale - 15 Aprile 2012 - Resoconti

Messaggio Da puparock il Lun Apr 16, 2012 12:10 pm

@Lev
...grazie infinite cara....
kiss
Pupa
avatar
puparock
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 3027
Data d'iscrizione : 12.10.10
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: 00 - Tour teatrale 2012 - Castelleone, Teatro del Viale - 15 Aprile 2012 - Resoconti

Messaggio Da jamila5 il Lun Apr 16, 2012 12:17 pm

Bellissime parole ... mi sono commossa ... mi veniva in mente l'altro giorno guardandolo a verissimo ... sembra si stia liberando di tutti gli orpelli ... quasi a togliersi la pelle ... senza pelle ... senza maschere ... senza filtri ...
avatar
jamila5
Parlo parlo parlo
Parlo parlo parlo

Messaggi : 1535
Data d'iscrizione : 07.02.12
Età : 57

Tornare in alto Andare in basso

Re: 00 - Tour teatrale 2012 - Castelleone, Teatro del Viale - 15 Aprile 2012 - Resoconti

Messaggio Da Exit il Lun Apr 16, 2012 3:19 pm

Levnicolaievic ha scritto:
poi la sofferenza che aveva dipinta in quei lineamenti sempre più scolpiti, il profilo, gli occhi lucidi, le mani, esilisssime: la mia sister, che non l'aveva mai visto così da vicino, mi ha detto che è rimasta molto colpita dalla sua " drammaticità "....

però certo mi domando se tutta questa passione e anche questo suo modo di farsi coinvolgere con tutto sè stesso non possa anche trovare una coloritura di pienezza, se il suo splendore non si nutra troppo del suo corpo emotivo , lasciandogli per adesso troppo brevi margini di serenità....

Lev

descrivi Marco e il suo canto come se fosse un dipinto

Questi due passaggi del tuo resoconto mi hanno colpito maggiormente; la drammaticità di Marco, la sua teatralità, caratteristica così predominante in lui e così rara negli artisti italiani. L'esprimere i suoi sensi e le sue emozioni non solo con la voce ma con tutto il suo corpo...

E la parte finale: "se il suo splendore non si nutra troppo del suo corpo emotivo..:" che insinua in me anche un pò di tristezza

Grazie Lev
avatar
Exit
Parlo parlo parlo
Parlo parlo parlo

Messaggi : 2927
Data d'iscrizione : 27.04.11
Località : qui ed ora

Tornare in alto Andare in basso

Re: 00 - Tour teatrale 2012 - Castelleone, Teatro del Viale - 15 Aprile 2012 - Resoconti

Messaggio Da JeanGrey il Lun Apr 16, 2012 4:32 pm

Senza voler essere patetica, non so se riesco a sintetizzare in una paginetta il racconto della serata... dovrò impegnarmi molto.

Per il momento scrivo un paio di cosette...

- il pubblico in generale era grande ... in senso di età; forse le ragazzine con le orecchie da coniglio non c'erano per via della distanza... ma credo invece che con le recenti scelte musicali, marco attirerà sempre di più un pubblico "colto" musicalmente; molte delle cover che ha scelto sono inni di una generazione fa...o due;

- avreste dovuto vederlo con il suo bel sorriso quando, sceso dal palco, camminava nel corridoio in platea, tra il pubblico seduto composto che applaudiva, un gesto che non si è mai potuto permettere perché sarebbe stato assalito dalle fan; questa cosa mi ha dato una sensazione stupenda in entrambe le occasioni;

Spoiler:
prima del concerto, quando sono andata a salutare mamma Nadia, mi sono ri-presentata, mi ha guardato e mi ha fatto una carezzina leggera sulla guancia non me l'aspettavo... mi sono sciolta...
avatar
JeanGrey
Parlo poco ma parlo
Parlo poco ma parlo

Messaggi : 1897
Data d'iscrizione : 12.12.10
Località : Rivendell

Tornare in alto Andare in basso

Re: 00 - Tour teatrale 2012 - Castelleone, Teatro del Viale - 15 Aprile 2012 - Resoconti

Messaggio Da jamila5 il Lun Apr 16, 2012 6:15 pm

JeanGrey ha scritto:Senza voler essere patetica, non so se riesco a sintetizzare in una paginetta il racconto della serata... dovrò impegnarmi molto.

Per il momento scrivo un paio di cosette...

- il pubblico in generale era grande ... in senso di età; forse le ragazzine con le orecchie da coniglio non c'erano per via della distanza... ma credo invece che con le recenti scelte musicali, marco attirerà sempre di più un pubblico "colto" musicalmente; molte delle cover che ha scelto sono inni di una generazione fa...o due;

- avreste dovuto vederlo con il suo bel sorriso quando, sceso dal palco, camminava nel corridoio in platea, tra il pubblico seduto composto che applaudiva, un gesto che non si è mai potuto permettere perché sarebbe stato assalito dalle fan; questa cosa mi ha dato una sensazione stupenda in entrambe le occasioni;

Spoiler:
prima del concerto, quando sono andata a salutare mamma Nadia, mi sono ri-presentata, mi ha guardato e mi ha fatto una carezzina leggera sulla guancia non me l'aspettavo... mi sono sciolta...
avatar
jamila5
Parlo parlo parlo
Parlo parlo parlo

Messaggi : 1535
Data d'iscrizione : 07.02.12
Età : 57

Tornare in alto Andare in basso

Re: 00 - Tour teatrale 2012 - Castelleone, Teatro del Viale - 15 Aprile 2012 - Resoconti

Messaggio Da Ospite il Lun Apr 16, 2012 6:28 pm

Grazie !!!!

Ho letto cose bellissime su questa data... Sono proprio felice!!!

Lev hai scritto delle cose stupende e il pezzo che ha quotato Exit anche a me ha colpito tanto..........

Sul fatto del pubblico, mi pare proprio vero che la media dell'età si sia alzata parecchio (prendendo fb come modello statistico ...). E mi pare di notare che Marco abbia capito che chi lo sta continuando a seguire è perchè gli vuole proprio bene e crede in lui... sopratutto in questo periodo.........

Aspetto altre notizie perchè sono curiosissima e 'sti giorni di attesa saranno lunghissimiiiiiiii........

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: 00 - Tour teatrale 2012 - Castelleone, Teatro del Viale - 15 Aprile 2012 - Resoconti

Messaggio Da Levnicolaievic il Lun Apr 16, 2012 6:43 pm

Ti accontento subito London, qualche nota di colore, che devo smaltire l'adrenalina..
il paesino era inzuppato d'umidità e rigoglioso , verdeggiante, il teatro piccolino: le amiche, calorose e affiatate, abbiamo divino a smozzichi due pizze per la paura di essere servite tardi e non arrivare a tempo...si son aggregate al nostro tavolo una mamma e una figlia che venivano da Carpi, Modena,( ma la fan era la mamma, la figlia accompagnava: la mamma sembrava più giovane, con due occhi vivissimi e un sorriso molto sincero ) Entrando nella sala , stretta con poltroncine rosse, sulla destra c'era l'apparato della regia dietro cui si è sistemata anche Marta.. prima di sederci abbiamo salutato Nadia che era molto emozionata ma anche affettuosissima, riconosceva tutte anche lei come Marco.. quando ci siamo seduti mi ha colpito una fotografa in prima fila ( due file davanti a me ) non ha smesso un attimo di scattare foto: un secondo, uno scatto, un secondo, uno scatto...Marco
un pò misterioso all'inizio, poi sempre più disinvolto e padrone della scena.....bella l'idea delle ombre cinesi giganti, andrebbe sviluppata perchè è poetica , non invasiva e molto " concettuale" ... bellissimi gli arrangiamenti coi fiati : Liz mi ha fornito un supporto per registrare, e mi son costretta al silenzio , tranne forse qualche parola.....comunque dietro questa serata c'è un'idea, un pensiero, una ricerca e si vede e si sente : c'è attenzione per le potenzialità della voce di Marco, per le atmosfere che gli sono congeniali ...e poi c'era Marco, combattuto, e in alcuni momenti quasi " inquietante" seppur bellissimo: mi inquieta la sofferenza che comunque gli appartiene, lui la vuole comunicare, fa tutt'uno con la sua bellezza e la sua capacità comunicativa: è vero che è stato anche molto capace di interagire col pubblico, ma spesso si chiudeva nel suo mondo sonoro e percorreva strade in solitudine... ....
avatar
Levnicolaievic
Parlo parlo parlo
Parlo parlo parlo

Messaggi : 4736
Data d'iscrizione : 10.10.10
Località : Lago Maggiore

Tornare in alto Andare in basso

Re: 00 - Tour teatrale 2012 - Castelleone, Teatro del Viale - 15 Aprile 2012 - Resoconti

Messaggio Da Ospite il Lun Apr 16, 2012 6:57 pm

Levnicolaievic ha scritto:comunque dietro questa serata c'è un'idea, un pensiero, una ricerca e si vede e si sente : c'è attenzione per le potenzialità della voce di Marco, per le atmosfere che gli sono congeniali ...e poi c'era Marco, combattuto, e in alcuni momenti quasi " inquietante" seppur bellissimo: mi inquieta la sofferenza che comunque gli appartiene, lui la vuole comunicare, fa tutt'uno con la sua bellezza e la sua capacità comunicativa: è vero che è stato anche molto capace di interagire col pubblico, ma spesso si chiudeva nel suo mondo sonoro e percorreva strade in solitudine... ....

Grazie Lev!!!!
Sulla prima parte che ho quotato: credo che abbia avuto modo di ragionare molto su di sè e su quello che vuole o non vuole fare...... sulle sue idee e su quelle di altri che in passato l'hanno accompagnato... credo che ora si senta più libero e anche impaurito però....... sull'idea di fondo, sono sicura che ci sai stata: due menti come la sua e di Elisa non potevano non partorire qualcosa.........

Sull'ultima frase credo che sia parte di lui: il riuscire a coinvolgere il pubblico, ma anche l'essere lontano e sfuggevole da tutto.... e l'inquietudine.... vabbè questo lo dico senza averlo visto ieri....


Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: 00 - Tour teatrale 2012 - Castelleone, Teatro del Viale - 15 Aprile 2012 - Resoconti

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum